Bambina a scuola col lubrificante intimo della mamma: «Lo aveva scambiato per gel igienizzante»

Diciamocelo chiaramente: i bambini hanno imparato ad interiorizzare le principali misure anti-contagio meglio di tanti adulti. Sarà anche merito delle maggiori capacità di apprendimento in tenera età, ma è un dato di fatto valido nella stragrande maggioranza di casi. A volte, però, la loro innocenza può essere fonte di piccoli errori che possono generare nei genitori un imbarazzo enorme.

bambina_scuola_lubrificante_intimo_mamma_igienizzante_19194021

È il caso, ad esempio, di una bambina scozzese di cinque anni, di nome Summer. La piccola, che vive a Livingston con la famiglia, prima di andare a scuola aveva preparato tutto l’occorrente e aveva deciso di portare con sé anche il piccolo flacone di gel igienizzante. Peccato che la bambina, invece del gel, aveva usato per qualche giorno un gel intimo lubrificante, come scoperto per caso dalla mamma, Louise.

La donna ha raccontato tutto al Sun: «Avevo deciso di lavare il cappotto di mia figlia e ho trovato il mio lubrificante intimo, che mi era stato regalato in un negozio qualche tempo fa. Probabilmente le maestre non si erano accorte di nulla, credo che mia figlia abbia letto il suo nome nella marca, Ann Summers, e quindi ha creduto che fosse il suo gel disinfettante. Quando le ho chiesto perché fosse nel suo cappotto, lei mi ha risposto “Per non farmi contagiare dai germi, è caldo e morbido”». L’innocenza dei bambini riesce sempre a stupire…

Bambina a scuola col lubrificante intimo della mamma: «Lo aveva scambiato per gel igienizzante»ultima modifica: 2020-10-21T16:16:40+02:00da acristina30
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento