Kim Kardashian da sballo si fa scrivere con la panna sulla pancia nuda

Kim Kardashian distrae i follower. Della fine del suo matrimonio con Kanye West non vuole sentir parlare. I due non si vedono da mesi, ma la influencer continua a mostrare serenità in famiglia con i suoi bimbi e le sorelle sempre accanto a lei. E per confondere i fan pubblica scatti mozzafiato del suo fisico in bikini o mezzo nudo per pubblicizzare la sua linea di micro-lingerie.

095743143-08a4575f-788d-4b59-9e14-d565896d06c0 (1)

Posa in due pezzi microscopici che faticano a nascondere le parti intime e mettono in mostra in tutto il suo splendore le curve procaci della influencer. Kim regala anche un video ad alto tasso erotico in cui si fa spruzzare di panna montata la pancia piatta e l’immagine del suo corpo dal colore dorato e dalla pelle liscia e perfetta è virale. Stesa a pancia in su, Kim Kardashian si lascia scrivere sul ventre il nome del suo brand e lascia senza fiato i fan.

La Messa di Natale a Piacenza diventa virale: «Bevete tutto, gli astemi non vanno in Paradiso»

«Vi invito oggi a mangiare bene e a bere con abbondanza, ma non la Coca Cola! Vino buono, perché il vino è segno della vita eterna! In paradiso fratelli miei gli astemi non potranno entrare, perché si beve il vino». Sono parole di don Pietro Cesena, parroco della popolosa frazione di Borgotrebbia alla prima periferia di Piacenza, un tempo chiamata la «Stalingrado Rossa».

x5665690_1400_messa_natale_piacenza.jpg.pagespeed.ic.cKrAkhL8QD

Il video dell’omelia di Natale – interrotta da scroscianti applausi dei fedeli presenti – è già diventato virale sui social. Don Cesena è un sacerdote molto popolare a Piacenza ed è già balzato alla ribalta delle cronache quando nell’aprile scorso pagò una multa di 400 euro per aver detto messa con i fedeli presenti in un periodo in cui era vietato.

Tiziana Cantone si è davvero suicidata? La madre chiede una nuova autopsia

Tiziana Cantone si è davvero suicidata, o le cose sono andate diversamente? Teresa Giglio, la madre della 31enne che si sarebbe tolta la vita il 13 settembre 2016 in una casa di Mugnano (Napoli) dopo la diffusione virale di alcuni suoi video hot privati, non crede al suicidio e chiede, scrive oggi il quotidiano Il Mattino, che la sua salma venga riesumata per un esame autoptico che non venne eseguito allora, dopo il ritrovamento del cadavere.

1478256803_581c68a18ad85

Da qualche tempo la Giglio spera concretamente che venga riscritta la storia della morte della figlia, conclusasi nel dicembre 2017 con l’archiviazione dell’indagine della Procura di Napoli Nord per istigazione al suicidio. «Passerò ancora un altro Natale senza mia figlia Tiziana, – aggiunge stamane all’ANSA la donna – ma ho la consapevolezza che la sua morte è servita a smuovere le coscienze. E spero che ciò che non è stato fatto prima, a livello di indagini, venga fatto adesso, compresa».

Per ora, dall’ufficio inquirente diretto da Francesco Greco, la Giglio ha ottenuto l’apertura di una nuova indagine che dovrà far luce sulla correttezza nell’attività di estrapolazione dei dati contenuti nell’Iphone e nell’Ipad di Tiziana, sequestrati dopo il fatto dai carabinieri, che poi li hanno anche analizzati in qualità di polizia giudiziaria. Determinanti le indagini difensive realizzate dai consulenti americani dell’Emme-Team ingaggiati dal difensore della donna, Salvatore Pettorossi, che hanno portato la Procura – sostituto Giovanni Corona – ad aprire una fascicolo per frode processuale, perché, secondo l’esposto presentato dalla difesa, i dati negli apparecchi di Tiziana non sarebbero stati estrapolati correttamente dalla polizia giudiziaria, con cancellazione definitiva di memoria e inserimento successivo di alcune fotografie.

Virginia Raggi in spiaggia si mette in libertà, che spettacolo da 5 stelle!

Bikini a triangolo e qualche laccetto birichino regalano un siparietto imperdibile ad Anzio. Per Virginia Raggi il bagno di sole in spiaggia è uno spettacolo a 5 stelle. La sindaca di Roma, pizzicata dal settimanale Gente, sfodera le sue armi di seduzione e tra due pezzi che si slacciano e voglia di tintarella integrale sulla schiena, i flash scattano senza sosta.

101412478-37ca6afc-f26e-4a04-af36-63630415a2ad

Nelle foto esclusive del settimanale la sindaca è in coppia con il marito Andrea Severini. Raramente i due si vedono insieme, ma questa volta è per un momento di relax sulla sabbia. Lui stende il telo, lei si sdraia sul bagnasciuga sorridente in una spiaggia libera e affollata.

Senza lettini e ombrelloni, la sindaca si crogiola al sole insieme alla famiglia in una località che spesso raggiunge in estate per staccare la spina dalla politica e dagli impegni di lavoro. Passata la lunga crisi con il marito, appare serena e felice. Sfodera un fisico asciutto e scolpito nascosto appena da un bikini striminzito. Sulla sabbia però slaccia il reggiseno e in topless si gode il sole. Dopo un buon bagno ristoratore, sfodera anche le sue abilità nella pratica yoga mostrando alcune posizioni che la distraggono dai crucci romani…

Uno striscione bianco con la scritta “Andrà tutto bene”. E’ questo il messaggio che il sindaco di Roma, Virginia Raggi, ha voluto mandare ai cittadini dal balcone del Campidoglio in piena emergenza coronavirus. “Se seguiamo le disposizioni del governo – ha scritto il primo cittadino su Facebook – e cambiamo le nostre abitudini di vita sapremo affrontare la sfida. E vincerla”.

Marco Rossi, dal calciatore insulti choc a una donna: «Negra di m…, orangotango». Il video virale ma nessun provvedimento

Insulti choc contro le donne, intrisi di razzismo, il tutto in una lunga story su Instagram che ha fatto il giro del web ma senza alcuna conseguenza. Il protagonista al centro di questa vicenda si chiama Marco Rossi ed è un giovane calciatore (19 anni) del Monregale calcio, società di Mondovì, Cuneo (Piemonte). Il video risale a qualche settimana fa e il club aveva annunciato di voler prendere dei provvedimenti.

5332424_1400_marco_rossi_monregale_razzismo

Arrivati però al 7 luglio, di quei provvedimenti non c’è traccia e il calciatore è ancora tesserato con il Monregale. Il risultato è ampiamente visibile sui social, come sottolinea la pagina Abolizione del suffragio universale, che ha repostato il video chiedendone massima diffusione: sulla pagina Facebook della società, in centinaia di persone hanno commentato chiedendo spiegazioni per la mancata punizione al giovane razzista.

COSA HA DETTO «C’è una negra di merda che pensa di avere i diritti, e tra l’altro sta negra è pure donna, e già le parole donna e diritti non dovrebbero stare nella stessa frase – l’elegante esordio del giovane – in più se aggiungi un negra, fa già ridere così». «Questo orango tango – continua – ha avuto la brillante idea di denunciarmi per falsa testimonianza. Magari è vero, un po’ di falso l’ho dichiarato, però ero fuso, ubriaco, ci sta no?».

E ancora: «Per principio non mi devi rompere il c…, perché you are black, negra di m…, e ora dovrei pagare la macchina a una solo perché sa fare il cous cous? Ma baciami il c…, putt…», continua il tranquillo e civile sfogo del ragazzo. «Sempre se vuoi chiamare macchina quel triciclo che hai». Nell’ultima story di Instagram, il colpo finale: il giovane confessa di aver rubato la macchina alla mamma a 15 anni e di aver preso una multa con l’autovelox. Gesta eroiche, da raccontare con fierezza al proprio gregge di followers.

Diego Maradona preoccupa i fan: si abbassa i pantaloni e balla, ma non riesce a parlare

Un video che ha suscitato molta delusione e una ancora maggiore preoccupazione tra i fan di Diego Armando Maradona. A 34 anni esatti di distanza dagli storici gol all’Inghilterra nel Mondiale di Messico ’86, un filmato dell’ex Pibe de Oro è diventato virale sui social, suscitando una forte apprensione tra tutti i fan dell’ex fuoriclasse del Napoli e della nazionale argentina.

5304567_1123_diego_maradona_viola_lockdown_balla_festa_non_riesce_parlare

In Argentina, la situazione del coronavirus è di piena emergenza ed è ancora in vigore il lockdown decretato dalle autorità. Nonostante questo, Diego Maradona, attuale allenatore del Gimnasia La Plata, si era riunito in una casa insieme ad alcuni amici e alla sua ex compagna, Veronica Ojeda. I due si concedono un ballo ma a preoccupare non poco è lo stato di salute, fisica e mentale, dell’ex fuoriclasse argentino.

Diego Maradona, infatti, ancora una volta mostra difficoltà a parlare e, durante il ballo del ‘Bombón Asesino’, si abbassa i pantaloni e le mutande, mostrando le natiche a chi stava girando il video. Anche i più grandi fan di Maradona sono rimasti delusi e preoccupati da quanto immortalato da uno dei presenti alla festa. «È tutto grottesco e terrificante: una volta ci davi gol e felicità, ora proviamo solo vergogna» – si legge tra i commenti sui social – «Questo video dovrebbero vederlo tutti i giovani: quello che è stato il più grande calciatore della storia, oggi è uno straccio umano che non riesce neanche a parlare, dopo tanti anni di consumo di droghe pesanti e alcol».

Totti e Ilary Blasy, la challenge acrobatica diventa subito virale: «Pensavi che non ce la facessi…»

Il Capitano e Ilary si esibiscono in un allenamento casalingo decisamente particolare, che è piaciuto moltissimo sul web al punto da diventare una vera e propria challenge!

Francesco Totti e Ilary Blasi si allenano in casa durante questa quarantena forzata: non lo fanno però come i comuni mortali, ma con un marcia in più. Ecco il video che in queste ore sta facendo il giro del web, diventando virale!

5229773_1456_francesco_totti_e_ilary_blasi_1

Totti e Ilary, l’acrobazia diventa una challenge
“Pandemia fase 2!”, scrive Ilary, bellissima nei suoi leggins da allenamento animalier: l’esercizio è piuttosto semplice, almeno così pare, ma non fatevi ingannare. Ci servono però due fisici molto allenati e forti e non tutti sono in grado di replicare l’impresa.

In molti ci hanno provato, trasformando la breve clip pubblicata sul profilo della Blasi in una sorta di challenge, molto utilizzata anche su TikTok: peccato però che tutti i tentativi dei fan finiscano fra le risate e con un nulla di fatto.

Ilary Blasi, sulle sue storie di Instagram, ha dato spazio a tutti quelli che avevano provato a replicare l’impresa taggandola: ne è uscita fuori una gallery tutta da ridere.