Sonia Bruganelli, e quella rosa bianca segno di buon auspicio: «Adesso andrà bene»

Una rosa bianca nel giardino, un segno che ad alcuni potrà non dire nulla, ma a chi segue da tempo le vicende e i racconti dei Bonolis dice tanto. Il conduttore tempo fa aveva raccontato a Domenica IN di quando suo padre in fin di vita, durante la gravidanza di Sonia, gli aveva chiesto di regalare alla nuora un mazzo di rose bianche una volta partorito, nel caso in cui lui non avesse dovuto esserci.

GettyImages-1171807073-1

“Lui morì, nostra figlia Silvia nacque con alcuni problemi e la promessa venne dimenticata. Fino a maggio, quando le rose del nostro terrazzo fiorirono e, da rosse che erano, quell’anno fiorirono bianche. L’anno successivo tornarono a essere rosse.” A distanza di anni, quel cespuglio di rose rosse ha dato alla luce nuovamente una rosa bianca. Sonia Bruganelli ha voluto comunicare questo avvenimento a tutti, postando una foto su instagram: che sia di buon auspicio? Speriamo tutti di sì.

Sonia Bruganelli, polemica sul monito ‘Io resto a casa’: «Hanno le ville con piscina e fanno la morale a chi vive in 50 mq»

Sonia Bruganelli, polemica sul monito ‘Io resto a casa’: «Hanno le ville con piscina e fanno la morale a chi vive in 50 mq». La moglie di Paolo Bonolis ha condiviso un messaggio su Instagram sull’emergenza coronavirus che ha fatto discutere.

5119041_1942_soniabruganelli_coronavirus_stateacasa (1)

Nel post, Sonia Bruganelli scrive: «’Io resto a casa’ lo voglio scritto da chi vive in 50 mq con tre figli e senza tata. Non da persone che come me hanno case a due piani o ville con piscina che hanno la morale a tutti. Grazie».

Immediati i commenti dei follower. In tanti condividono le parole di Sonia Bruganelli: «Finalmente qualcuno è realista». E ancora: «Io vivo con un bimbo di 3 anni in 50 mq e un balcone». «Sei una grande».