Lory Del Santo svela il segreto sul figlio Loren a Domenica Live: «Ecco chi è il padre….»

Lory Del Santo ha deciso di rivelare a Domenica Live il nome del padre di suo figlio, Loren (nella foto di copertina e in basso), nato nel 1999 e deceduto in situazioni tragiche nel 2018 negli Stati Uniti.

«Non credevo ci potessero essere persone non interessate neppure a conoscere il proprio figlio», commenta Lory Del Santo. «Non gli avevo detto io di essere incinta ma lui lo sapeva, i tempi coincidevano. Quando Loren aveva tre anni, lui un giorno è entrato nel mio ufficio, all’improvviso, mi ha detto:“ Ho saputo che hai avuto un bambino, so che è mio, vorrei vederlo”. Sono molto generosa, gli ho detto che andava bene, ma prima volevo parlargli. Gli ho chiesto se il giorno dopo sarebbe stato a Milano e gli ho dato appuntamento».

lory-del-santo-40_15182824

Lory Del Santo voleva fare chiarezza.
«Nella vita se tu hai un riferimento ce lo devo avere. Non puoi dire “ci sono” e poi sparisci. Volevo chiarire solo questo con lui. Sono stata mezz’ora ad aspettare a Milano, non mi ha neanche telefonato per dirmi che non sarebbe venuto. Non si è mai più visto o sentito. Non sapevo neppure dove fosse nel mondo. So che ha fatto la stessa cosa con un’altra donna…».

Lory del Santo fa finalmente il nome: «Lui si chiama Denis Schaller, era tedesco. Era un figlio gemello, loro due erano stati adottati, lui non era tedesco di nascita. Forse il fatto di essere adottato, di avere vissuto un’infanzia particolare, lo ha portato a prendere decisioni, per me incomprensibili».

Cosa vorrebbe dirgli, ora, Lory Del Santo?
«Che si è perso una persona meravigliosa. Loren era intelligente, sensibile, buono. Appena lo vedevo, dicevo: ecco una persona che sono certa che mi vuole bene in modo incondizionato. Si è perso qualcosa di speciale, mi dispiace per lui, magari chi lo sa, vedendolo, sarebbe scattato qualcosa… Da bambino era bellissimo. La sua malattia invisibile era peggiorata nell’ultimo periodo, non aveva alcun deficit».

Barbara D’Urso domanda: Se lui volesse rivederla, accetterebbe?
La risposta di Lory Del Santo è laconica«Forse ci sono persone che non si possono correggere. Io lo vedrei volentieri. Gli ho comunque voluto bene. Lo ringrazio comunque della possibilità che mi ha dato di avere questo figlio. Io non so odiare. La vita è piena di dolore, ma noi abbiamo il dovere di sconfiggere il dolore e mai smettere di provarci».

Barbara D’Urso ricorda l’altro figlio perso da Lory Del Santo ma lei sposta l’attenzione sul figlio Devin: anche suo padre, Silvio Sardi, non avrebbe voluto vederlo. «Lo ha visto solo due volte – dice Lory Del Santo – ma bisogna sempre perdonare».

Emily Ratajkowski è incinta: «Sesso di mio figlio? Ce lo farà sapere a 18 anni»

Emily Ratajkowski è incinta. Emily Ratajkowski a breve diventerà mamma dalla sua relazione con il marito Sebastian Bear-McClard e ha dato l’annuncio dalle pagine di Vogue America.

5549586_1726_emily_ratajkowski_incinta

Emily Ratajkowski nell’intervista ha parlato della gravidanza: “La gravidanza – ha spiegato – è qualcosa che una donna fa da sola, all’interno del suo corpo, indipendentemente dalle circostanze. Nonostante abbia un partner amorevole e molte amiche pronte alla condivisione delle esperienze delle loro gravidanze. Alla fine in questa esperienza sono sola con il mio corpo”. Un’esperienza appunto del tutto personale: “I cambiamenti del mio corpo, chi sarà mio figlio. Di fronte a questo sono sorprendentemente indifesa. Ma invece di avere paura, provo un nuovo senso di pace. Sto già imparando da questa persona nel mio corpo. Sono piena di meraviglia”.

Riguardo il sesso del bambino, la modella rivela: “Quando io e mio marito diciamo agli amici che sono incinta, dopo le congratulazioni la loro prima domanda dopo è quasi sempre: “Sapete se sarà maschio o femmina?”. A noi piace rispondere che non sapremo il sesso fino a quando nostro figlio non avrà compiuto 18 anni e che poi ce lo farà sapere. Le persone sorridono, ma questo nasconde una verità importante: non abbiamo idea di chi – o che cosa – stia crescendo nella mia pancia”.

Luigi Favoloso e il caso Nina Moric: «Fabrizio Corona tenga il figlio Carlos lontano da lei»

Anche Luigi Favoloso interviene nel litigio fra Nina Moric e Fabrizio Corona per il figlio Carlos. Luigi Favoloso è stato fidanzato di Nina Moric e sulla questione non ha usato mezzo termini, con un messaggio per Corona: “Tenga il figlio lontano da lei”.

5533464_1848_luigi_favoloso_2_

Luigi Favoloso, oggi fidanzato di Elena Morali, ha detto la sua sulla situazione, che in passato ha vissuto, dalle stories di Instagram: “Corona sa benissimo – ha scritto in un post – il motivo per cui ho portato la sua ex moglie e suo figlio a Zanzibar su una spiaggia per tre mesi, Corona sa benissimo cosa ho fatto la notte prima del ricovero di Carlos, lo scorso anno, ma stasera, visto che si è comportato da eroe, ci teneva ad essere il solo.

Luigi consiglia a Corona di stare più vicino al figlio: “Per il resto gli auguro di tenere suo figlio lontano dal male, lontano dal satanismo, lontano dai festini a base di alcol e droghe, lontano lontano e ancora lontano. Carlos è un’anima pura che può ancora trovare una vita serena, ma deve tenerlo vicino a sé, vicino appiccicato, c’è molta più normalità in un uomo agli arresti domiciliari che in una donna libera, ma questo è un altro discorso”.

Giulia De Lellis rivede Andrea Damante e i social impazziscono: «È per il bene di nostro figlio»

Giulia De Lellis e Andrea Damante non stanno più insieme, ma assicurano di volersi molto bene e che si vedono spesso. Un legame imprescindibile e rafforzato dalla presenza di quello che per loro è un figlio. È la stessa influencer romana a considerarsi la mamma di Tommy, il piccolo amico a quattro zampe che è stato adottato da entrambi qualche mese fa. «Ora sta con la mamma, tra un po’ con il papà», scrive Giulia in una storia annunciando un incontro con il suo ex. Tanto è bastato per scatenare gli utenti dei social.

1524244946176.JPG-giulia_de_lellis__il_brutto_sospetto_sull_ex_andrea_damante__la_voce_sulle_corna_in_discoteca

Il solito hastag ‘Damellis’ è finito in tendenza su Twitter, citato da tutti i fan della coppia, quelli che non si rassegnano alla fine della loro storia d’amore. Il cagnolino Tommaso è arrivato in casa De Lellis-Damante poco dopo il lockdown e dopo che i due si erano riconciliati. Le storie su Instagram delle ultime ore sono piene delle immagini del tenero Spitz di pomerania. E non manca il tag al dj veronese.

«Noi ci vogliamo bene, tutti e tre. Tommy è di entrambi e abbiamo deciso di fare un po’ e un po’. Ora Tommy si è fatto tutto profumato per l’arrivo di Andrea e passerà tutta la giornata con il suo papà, a cui vuole molto bene. Però vuole molto più bene alla sua mamma», ha specificato Giulia.

Roma, nella scuola del figlio di Conte un solo giorno di lezione a settimana. Genitori in rivolta: «Il fallimento dell’Istruzione»

Torneranno regolarmente in classe subito le elezioni, gli studenti della scuola romana frequentata dal figlio del premier Conte, dove le lezioni fino ad oggi si sono svolte solo una volta a settimana.

Un giorno di lezione a settimana, forse due. La scuola non è riuscita ad assicurare niente di più ai suoi studenti fino ad oggi. E i genitori, indignati, protestano.

5468174_1212_conte_a_sorpresa

Accade a Roma, nell’elegante quartiere Prati dove, questa mattina di fronte all’istituto comprensivo frequentato dal figlio del Premier Giuseppe Conte, un gruppo di genitori ha protestato contro la mancata organizzazione della ripresa delle lezioni in classe.

“Abbiamo invitato anche il Presidente del Consiglio – racconta un papà – non tanto a protestare quanto ad ascoltarci. I nostri figli non hanno ripreso la scuola. Purtroppo è così”.

Alla base della protesta c’è la mancanza di docenti a scuola, quindi senza supplenti le lezioni in presenza non sono garantite. E quelle a distanza, con la didattica digitale integrata, in una scuola media o elementare non si possono fare. Solo alle superiori. Quindi ora che si fa? Si sta a casa e i giorni di lezione saranno andati perduti.

L’orario funziona decisamente a singhiozzo: le classi di prima e terza media frequentano due giorni a settimana per tre ore circa al giorno. Pochissimo per chi deve intraprendere un nuovo corso di studi, come le prime classi, e per chi a fine anno dovrà sostenere l’esame di Stato, in terza media appunto. Ma quei due giorni di presenza a scuola sono comunque invidiabili per coloro che, invece, ne frequentano solo uno: le classi di seconda media tornano tra i banchi solo per tre ore a settimana.

“Se continua così – assicura una mamma – portiamo via i nostri ragazzi. Purtroppo non ci sono altre scuole medie in zona che potrebbero accoglierci tutti, dovremo andare alla scuola privata: praticamente questo è il fallimento della scuola pubblica”.

“Ho due figli, uno in prima e uno in terza – denuncia un’altra mamma – praticamente sono sempre a casa. Come posso andare a lavorare? A chi devo chiedere aiuto? Non sappiamo neanche quando si risolverà la situazione: siamo stati avvisati dell’ingresso a scuola dei nostri figli ieri per oggi. Non c’è programmazione e così non possiamo neanche organizzarci”.

Tanti disagi e molte polemiche, ma ora la situazione sembra risolversi: al rientro dalla chiusura per le elezioni, i ragazzi troveranno tutti i docenti in cattedra. Ad assicurarlo è l’ufficio scolastico regionale del Lazio: “L’ufficio ha riscontrato difficoltà da parte dell’Istituto nell’esecuzione della procedura, è per questo intervenuto collaborando questa mattina con la scuola che ha così potuto convocare tutti i supplenti. L’Ufficio scolastico regionale rimane a fianco di tutte le scuole, per superare ogni criticità che si dovesse presentare, come sono state superate quelle del Col di lana che ora può operare a pieno regime”.

Fabrizio Corona, il figlio Carlos decide di andare a vivere col padre: la reazione di Nina Moric su Instagram

Nina Moric resta a vivere da sola. Il figlio Carlos, divenuto maggiorenne da poco, ha deciso di andare a vivere con il padre, Fabrizio Corona. Una scelta che ha particolarmente ferito la showgirl che non si dà pace di questo abbandono.

moric-corona-figlio

Nina continua a pubblicare messaggi rivolti al ragazzo su Instagram, facendo anche preoccupare qualche fan. E a chi le chiede come mai il figlio abbia scelto di trasferirsi dal padre, lei replica con amarezza: “Perché ha 18 anni e decide lui dove vivere. Probabilmente con il padre si diverte di più. A quanto pare io sono troppo noiosa”. I fan provano a consolarla ricordandole che la mamma è sempre la mamma e che Carlos prima o poi tornerà da lei…

Briatore arrivato in casa Santanché per la quarantena: «Non avvicinatevi, vi attacco tutto». E la dedica al figlio

Flavio Briatore è stato dimesso dall’ospedale San Raffaele dove è ricoverato, da inizio settimana, per Covid. L’imprenditore, proprietario del Billionaire, il noto locale di Porto Cervo dove più dipendenti sono risultati positivi al coronavirus, è ora ospite a casa di Daniela Santanchè per trascorrere il periodo di 14 giorni di quarantena, in zona corso Vercelli a Milano.

L’imprenditore non sarà ovviamente sotto lo stesso tetto della senatrice di Fratelli d’Italia ma avrà a disposizione un’ala indipendente della villa di tre piani. Briatore dovrà trattenersi a Milano per le regole di sicurezza sanitaria sul coronavirus che non gli consentono di rientrare nella sua residenza abituale a Montecarlo e lo terranno lontano anche dal figlio Nathan Falco, al quale hha fatto una dedica su Instagram: «14 giorni passano veloci…».

Al suo arrivo in casa Santanché, Briatore si è rivolto ai giornalisti che lo attendevano dicendo: «Non avvicinatevi, attenzione che vi attacco tutto». «Bene, bene», risponde a chi gli chiede come si sente.