Meghan Markle contro la regina Elisabetta: «La guerra è iniziata subito dopo le nozze a causa di un incidente»

Meghan Markle contro la regina Elisabetta: «La guerra è iniziata subito dopo le nozze a causa di un incidente» A svelarlo è l’esperta di affari reali Lady Colin Campbell che ha scritto un libro su come si sia deteriorato il rapporto tra la sovrana d’Inghilterra e l’ex attrice americana. Le tensioni sarebbero cominciate in un momento ben preciso e a causa di un piccolo incidente avvenuto quattro giorni dopo il matrimonio con il principe Harry.

5297687_1748_meghan_markle_regina_elisabetta_guerra_quattro_giorni_dopo_matrimonio

Nel libro “Harry and Meghan: The Real Story”, in uscita in Gran Bretagna il 25 giugno, parla di un episodio verificatosi al garden party per i 70 anni del principe Carlo. Non ha fornito dettagli – nella speranza di attrarre i lettori – ma in un’intervista al Daily Star Campbell ha affermato che fu proprio quell’aneddoto a «infrangere le aspettative della Regina nei confronti di Meghan» e a scatenare la guerra. «Non posso raccontarlo – ha aggiunto – è nel libro. Ma posso dire che si tratta di qualcosa accaduto proprio durante il primo garden party a Buckingham Palace per celebrare il 70esimo compleanno del principe Carlo e il suo lavoro nelle charities», ha dichiarato al tabloid.

Il litigio con la regina, tuttavia, rappresenta solo una piccola parte del racconto. Nel libro si parla di Meghan come di una donna «assetata di fama e successo». Un’opera che preannuncia nuovi scandali per la Famiglia Reale al pari di altre future pubblicazioni come la biografia bomba di Harry e Meghan Markle (“Finding freedom”, disponibile online in tutto il mondo dall’11 agosto), e “Kensington Palace: an Intimate Memoir From Queen Mary to Meghan Markle” che svela anche i motivi per cui Kate Middleton e Meghan non si sopportano.

Principe Filippo morto? «È una bufala, ma la regina Elisabetta ancora non parla alla Nazione»

Principe Filippo morto? «È una bufala, ma la regina Elisabetta ancora non parla alla Nazione». Il coronavirus ha piegato molti Paesi e in Gran Bretagna, dopo le prime incertezze, si trovano a dover gestire il lockdown, l’aumento improvviso di contagi e due illustri casi positivi: il principe Carlo e il premier Boris Johnson. Il tanto atteso discorso alla Nazione da parte della sovrana tarderebbe ad arrivare per tutte queste complicazioni, ma a rendere ancora più difficile la situazione sono le voci sulla morte di Filippo di Edimburgo.

1493909874980_1493909909.jpg--quello_snob_svagato_del_principe_filippo

Su molti siti di informazione e sui tabloid britannici erano circolati l’indiscrezione e il sospetto che il principe consorte fosse morto e che la Famiglia Reale dovesse tacere per non creare il caos e per l’impossibilità di celebrare i funerali. Gli esperti smentiscono e parlano dell’ennesima bufala, ma l’uomo è prossimo a compiere 99 anni, ha avuto molti problemi di salute negli ultimi mesi e da Buckingham Palace non rompono il silenzio sulle sue condizioni.

A sostegno dell’ipotesi sulla sua dipartita ci sarebbero le difficoltà nel rispettare le volontà di Filippo circa le sue esequie. Il duca di Edimburgo, infatti, aveva richiesto la presenza di famiglia, amici e e capi di Stato dei paesi del Commonwealth al proprio funerale, che si terrà nella cappella di San Giorgio, a Windsor Castle. Il principe Filippo aveva anche predisposto di essere sepolto nei giardini di Frogmore, nel parco del Castello di Windsor (dove riposano già i resti della Regina Vittoria e del Principe Alberto).

Una notizia ufficiale non c’è, ma l’ipotesi che si tratti di una bufala sembra essere quella prevalente. Elisabetta II non parlerebbe ai sudditi per evitare lo stress che ciò comporta. Non essendo giovanissima, deve osservare l’isolamento ed essere molto prudente. Suo figlio Carlo ha contratto il coronavirus e non l’unica testa coronata a figurare tra i positvi.

«Il principe Filippo è morto, ma la regina Elisabetta non lo può dire». Il giallo a Buckingham Palace

«Il principe Filippo è morto, ma la regina Elisabetta non lo può dire». Il giallo a Buckingham Palace. L’indiscrezione si rincorre da giorni sui tabloid inglesi e sui social network. Secondo questi rumor, il principe Filippo, 98 anni, sarebbe morto e la regina starebbe mantenendo il riserbo perché, con l’emergenza coronavirus, fare il funerale sarebbe troppo pericoloso. Tutto vero o fake news?

principefilippo_morto_giallo_25195151

A riportarlo in Italia, anche il sito del Fattoquotidiano. Tra gli indizi che avrebbero messo in allarme i sudditi di sua maestà, l’indiscrezione della Bbc, secondo cui la regina starebbe valutando l’ipotesi di mandare in onda un messaggio televisivo straordinario alla nazione. L’ultima volta che la sovrana parlò “a sorpresa” fu nel 2002, quando morì la madre a 101 anni.

Lo scorso autunno, il principe Filippo era stato colpito da una brutta influenza. E per questa ragione era stato ricoverato prima di Natale. Secondo i rumor britannici, il principe consorte potrebbe essere morto in questi giorni, ma la regina sarebbe costretta al silenzio per evitare assembramenti. La famiglia reale ha smentito le voci con un post su Instagram.

Meghan e Harry non sono più Altezze Reali: «Devono restituire 2,4 milioni di sterline».

Su Leggo.it le ultime novità. Meghan Markle e Harry non saranno più Altezze Reali e «non riceveranno più fondi pubblici». Lo riferisce in una nota Buckingham Palace. Non è tutto. I duchi di Sussex restituiranno anche quanto speso per la ristrutturazione di Frogmore Cottage, 2,4 milioni di sterline.

Harry-e-Meghan1-851x479Nella nota, appena pubblicata sugli account reali, si legge anche che la regina Elisabetta solidarizza con le difficoltà che Meghan Markle e Harry hanno sperimentato negli ultimi due anni con i media e supporta il loro desiderio di vivere in maniera più indipendente rispetto alla famiglia reale.

La regina fa sapere anche di essere orgogliosa di Meghan, di come sia diventata velocemente un membro della famiglia.

I PUNTI DELL’ACCORDO

A partire dalla primavera la coppia sarà nota come Harry il Duca di Sussex e Meghan la Duchessa di Sussex, titoli che manterranno sebbene non potranno utilizzare quelli di altezze reali. Harry rimarrà principe, che è il suo titolo di nascita. La decisione rientra nell’accordo messo a punto dopo che la regina aveva nei giorni scorsi dato il suo via libera alla clamorosa decisione di Harry di fare un passo indietro rispetto ai suoi impegni nella famiglia reale. Nell’ambito dell’accordo, il duca e la duchessa affermano di voler ripagare i 2,4 milioni di sterline, fondi dei contribuenti, utilizzati per ristrutturare la residenza di Frogmore Cottage, che intendono mantenere come le loro dimora nel Regno Unito. In generale, fa sapere Buckingham Palace, in base all’accordo raggiunto, ad Harry e Meghan è «richiesto di fare un passo indietro dai loro impegni reali», questi non riceveranno più fondi pubblici, un «nuovo modello che entrerà in vigore a partire dalla primavera del 2020». Perdere il titolo di altezze reali implica inoltre che il principe Harry non rappresenterà più la regina.