Bella Thorne seminuda a letto con una donna… e Benji approva: “Siete carine”

A letto seminuda mentre abbraccia… una ragazza. Bella Thorne non ha mai nascosto la sua “pansessualità” ed ora la dimostra postando un inequivocabile scatto social: “È molto carina”, scrive Bella: “La prima ragazza con cui sono uscita, timida davanti all’obiettivo”. La reazione di Benji (del duo Benji e Fede), suo fidanzato da alcuni mesi, è di piena approvazione: “Siete così carine..”, commenta il cantante.

083033562-ac16d667-79f8-4d15-9adf-86911a641541 (1)

Una relazione aperta insomma quella tra Bella e Benji, il quale non disapprova e anzi sembra “curioso” e interessato ad un rapporto poliamoroso. Del resto Bella Thorne è sempre stata chiara sulle sue scelte in campo sessuale e sentimentale: “Posso essere attratta da chiunque, a prescindere dalla sua identità di genere. Mi piace ciò che mi piace”. La “nuova” fidanzata, di cui non si vede il volto, sarebbe, stando ai più attenti tra i follower dell’attrice, Alex Martini, che da tempo lavora con lei.
Intanto Bella compie 22 anni e Benji la raggiunge a Los Angeles… Festa grande in vista.

Fernanda Colombo, l’arbitro donna e la proposta oscena dopo il video virale

Un arbitro donna di bella presenza, in un campo da calcio, richiama sempre l’attenzione. Ne sa qualcosa Fernanda Colombo, una giovane e avvenente direttrice di gara che è diventata famosa, suo malgrado, per un divertente siparietto durante una partita di beneficenza ‘all-star’ in Ecuador. Quella popolarità, però, le ha riservato anche una spiacevole sorpresa.

4596056_arbitrofernanda

Fernanda Colombo Uliana, nata a Criciuma 26 anni fa, ha avuto una discreta carriera arbitrale, che l’ha portata fino alle serie professionistiche come guardalinee. Da qualche tempo, però, questa splendida bionda ha preferito concentrarsi, dopo la laurea in scienze motorie ed una specializzazione in giornalismo sportivo, sul lavoro lontano dal campo. Oggi, infatti, Fernanda Colombo è una opinionista del portale Metropoles (per cui ha seguito i Mondiali femminili) ma non rinuncia a scendere in campo per dirigere partite amatoriali o benefiche.

In Ecuador, durante una sfida tra stelle del calcio, Fernanda Colombo ha divertito il pubblico fingendo platealmente di tirare fuori un cartellino ad un calciatore che le stava passando accanto, salvo poi estrarre un fazzoletto per asciugarsi la fronte. Da allora, la sua popolarità è cresciuta a dismisura in tutta l’America Latina, ma ci sono state anche conseguenze poco piacevoli, come riporta anche Il Messaggero. La ragazza ha infatti denunciato sui social: «Ho ricevuto una e-mail in cui mi si proponeva di fare la escort per uomini tra i 35 e i 50 anni, contattandoli su WhatsApp, per 7mila real brasiliani (1600 euro, ndr) a incontro. Dopo aver letto quella proposta, mi sono sentita una spazzatura».

Silvia Toffanin, paura a Verissimo: donna sviene, interrotta la puntata

Momenti di panico nello studio di Verissimo, la trasmissione di Canale 5, durante l’intervista a Jeremias Rodriguez, appena uscito dalla casa del Grande Fratello Vip. Durante l’intervista di Silvia Toffanin, la conduttrice ha dovuto interrompere il dialogo e lanciare la pubblicità a causa di un malore da parte di una signora del pubblico.

verissimo-sviene-ko9e--656x369corriere-web-nazionale_640x360 (1)

Notando che qualcosa non andava la Toffanin ha chiesto del medico e, rendendosi conto che sarebbe andata per le lunghe, ha lanciato la pubblicità. Al rientro ha tranquillizzato tutti: «La signora ha avuto un calo di zuccheri, ma adesso è tutto sotto controllo. Sta bene», proseguendo l’intervista.

Gli imprevisti della diretta, peccato che il programma sia registrato, ed è curioso come nel montaggio non si sia scelto di eliminare questo passaggio, sicuramente poco piacevole, ma che ha certo attirato l’attenzione di molti sul programma.

Carmen Di Pietro, le foto del tradimento a Domenica Live: “Simona Izzo lo sapeva e non mi ha avvisato”

ROMA – Lite in studio, a Domenica Live, tra Carmen Di Pietro e Simona Izzo. Galeotte, le foto che mostrano il marito di Carmen Di Pietro – la coppia è separata – mentre bacia un’altra donna. Nella Casa, Simona Izzo, giocando a fare la veggente, aveva predetto alla Di Pietro il tradimento.

11743005_893375117395086_468672739788369618_n

«Tra donne bisogna essere solidali», le grida contro Carmen Di Pietro.
«Carmen non lo sapevo, te lo giuro, l’ho detto solo nell’ambito del gioco in cui facevo la veggente», si difende Simona Izzo.
La Di Pietro non le crede e continua: «Simona tu lo sapevi».
«Non lo sapevo – assicura Simona Izzo, difesa anche da Barbara D’Urso – se lo avessi saputo te lo avrei detto. Esiste una cosa che si chiama bugia sociale».
Le foto erano state mostrate alla Di Pietro – non al pubblico – nelle puntate precedenti proprio da Barbara D’Urso e il marito della Di Pietro, in quell’occasione presente in studio, aveva negato la relazione, definendo il bacio “casto”.
«Tu sei innamoratissima di tuo marito – conclude Simona Izzo – e non hai capito che è grazie a quello che ho fatto che tornerete insieme, se è quello che vuoi».

Stefano Bettarini: “Insieme a Simona come una volta per nostro figlio”

Dopo anni di silenzi e attacchi social, anni difficili in cui Simona Ventura e Stefano Bettarini non si sono risparmiati niente, per gli ex coniugi torna il sereno. Come confessa l’ex calciatore al settimanale “Chi” che testimonia il loro incontro con delle foto che Tgcom24 pubblica in esclusiva. “E’ una donna intelligente, nonché una gran madre”, spiega.

C_2_articolo_3099905_upiImagepp

“Ci siamo rivisti a Milano per il compleanno di Niccolò – prosegue – che sta recuperando da un intervento per la rottura dei legamenti. Nostro figlio ha compiuto diciannove anni, è in una fase delicata della vita in cui bisogna saper correre verso il futuro con le idee chiare. Simona e io siamo in primis due genitori che amano alla follia i propri figli”.
E oggi che Nick deve prendere la sua strada, i genitori si sono seduti allo stesso tavolo per parlare come una famiglia del suo futuro: “Simona ha ragione quando dice: ‘Bisogna sempre parlare’. Parlare è stato importante per noi. Siamo due genitori responsabili. I nostri dissidi non mineranno mai l’amore e il bene costruttivo che abbiamo per Niccolò e Giacomo”.

La Cuccarini in scena come la Turandot

Squadra che vince non si cambia. Con lo stesso cast di Rapunzel, successo da 160mila spettatori, dove lei era la regina Gothel, Lorella Cuccarini si trasforma – parrucca corvina e tiara monumentale – ne La regina di ghiaccio, musical corale ideato e diretto da Maurizio Colombi.

DSC0983_0002-9-578x420 (1)

Un musical liberamente ispirato alla fiaba persiana che, a sua volta, ha dato origine alla Turandot di Giacomo Puccini. «Lo spettacolo è bellissimo e non lo dico perché sono di parte, più bello forse di Rapunzel – ha spiegato Lorella Cuccarini durante la presentazione, ieri, al teatro Brancaccio – Il musical può contare su un ottimo cast di attori, ballerini, dove nessun personaggio è di contorno all’altro, sono tutti protagonisti. È una bellissima sfida». Questa volta la star televisiva – reduce dal recente successo di Mia nemica amatissima al fianco di Heater Parisi, oltre che neo autrice del libro Ogni giorno il sole (Piemme) – interpreta il ruolo di una crudele regina, vittima di un incantesimo fatto da tre streghe, dove gli uomini sono costretti ad indossare una maschera per non incrociare il suo sguardo. A tutti gli uomini lei pone tre enigmi: se non li risolvono, vengono decapitati. Solo il principe Calaf, interpretato da Pietro Pignatelli, riuscirà a sciogliere il cuore di ghiaccio della regina con il suo amore. Questa volta in sala, a differenza di Rapunzel, non mancheranno gli effetti speciali e gli attori, ben 21 sul palco, abbattendo la cosiddetta quarta parete, coinvolgeranno tutti gli spettatori, grazie all’utilizzo di immagini video realizzate con le tecnologie più moderne. «È un musical tipicamente italiano e ne siamo tutti orgogliosi. Non si rifà a dei musical internazionali come spesso ultimamente sta accadendo. Il mio personaggio è affascinante, bipolare, una donna algida, fredda, vittima di un incantesimo, ma al contempo è una donna eccitante». Molti i personaggi curiosi come le tre streghe Tormenta, Gelida e Nebbia e un terzetto di uomini, Ping, Pong, Pang, lo stesso Principe Calaf, nome che sta per calore, amore, fuoco. Le musiche sono di Davide Magnabosco, Paolo Barillari e Alex Procacci. I testi sono dello stesso Maurizio Colombi e Giulio Nannini.