Filippo Nardi: «Ho sconfitto il coronavirus, ma sono rimasto senza lavoro»

Filippo Nardi è riuscito a sconfiggere il coronavirus ma ora si trova in difficoltà economiche. Lavorando nel mondo dello spettacolo, come molti colleghi, ha visto tutti gli impegni cancellati e, nonostante la richiesta, non ha ricevuto aiuto dallo stato.

5268344_1531_filippo_nardi2

Se fisicamente va bene, la sua categoria arranca: “Tutti pensano che noi navighiamo nell’oro – ha spiegato in un’intervista a “Nuovo” – ma non è così. Ho fatto richiesta per il bonus da 600 euro per le partite iva, ma non è arrivato nulla. Avrei preso volentieri quei soldi perché in questo momento mi sono stati cancellati tutti i lavori e le mie entrate sono a zero”
Ha vagliato altre alternative: “Cercare lavoro a Milano, magari come corriere oppure nei supermercati: ma non ci sono possibilità. Salute a parte, il disastro vero comincia adeso ci sarà chi morirà di fame e non di coronavirus e purtroppo l’agonia sarà più lenta”.

L’ex gieffino e naufrago sull’Isola dei Famosi ha sconfitto il virus, ma le sue apparizioni televisive gli hanno creato qualche problema: “Ho messo su due o tre chili, perché ero sottopeso e avevo il tipico aspetto da malato. Sono grato alla mia amica Barbara d’Urso: mi ha dato l’opportunità di raccontare la mia disavventura nel suo show Live – Non è la d’Urso e molte persone mi hanno scritto che la mia testimonianza è stata loro di aiuto. Dopo avermi visto in tivù, però, nel negozio di sigarette elettroniche ·davanti a casa non mi vogliono più far entrare: dicono che non sanno se sono ancora infetto”.

Filippo Nardi: «Ho sconfitto il coronavirus, ma sono rimasto senza lavoro»ultima modifica: 2020-06-04T17:47:58+02:00da acristina30
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento