Victoria Beckham chiede i fondi “coronavirus” al governo, nonostante un patrimonio da 335 milioni di sterline

Alcuni tabloid inglesi l’hanno attaccata duramente. Il motivo? Victoria Beckham ha estromesso 30 membri dello staff dal suo impero della moda in difficoltà, cercando il sostegno del governo. Nonostante un patrimonio netto di 335 milioni di sterline (circa 384 milioni di euro). Senza preavviso, con una lettera formale, l’ex Spice Girl ha comunicato a trenta dei suoi dipendenti di aver ridotto all’80% il loro salario mensile.

unnamed (10)

Secondo il The Mirror e il Sun, Victoria, sarebbe ricorsa agli ammortizzatori sociali istituiti del governo inglese. La moglie di David Beckham avrebbe fatto richiesta di potervi accedere: l’80% degli stipendi dei suoi dipendenti sarebbero interamente pagati dai contribuenti inglesi. Ma non è tutto, come segno di solidarietà ai lavoratori l’ex Spice ha rinunciato al suo salario.

Un portavoce della signora Beckham ha dichiarato al Mirror: Stiamo lavorando duramente per garantire che il nostro prezioso team di Victoria Beckham sia protetto durante questo periodo instabile, mantenendo la nostra attività in buona salute». Ma la crisi del marchio di Vicky – nato nel 2005 – non è recente. Nel 2019 la sua azienda aveva registrato perdite da milioni di sterline, crisi che l’aveva costretta a licenziare dipendenti. Poi,pochi mesi più tardi, il licenziamento del direttore generale e di altre dieci manager. E oggi gli esperti danno il suo store di Hong Kong quasi per spacciato.

Ma le critiche all’imprenditrice non sono mancate. Sui social qualcuno ha fatto le pulci a Victoria che oggi dispone di un patrimonio immobiliare di 62 milioni di sterline (70 milioni di euro), di una collezione di borse da 1,5 milioni di sterline. E recentemente ha speso 22 milioni di euro per una nuova casa a Miami assieme a David Beckham e ben 100.000 sterline per la sua recente festa di compleanno.

Victoria Beckham tra pose sexy, beneficenza e una nuova casa da 24 milioni di dollari

David e Victoria Beckham stanno trascorrendo la quarantena a Londra con i tre figli piccoli tra pose sexy, abilità culinarie, raccolte di beneficenza e acquisti super-lusso. Lei per rallegrare i follower posta gli scatti di una cover molto sensuale, lui mostra video in cui cucina rigatoni e sforna il pane. Ma hanno anche approfittato di questo periodo di isolamento per fare acquisti. Hanno comprato un appartamento a Miami da 24 milioni di dollari con tanto di pista d’atterraggio per l’elicottero.

vittoria

ACQUISTI DI LUSSO
Da tempo lo sognavano e ora l’hanno comprato. I Beckham sono diventati proprietari di uno dei lussuosissimi appartamenti nel condominio progettato da Zara Hadid a Miami. Avrebbero speso circa 22 milioni di euro per cinque camere da letto, sette bagni, un salone panoramico con vetrate mozzafiato, un eliporto sul tetto, piscina, centro benessere, parrucchiere nel condominio.

BENEFICENZA DALLE VENDITA DEL BRAND
Alle spese folli corrispondono anche gesti di beneficenza. Victoria ha annunciato che donerà il 20% di tutte le vendite del suo brand d’abbigliamento e del suo marchio di bellezza alle associazioni benefiche che si occupano di affrontare l’emergenza coronavirus. Chiuso il flagship store a Londra, l’ex Spice Girl continua a vendere online e da qui la generosa iniziativa.

VICTORIA SEXY SU VOGUE MEXICO
E per rallegrare le giornate in quarantena dei fan, Victoria Beckham ha postato alcune immagini del numero di Vogue Messico in cui appare sexy e seducente. L’ex Spice Girl ha ammesso di essere stata indecisa se pubblicare o no gli scatti, poi l’ha fatto per concedere un po’ di leggerezza durante questa pandemia. Le immagini sono state scattate a settembre.