Gioele, la criminologa Roberta Bruzzone: «Viviana Parisi sapeva che sarebbe stato un viaggio senza ritorno»

Gioele, parla la criminologa Roberta Bruzzone: «Viviana Parisi sapeva che sarebbe stato un viaggio senza ritorno». Mentre si attendono gli esiti sul ritrovamento di quelli che potrebbero essere i resti di Gioele Mondello, il bimbo scomparso il 3 agosto insieme alla madre, Viviana Parisi, la crimonologa ha analizzato a dinamica di quello che sembrerebbe un caso di “omicidio-suicidio”.

5412765_1719_viviana_gioele_bruzzone_2

Viviana Parisi dopo un incidente in auto, non lontano da Sant’Agata di Militello, è stata vista, con in braccio il figlio, mentre si allontanava verso le sterpaglie ai lati della strada. «E’ probabile che sia la stessa data di morte del piccolo Gioele, 4 anni, i cui resti sono stati trovati questa mattina da un ex carabiniere non lontano dal traliccio dell’alta tensione da cui la donna potrebbe essersi gettata». Così ha dichiarato la crimonologa Roberta Bruzzone all’AGI analizzando il caso. Secondo l’esperta già da quando si era avviata da casa «Dicendo al marito che sarebbe andata a comprare un paio di scarpe, mentre non l’ha mai fatto, Viviana sapeva che il suo viaggio sarebbe stato senza ritorno». E’ probabile poi che «l’incidente con il furgoncino abbia accelerato la situazione, ma quando la donna ha incontrato un testimone che ha tentato di parlarle, lei non ha risposto: un segno evidente che si trovava gia’ in piena crisi dissociativa e si stava dirigendo verso un altro luogo per attuare il suo intento suicida». In questo contesto, Bruzzone afferma che la donna “non si e’ mai separata dal suo bambino”. Del resto “la crisi mistica” diagnosticata anche in un certificato trovato nel cruscotto dell’auto «è in letteratura la causa piu’ probabile negli scenari in cui a uccidere un figlio è un genitore. E’ la condizione piu’ pericolosa che porta ai casi di omicidio-suicidio o di ‘suicidio-allargato’ di cui si parla in queste occasioni. Il piccolo di 4 anni avrebbe pero’ dovuto essere allontanato o comunque mai lasciato solo con la madre – insiste la criminologa e psicologa clinica – visto che il quadro della dimensione delirante in cui viveva la donna era chiaro, con fenomeni allucinatori e crisi psicotiche. Non e’ verosimile e non esiste in letteratura – conclude – che da queste patologie si possa guarire in pochi mesi (l’ultimo ricovero psichiatrico di Viviana risale a marzo). Comprensibile dunque, l’atteggiamento del marito Daniele che ha ribadito spesso di essere sicuro che la moglie ‘non avrebbe mai fatto del male a Gioele’: Non stupisce, perche’ in alcuni momenti questi soggetti si mostrano apparentemente tranquilli e conservano una certa luciditaà che può ingannare un occhio non esperto».

Paola Di Benedetto e Federico Rossi, la prima volta… con ostriche e champagne

Paola Di Benedetto e Federico Rossi finalmente possono festeggiare il loro secondo anniversario dopo una piccola disavventura. Due settimane fa sarebbero dovuti partire per la Grecia, ma tra voli rimandati e documentazioni mancanti hanno dovuto rinunciare al viaggio. Ora sono in Sardegna e brindano con bollicine e ostriche ai due anni insieme. E’ la loro prima volta!

080719525-5f386ccf-9025-49c8-9a6e-cd562c5e2f57

Per Paola è la prima vacanza in Costa Smeralda e per Federico è il primo assaggio di ostriche sulla spiaggia. La coppia ride e racconta ai follower l’avventura al mare. La ex gieffina, vincitrice dell’ultima edizione del Grande Fratello Vip, filma il fidanzato alle prese con il cibo, lui le fa un video mentre cerca di farle finire un calice intero. La coppia ha festeggiato due anni insieme: “2 anni di noi. Potrei scriverci un libro su questi due ragazzi… Ma per ora mi limito a viverli, con sempre più curiosità e desiderio” ha scritto il cantante dell’ex duo Benji e Fede. E la fidanzata ha risposto: “Un libro? Una enciclopedia vorrai dire”.

In spiaggia ne approfittano per foto reciproche con panorami mozzafiato: lui scolpito e tonico, lei tutta curve e sex-appeal. Hanno preparato anche un Tik-Tok speciale per i fan mentre escono dall’acqua. La Di Benedetto ironica ha detto: “Non vi dico la fatica per insegnare a Federico questi due passi. Però un Tik-Tok qui in Sardegna non poteva mancare”. Il video girato a Santa Teresa di Gallura conquista subito i fan e in 24 ore raggiunge quasi un milione di visualizzazioni.

“Sto vivendo un’estate strana… Per 7 anni l’ho trascorsa con una colonna sonora, concerti, esperienze incredibili ed emozioni veramente forti. In questa estate 2020 sto riscoprendo però la bellezza delle piccole cose, conoscendomi sempre di più e preparandomi per ciò che mi riserverà il futuro, partendo dal presente, da piccoli attimi che racchiudono tutto quanto” commenta Rossi tra le braccia della sua Paola.

Mercedesz Henger da togliere il fiato tra doccia hot e bagni bollenti

Da Forte dei Marmi alla Calabria, passando per Barcellona: per Mercedesz Henger le vacanze sono entrate nel vivo. Tante le mete ma un’unica costante: la sensualità. Curve prorompenti in mostra per la sexy influencer, che sfoggia un fisico mozzafiato con panorami incredibile sullo sfondo. Instancabile e sempre in movimento, anche in viaggio non dimentica i follower e manda cartoline bollenti, tra bagni e docce che tolgono il fiato.

085447062-da84ea38-d6d3-4059-b5d7-f4b5a91f082c

In costume a Forte dei Marmi, Mercedesz sfoggia un fisico da urlo mentre si crogiola al sole in spiaggia o si gode calde serate mondane. Nello stabilimento balneare più amato dai vip si rilassa al sole o posa sinuosa mandando in delirio i follower che non la perdono mai di vista. Poi è la volta di Barcellona. Su e giù per le vie della città catalana sceglie i luoghi più suggestivi come scenario ai suoi scatti bollenti, con addosso top rivelatori che le disegnano il seno.

Di nuovo mare, ma stavolta in Calabria. La Henger gioca con le onde in pose roventi, passeggia sul bagnasciuga e mostra il lato B da capogiro, sfoggia abiti attillatissimi che sottolineano il suo corpo perfetto o costumi, minuscoli e sgambatissimi che mettono in risalto ogni singola curva. Lei si diverte un mondo a provocare e ogni scatto è un successo.

Ilary Blasi, foto hot a Capri con il lato B in mostra. I fan notano un dettaglio: «È uguale…»

Ilary Blasi, la foto hot con il lato B in mostra. I fan notano un dettaglio: «È uguale…». La conduttrice Mediaset sta trascorrendo qualche giorno di vacanza in barca al largo di Capri con il marito Francesco Totti. La coppia sta documentando il viaggio con foto e video social, ma è lo scatto postato questa mattina da Ilary ad aver attirato l’attenzione dei fan.

ilaryblasi_15224034

Nell’immagine, la conduttrice è sdraiata sulla barca a pancia in sotto, con un grande cappello in testa e un lato B da urlo. Ma i follower notano un dettaglio in particolare. «Ma hai postato una foto di Alessia Marcuzzi?», chiedono alcuni utenti. E ancora: «Nelle foto, il viso è uguale a quello della Marcuzzi». Insomma, per alcuni follower in quest’immagine Ilary Blasi assomiglierebbe alla conduttrice delle Iene.

Lo scatto della Capitana fa il giro del web e, neanche a dirlom è boom di like.

Beppe Convertini e Anna Falchi al via su Rai Uno: «Il nostro “Terzo tempo” per i nonni d’Italia»

Beppe Convertini sfoglia partner su Rai1 come i petali della margherita. Lisa Marzoli alla Vita in diretta Estate. Poi Ingrid Muccitelli a Linea Verde. Ora Anna Falchi a “Terzo Tempo”…
«Tutte colleghe belle, brave, simpatiche, intelligenti, ironiche. Con Lisa e Ingrid ci continuiamo a frequentare, sarà così pure con Anna. Mi auguro di rifare anche nella prossima stagione Linea Verde con Ingrid Muccitelli. Abbiamo compiuto un bel viaggio e ci siamo divertiti. Mi raccomando andate in vacanza in Italia e mangiate prodotti italiani».

5316781_0748_convertini_falchi_50

Com’è andata la prima di Terzo Tempo. Siete andati in onda dopo il Papa. Una benedizione…
«È molto emozionante raccontare uomini e donne del terzo tempo. Abbiamo avuto tanti ospiti. Ho fatto pure uno scoop: Messner che non sa nuotare non è cosa da poco. Poi andare in onda dopo il Papa è qualcosa di speciale. Uomo straordinario di grande carità».

Chi sono i protagonisti del programma?
«È dedicato ai nonni d’Italia. La base solida ed economica di tante famiglie, babysitter ideali, un bagaglio di valori e cultura, un autentico patrimonio dell’umanità. La prima puntata l’ho dedicata a mia madre che è nonna e bisnonna. Nonna Grazia di 82 anni con tre figli, 4 nipoti e 3 bisnipoti. Mi sono collegato con la Puglia e abbiamo parlato in dialetto di orecchiette e pasticciotti. Mi sono sentito davvero a casa».

Come ha trascorso il lockdown?
«Come molti. Sono stato a casa con i miei familiari. Ho mangiato tantissimo. Ho trascorso le giornate tra musica, libri, film. Ho cucinato e ho pregato per far passare presto questo brutto periodo».

Anna Falchi, era dal 2009 che non appariva in un programma Rai. Cos’è cambiato?
«Tutto. Sono maturata, ci sarà pure qualcosa di positivo nell’invecchiare o no? Sono più coscienziosa. Ho rifatto la gavetta per rientrare a Rai1, tante esperienze da più parti e ora sono cotta al punto giusto per questa nuova avventura».

A questo punto può tornare pure a Sanremo?
«Abbiamo già dato. Al Festival non richiamano mai nessuno però se dovessero farlo… sono pronta. È il sogno di tutti. Ma io voglio farlo con Beppe». (Risposta di Convertini: “La vedo dura”, ndr).

Come è stata la prima puntata di Terzo Tempo?
«Tanta emozione, tante farfalline. Del resto, è il bello della diretta. Nonostante abbia fatto tanto in passato, è sempre come fosse la prima volta».

Come ha vissuto il lockdown?
«Con chi abito, mia madre e mia figlia. Ho fatto la maestra perché ho sostituito l’insegnante di mia figlia. Mi sono specializzata in tutte queste piattaforme digitali, praticamente ho fatto un corso accelerato. Tutto serve nella vita, anche per fare un tutorial per coloro che vivono il terzo tempo».

Rapporto con i social?
«Sano. Li utilizzo. Difficile che esprima delle opinioni, lo faccio solo sulla Lazio (Convertini è tifoso Juve, ndr). È un modo per parlare con chi ti sostiene, con il tuo pubblico».

Convertini si è collegato con la sua famiglia in Puglia. Presto vedremo anche i suoi cari?
«Loro hanno declinato l’invito perché ne basta una in famiglia che va in tv. C’è tanta differenza tra le famiglie del sud e le nordiche, quest’ultime sono più rigide e riservate, sicuramente meno compagnone».

Lorella Cuccarini, la lettera d’addio a La Vita in diretta e lo sfogo contro Alberto Matano: «Maschilista e con un ego sfrenato»

L’addio di Lorella Cuccarini a La Vita in Diretta, praticamente ufficiale, adesso fa discutere. Oggi pomeriggio su Raiuno andrà in onda l’ultima puntata del contenitore pomeridiano dell’ammiraglia del servizio pubblico, che tornerà a settembre ma senza “la più amata dagli italiani” in conduzione. Infatti, in studio ci sarà il solo Alberto Matano. Infatti, Matano è considerato molto vicino al M5S, partito di maggioranza relativa in Parlamento e conseguentemente molto influnte nella rete ammiraglia rai, è uno dei conduttori di punta di viale Mazzini, in grande ascesa.

5310899_1156_lorella_cuccarini_alberto_matano

La decisione era nota, i giornali l’avevano ampiamente anticipata. Oggi, però, la svolta: Lorella Cuccarini in una lettera inviata ai colleghi che hanno lavorato con lei in questi mesi si sfoga – senza mai nominarlo – contro il collega Alberto Matano con cui il rapporto non è mai decollato: la Cuccarini, nel testo della lettera, lo accusa di «maschilismo» e parla di «prevaricazioni». Un sorpresa anche per molti redattori del programma che pensavano che il rapporto tra i due si fosse “normalizzato” dopo alcune incomprensioni degli scorsi mesi. Una lettera esplosiva.

«Cari compagni di viaggio, è arrivato il momento dei saluti, ma prima vorrei condividere con voi ciò che questa avventura ha rappresentato per me – scrive la Cuccarini nella sua lettera – È stata la mia prima volta in un programma quotidiano così complesso. Di programmi televisivi ne ho fatti tanti, ma una ‘macchina infernale’ come quella di VID non l’avevo mai guidata. La prima volta (e speriamo l’unica) in cui abbiamo dovuto convivere con il dramma di una pandemia devastante. A proposito, grazie per il vostro coraggio. La professionalità la diamo per scontata, il coraggio no…», scrive.

Poi la lunga parte su un “lui” mai nominato che non si fa fatica ad identificare con Matano, di cui però non fa mai il nome. «C’è una ‘prima volta’ alla quale non ero preparata: il confronto con l’ego sfrenato e – sì, diciamolo pure – con l’insospettabile maschilismo di un collega di lavoro – scrive Lorella – Esercitato più o meno sottilmente, ma con determinazione. Costantemente. Talvolta alternato ad incredibili (e mai credute) dichiarazioni pubbliche di stima nei miei riguardi. So che tutto questo non devo certo ricordarlo a voi che eravate qui. E se si volesse cercare il perché di tutto questo, non sarebbe certo necessario rivolgersi alla Bruzzone».

Per la cronaca, la trasmissione ha sempre avuto buoni ascolti, anche durante la pandemia e il lockdown, e Lorella con i colleghi e la redazione ha avuto un ottimo rapporto: per alcuni di loro questo saluto è stato una sorpresa, perché non pensavano che il rapporto tra i conduttori fosse così burrascoso come descritto dalla Cuccarini. Il cui addio, di cui si era parlato già nei mesi scorsi, arriva anche a causa delle sue posizioni sovraniste dello scorso anno. «Ora la missione è compiuta e saluto il programma», scrive rendendo chiaro il messaggio.

«Malgrado tutto, mi ritengo fortunata per due motivi: perché in questi mesi ho avuto il privilegio di poter fare vero Servizio Pubblico e perché, in tutta la mia vita, ho conosciuto prevaricazioni di questo tipo solo ora, a 55 anni. Niente al confronto di molte donne che hanno sperimentato questa realtà fin da subito senza avere neppure la forza di opporsi o di parlarne. Malgrado tutto però è stato bello condividere questi mesi con voi – conclude la ex ‘più amata dagli italiani’ – Non so dove, non so quando, magari ci ritroveremo… Grazie di cuore a tutte le anime belle che ho incontrato. Vi abbraccio, Lorella Cuccarini».

Diletta Leotta, attillata e “nuda” per il trekking con Scardina

Diletta Leotta non rinuncia mai alla sensualità, nemmeno se si tratta di una scarpinata in montagna. Per il trekking con gli amici e il fidanzato Daniele Scardina sulle montagne lombarde, la procace conduttrice ha scelto una tutina attillatissima e color carne, che la fa sembrare nuda. I leggins e il top aderiscono come un guanto al suo corpo sinuoso, facendo risaltare ogni curva. Per mano con il pugile affronta la salita e, una volta in vetta, regala ai follower un panorama mozzafiato… sul Lario.

105238804-067e9c84-5179-4243-8187-77bb716a4f94

“La vita è un viaggio da fare a piedi, in salita… ma insieme agli amici (ps si raccomandano scarpe comode)” scrive Diletta su Instagram a corredo di un piccolo album fotografico della sua impresa. La vista sui monti e su lago è stupefacente, ma i follower vengono inevitabilmente attratti dalla bellezza esplosiva della bella siciliana.

La Leotta ride e scherza con gli amici, mentre cammina instancabilmente per raggiungere la cima. Ogni tanto si ferma per godersi la vista, o per scambiarsi un bacio con Daniele. Una volta in vetta finalmente si gode un brindisi a base di birra con gli amici per festeggiare l’impresa.