David Beckham, tunnel segreto sotto casa per paura di essere rapinati

David e Victoria Beckham progettano di costruire un passaggio sotterraneo nel loro ritiro in Cotswolds. La coppia è terrorizzata da svariate aggressioni e dall’aumento della criminalità, e così ha deciso di aumentare la sicurezza della loro casa di campagna costruendo un tunnel che possa metterli a riparo. Lo riporta l’Independent.

5299295_1322_victoria_david_beckham_30

Il permesso è arrivato pochi giorni fa e il costo del progetto è di 6 milioni di sterline che porterà a una cantina sotto un garage molto grande (c’è posto per 7 auto). L’architetto, che ha disegnato il progetto, ha raccontato che questo comprende una nuova cantina nel seminterrato costruita sotto l’attuale garage che verrà collegato tramite una passerella. Al momento, viene usata per riporre pregiate bottiglie di vino, ma in caso di necessità si trasforma in un rifugio (una specie di panic room) che in questo modo mette tutta la famiglia al riparo di aggressioni.

Secondo il Times , l’agente di pianificazione della famiglia ha dichiarato che il lavoro “migliorerà la sicurezza per gli occupanti della proprietà”.

I Beckham attualmente vivono con tre dei loro quattro figli: Romeo, Cruz e Harper. Il loro figlio maggiore, Brooklyn, vive a New York. Ricordiamo che i Beckham hanno anche una casa da 31 milioni di sterline a Holland Park, a ovest di Londra, dove hanno appena perso una battaglia per impedire a un vicino di ristrutturare la sua proprietà dopo aver affermato che avrebbe invaso la loro privacy.

Si dice che Ed Sheeran abbia installato un passaggio simile sotto casa sua a Suffolk che conduce al suo pub.

Ciak si torna a girare a Hollywood, ma sul set niente baci, abbracci e il sesso… si fa al computer

A Hollywood si ricomincia. Le produzioni piano piano tornano a riaprire i set, (data prevista il 12 giugno) ma con cautela e con alcune regole precise. Niente baci sul set, né corpo a corpo o scene di massa. E per quanto riguarda il sesso ci si affiderà alla tecnologia CGI. Le raccomandazioni per una ripartenza in sicurezza sono contenute in un documento messo a punto da un’unità d’intervento per la ripresa dopo il coronavirus, mentre già una grande produzione, “Mission Impossible: 7” annuncia il prossimo ciak a settembre.

084426428-76f62b7f-f14c-407b-aa3b-e147f295411f

L’obiettivo, come si legge nelle raccomandazioni, è quello di “minimizzare i contatti ravvicinati tra gli attori rivedendo i copioni o usando effetti digitali”. E ancora rilevazione della temperatura all’ingresso sul set, test del Covid-19 come condizione contrattuale, uso di mascherine e visiere, frequente lavaggio delle mani, no al buffet, con cibo impacchettato e pause pranzo scaglionate.

Il documento afferma inoltre che “i momenti di contatto ravvicinato” dovrebbero essere “riscritti, abbandonati o risolti da CGI”. E proprio attraverso questa tecnologia di computer graphic, già molto utilizzata per numerosi film d’animazione, verranno riprodotte le scene di sesso.
I programmi TV continueranno a trasmettere senza un pubblico dal vivo e alle star verranno impartite lezioni formali su come lavarsi le mani correttamente al fine di conformarsi alla nuova legislazione. Infine, anche le audizioni si terranno dietro separatori in plexiglass.

Il documento prevede la presenza su ogni set un “commissario Covid” a cui sara’ affidata la sorveglianza su tutti i protocolli, inclusa la disinfezione. Il “libro bianco” di 22 pagine è stato sottoposto al governatore della California, Gavin Newson, e al suo collega di New York, Andrew Cuomo. È stato messo a punto da una coalizione di addetti ai lavori che includono membri dei sindacati degli attori, dei registi e delle maestranze, rappresentanti delle major, di societa’ come Amazon e Netflix ed esperti sanitari. “La via della ripresa sta prendendo forma e restiamo ragionevolmente ottimisti – hanno commentato il presidente del sindacato registi Thomas Schlamme e il direttore esecutivo Russell Hollander – Apprezziamo il bisogno di tornare a lavorare, farlo presto È importante, ma farlo bene e’ obbligatorio”.

La presentazione del documento ha coinciso con l’annuncio che “Mission Impossible: 7”, bloccato a fine febbraio mentre Cruise si accingeva a girare a Venezia, le riprese in esterno riprenderanno da settembre.

Caterina Balivo confessa in diretta: «Mio marito è andato via di casa, viviamo separati per sicurezza»

Caterina Balivo e il marito Guido Maria Brera vivono in due case diverse. È stata la stessa conduttrice a confessarlo nel corso della puntata di oggi di “Vieni da me”. «Mio marito è andato via», ha dichiarato intervistando Maurizio Costanzo. Si tratta di una separazione temporanea iniziata subito dopo la quarantena, il 4 maggio, quando la Balivo ha ricominciato a lavorare negli studi Rai. Una notizia che è arrivata all’improvviso e che ha incuriosito lo stesso Costanzo.

5251015_1644_caterina_balivo_marito_fuori_casa_coronavirus

Il giornalista le ha chiesto di fare i complimenti al marito per la serie tv “Diavoli” e la conduttrice di Rai Uno ha risposto spiegando che lei e Brera non sono più conviventi. «Glieli farò allora, ma sappi che è andato via di casa dal 4 maggio, da quando ho ricominciato a lavorare per stare in sicurezza». Finito il lockdown, entrambi hanno ricominciato a lavorare, ma hanno deciso di stare lontani perché il pericolo del coronavirus è ancora molto presente. Si ricongiungeranno quando la conduttrice terminerà la stagione di “Vieni da me”:

«Visto che il Covid-19 c’è ancora – ha aggiunto – lui ha preferito andare in un’altra casa. Se ne è andato e ci ricongiungeremo una settimana dopo la fine della trasmissione; è un po’ ipocondriaco», ha spiegato la Balivo. La scelta è stata fatta anche per il bene dei due figli.

Martina Colombari, lo sfogo: «Mi dicono anoressica schifosa»

“Ho molti follower su Instagram e cerco di far vedere una Martina reale. Sui social si lamentano perché sono troppo muscolosa o troppo magra”, Martina Colombari parla del suo rapporto con i social, dove la criticano per il fisico, rimproverandola di essere troppo magra o troppo muscolosa, fino a definirla anoressica schifosa.

martina-colombari-magra-645

Lei non dà il cattivo esempio: “Mi arrabbio molto quando dicono che sono un cattivo esempio per le ragazze – ha fatto sapere in ‘intervista a “I Lunatici”, sulle frequenze di Rai Radio2 – che porto il messaggio della donna anoressica. Non si rendono conto che l’anoressia è una malattia che porta alla morte, è come se mi accusassero di incitare alla magrezza. Le ragazze che soffrono di anoressia e bulimia soffrono per mancanza d’amore, sicurezza, affetto, una violenza subita, un lavoro perso. E quindi mi spiace perché mi incolpano di un qualcosa che io veramente non faccio”.

Ai social servirebbe gentilezza: “Non si rendono conto che con le parole si feriscono le persone. Mi dà molto fastidio. Spesso li lascio perdere, quando però iniziano ad essere pesanti o scrivono cattiverie è giusto rispondergli. Va bene la democrazia, va bene che sei un personaggio pubblico, però c’è differenza tra un commento, una critica, o una minaccia. Bisogna tornare ad avere maniere gentili che ci siamo un po’ dimenticati. Questo fatto che i social ci avvicinano non significa che una pacca sulla spalla è concessa. Ci siamo dimenticati che cos’è l’educazione. Se tu mi incontrassi per casa, avresti il coraggio di dirmi certe cose? Non credo. E allora cosa ti dà il coraggio di dirmi che sono una anoressica schifosa?”.

In quarantena ha avuto la possibilità di trascorrere molto tempo col marito, Billy Costacurta: “Non ci sono stati problemi, tant’è che domenica mio marito è stato fuori tutto il giorno e mi è mancato. Ero in casa da sola ed ero persa, non riconoscevo più la casa, gli spazi, mi sentivo un po’ abbandonata. La quarantena di coppia è andata bene, siamo anche molto bravi nel rispettare gli spazi dell’altro, ci conosciamo talmente bene che capiamo se abbiamo voglia di parlare o viceversa”.

Vacchi torna in Italia, gravidanza a Bologna per Sharon Fonseca

Appena hanno potuto sono tornati in Italia dopo una quarantena a cinque stelle trascorsa nella loro villa di Miami. Gianluca Vacchi e Sharon Fonseca hannopreso l’aereo e sono rientrati a Bologna: sarà lì che la modella trascorrerà il tempo che resta della sua dolce attesa. Saliti a bordo si sottopongono a tutte le misure di sicurezza previste, poi si mettono comodi per godersi il lusso del jet privato con cui viaggiano insieme al loro cane Gordo.

095158832-cd101e95-991d-4630-9a38-abffc9d32a09

Appena atterrati è già l’ora del bikini. Gianluca e Sharon in costume posano sorridenti nel giardino della tenuta immersa nel verde dei colli bolognesi, insieme a Gordo. “Noi quattro ci godiamo una bellissima domenica all’Eremita”, scrive l’imprenditore alludendo al bimbo ancora nel grembo della modella.

Anche Sharon non perde tempo e appena sbarcata nella sua nuova residenza apre le danze degli scatti social. “Ancora in jet-lag… Mi sento come se questa volta mi avesse colpito 3 volte più forte. Ma a volte devo ricordare che il mio corpo sta attraversando così tanti cambiamenti ora e devo dargli più tempo ed essere più paziente con me stessa”, confida ai suoi fan. Sotto l’abito morbido il pancino si scorge appena, ma lei si sente già mamma.

L’annuncio della sua gravidanza è arrivato inaspettato dai follower che seguono con entusiasmo la coppia nei suoi siparietti social. Vacchi aveva già confessato in passato di voler presto diventare papà, e Sharon è davvero la sua anima gemella. Ora si apprestano a trascorrere questi mesi totalmente immersi nella natura, nella pace e nella tranquillità… in attesa che arrivi il loro primo figlio a stravolgergli la vita.

Foto in posa sulla scogliera per festeggiare la fine del lockdown: precipita e muore a 31 anni

Stava festeggiando la fine del lockdown in Turchia. Ha scelto di andare su una scogliera parco Duden di Anatyla, dove da tempo attendeva di poter tornare. Si è messa in posa per la foto davanti a un’amica, ma all’improvviso ha perso l’equilibrio ed è precipitata. Olesia Suspitsina, di nazionalità kazaka, domenica scorsa è morta a 31 anni. La notizia è riportata dal NyPost e da Sputniknews.

5201929_1921_morta_scogliera_lockdown

Un volo di almeno 35 metri. La donna aveva scalato una barriera di sicurezza in modo che la sua amica potesse immortalarla in piedi sul bordo della scogliera con maestose cascate sullo sfondo. Poi l’incidente proprio di fronte all’amica che, sotto choc per il dramma vissuto, è riuscita comunque ad avvertire le autorità.

Il corpo della vittima è stato trovato in acqua, privo di vita, ed è stato trasportatoa ll’obitorio dell’istituto di medicina legale di Antalya. Olesia Suspitsina, che aveva lavorato come guida turistica per cinque anni nella stessa regione, in precedenza aveva scritto in un post di Instagram: «Ammiro sempre la bellezza della natura turca. Questo è il mio paradiso».

Rita Ora si spoglia e si immerge nella vernice dorata per il lancio del suo nuovo singolo

Nuda mentre si muove sensuale in una mare liquido di vernice dorata. Si apre così la mini clip che Rita Ora ha condiviso sui social per accompagnare il suo nuovo singolo “How To Be Lonely”. La cantante, 29 anni, aveva postato pochi giorni fa anche una serie di foto ricordo in bikini mentre nuotava in piscina scrivendo rammaricata: “Giorni più felici” e invitando a mantenere la distanza di sicurezza.

115953892-f204da7f-1b91-4676-8559-7de25a1dc2ee-768x427

Nel teaser del video Rita è prima immersa nella vernice poi la telecamera inquadra una sorta di navicella spaziale dal cui portello sembra escano degli esseri alieni.
Al momento non è chiaro quale storia racconterà il nuovo video della Ora, tuttavia si presume possa ispirarsi proprio a temi fantascientifici.

Pochi giorni fa la cantante aveva pubblicato alcuni scatti flashback mentre si tuffava, in bikini, in una piscina ricordando… “giorni più felici”, ovvero prima che la pandemia COVID-19 prendesse veramente piede.

La madre della Ora intanto, Vera, che è una psichiatra, ha annunciato sui social che tornerà in prima linea nel sistema sanitario nazionale per rendersi utile durante l’attuale crisi sanitaria.