Martina Colombari, lo sfogo: «Mi dicono anoressica schifosa»

“Ho molti follower su Instagram e cerco di far vedere una Martina reale. Sui social si lamentano perché sono troppo muscolosa o troppo magra”, Martina Colombari parla del suo rapporto con i social, dove la criticano per il fisico, rimproverandola di essere troppo magra o troppo muscolosa, fino a definirla anoressica schifosa.

martina-colombari-magra-645

Lei non dà il cattivo esempio: “Mi arrabbio molto quando dicono che sono un cattivo esempio per le ragazze – ha fatto sapere in ‘intervista a “I Lunatici”, sulle frequenze di Rai Radio2 – che porto il messaggio della donna anoressica. Non si rendono conto che l’anoressia è una malattia che porta alla morte, è come se mi accusassero di incitare alla magrezza. Le ragazze che soffrono di anoressia e bulimia soffrono per mancanza d’amore, sicurezza, affetto, una violenza subita, un lavoro perso. E quindi mi spiace perché mi incolpano di un qualcosa che io veramente non faccio”.

Ai social servirebbe gentilezza: “Non si rendono conto che con le parole si feriscono le persone. Mi dà molto fastidio. Spesso li lascio perdere, quando però iniziano ad essere pesanti o scrivono cattiverie è giusto rispondergli. Va bene la democrazia, va bene che sei un personaggio pubblico, però c’è differenza tra un commento, una critica, o una minaccia. Bisogna tornare ad avere maniere gentili che ci siamo un po’ dimenticati. Questo fatto che i social ci avvicinano non significa che una pacca sulla spalla è concessa. Ci siamo dimenticati che cos’è l’educazione. Se tu mi incontrassi per casa, avresti il coraggio di dirmi certe cose? Non credo. E allora cosa ti dà il coraggio di dirmi che sono una anoressica schifosa?”.

In quarantena ha avuto la possibilità di trascorrere molto tempo col marito, Billy Costacurta: “Non ci sono stati problemi, tant’è che domenica mio marito è stato fuori tutto il giorno e mi è mancato. Ero in casa da sola ed ero persa, non riconoscevo più la casa, gli spazi, mi sentivo un po’ abbandonata. La quarantena di coppia è andata bene, siamo anche molto bravi nel rispettare gli spazi dell’altro, ci conosciamo talmente bene che capiamo se abbiamo voglia di parlare o viceversa”.

Lutto per Elena Morali, lo sfogo su Instagram: «È venuta a mancare per il coronavirus…»

Lutto per Elena Morali, lo sfogo su Instagram: «È venuta a mancare per il coronavirus…». In alcune stories di Instagram, la fidanzata di Luigi Mario Favoloso si è lasciata andare a uno sfogo sulla situazione che stiamo vivendo a causa del coronavirus. E poi ha confidato di aver perduto una persona cara, proprio a causa del Covid-19.

aaaa-49-1024x576-768x432

Ecco le parole dell’ex naufraga dell’Isola dei Famosi: «Mi prende malissimo perché non sai mai quando ti diranno che puoi ricominciare la tua vita. E adesso tanti intelligentoni mi diranno ‘guarda che tutta questa cosa è stata fatta apposta perché ci sono persone che muoiono, te ne sbatti’. No, Non me ne sbatto della gente che muore…Oggi purtroppo è venuta a mancare una persona di famiglia».

E ha concluso: «Il fatto è che penso che se siamo chiusi da un mese e passa e i contagi, soprattutto a Milano, non diminuiscono, la gente cosa deve fare? Suicidarsi per la depressione, per le liti familiari o perché non ha soldi per mangiare? Io voglio tornare a lavorare».

Elisa Tovati, la cantante fa una scenata al ristorante. Muccino retwitta il video: «Sembra un mio film»

Una sfuriata degna di un film. La cantante francese Elisa Tovati si è lasciata andare a una scenata degna di un film con tanto di grida, lancio di oggetti e altro, mentre si trovava in un tavolo di ristorante insieme ad altre persone. La donna non è riuscita a trattenersi e il suo sfogo, che ha turbato tutta la sala è stato ripreso con un telefono e postato sui social dove è diventato ben presto virale.

Elisa-1

Proprio a questo punto la Tovati ha spiegato cosa fosse accaduto: «In realtà stavamo girando il mio nuovo video in questo ristoranti. Nella canzone ‘The Machine’, denuncio la brutalità con cui a volte vengono trattati gli artisti». La cantante ha commentato dicendo che in questo periodo spesso ad artisti non più giovanissimi le case discografiche fanno notare che forse è arrivato il momento di finire la carriera: «Volevo che questa clip fosse violenta come questa realtà, per dare una scossa».

Va detto che non tutti gli utenti sono stati convinti della risposta dell’artista, tanto che lo stesso Gabriele Muccino ha retwittati il video affermando ironicamente: «Nei miei film urlano sempre così tanto i personaggi! Ma perché?! La vita non è così».

Luxuria: “Insinna, il suo sfogo? Solo la punta dell’iceberg. Ecco la verità…”

ROMA – Sul caso Insinna, sono stati tanti i vip a dire la loro. C’è chi difende l’attore romano e chi giudica il suo comportamento “grave”. Tra i volti noti a prendere posizione, arriva Vladimir Luxuria che in un’intervista a Oggi rivela: “Purtroppo quella di Flavio Insinna è la punta dell’iceberg”.

vladimir-luxuria

E continua: “Ci sono tanti finti simpatici e finte affabili che trattano malissimo truccatori, parrucchieri e sarte. Mi è capitato un attore che stimavo molto, apertamente di sinistra, che è entrato in camerino urlando e tirando il suo abito addosso alla sarta. ‘Questa porcheria la metti tu’, le ha detto. Non è raro che i ‘big’ sfoghino le loro frustrazioni professionali su autori e maestranze. Così come ci sono conduttori che ringraziano i collaboratori”.
Ed ecco i conduttori considerati “educati” da Luxuria: “Amadeus è uno che ha una parola gentile per tutti. Un’altra persona perbene è Alessia Marcuzzi: è semplice, umile e vera”. Lo riporta il sito Il Giornale.