Ema Stokholma, il dramma segreto a Vieni da me: «Mi picchiava sempre. A volte volevo ucciderla». Caterina Balivo commossa

Su Leggo.it le ultime novità. Ema Stokholma, il dramma segreto a Vieni da me: «Mi picchiava sempre…». Caterina Balivo commossa. Oggi, la conduttrice radiofonica italo-francese, ospite nel salotto di Rai1, ha parlato del suo libro Per il mio bene, raccontando con coraggio un periodo molto duro della sua vita.

emastokholma_vienidame_caterinabalivo_26184301

Ecco il racconto doloroso di Ema Stokholma: «Mio padre sparisce quando mia madre mi aspettava e mio fratello aveva tre anni. Mia madre mi picchiava quando io avevo a 5-6 anni, diceva che andavo con gli uomini. Io credo che non stesse bene. Non c’è mai stato un aiuto psicologico, una diagnosi. A lei dava fastidio anche la mia fisicità, il mio respiro. Le dava fastidio il rumore che facevo quando mangiavo, la voce, il disegno che avevo fatto in quel momento. Quando lei picchiava mio fratello, io tiravo un sospiro di sollievo perché sapevo che per due o tre giorni mi avrebbe lasciata in pace. Ho odiato profondamente mia madre, a volte volevo ucciderla».

Il racconto dell’infanzia violenta commuove Caterina Balivo. Ema Stokholma conclude: «Io non voglio fare vittimismo, ho superato la cosa e vado in analisi, ma il libro l’ho scritto per dare un segnale. Dobbiamo aiutare i bambini e anche i genitori, mia madre poteva e doveva essere aiutata. Anche lei era stata vittima di violenze. Non l’ho perdonata, ma l’ho capita».

Gianmarco Tognazzi, il dramma segreto a Vieni da me: «Stavo per morire, mi si è gonfiato il collo. Poi…». Balivo senza parole

Su Leggo.it le ultime novità. Gianmarco Tognazzi, il dramma segreto a Vieni da me: «Stavo per morire, mi si è gonfiato il collo. Poi…». Oggi, l’attore romano è stato ospite da Caterina Balivo e nello spazio “una canzone per te” si è raccontato a cuore aperto, dagli esordi al rapporto con papà Ugo Tognazzi.

gianmarcotognazzi_vienidame_caterinabalivo_21183714

Parlando della sua infanzia, Gianmarco Tognazzi ha rivelato: «Enzo Jannacci era un amico di famiglia. Mi salvò la vita durante un Natale a Varese. Ebbi una strana crisi, mi si gonfiò il collo, stavo per soffocare e mi fece un punturone che mi salvò la vita. Avevo quattro anni e non ricordo bene. Ma era un grande dottore».

E conclude: «Jannacci e Gaber sono stati fin da bambino i miei riferimenti musicali». Caterina Balivo conclude: «Sono un po’ invidiosa dei figli d’arte, perché i vostri genitori non scompariranno mai. Continuerete a vederli negli splendidi filmati dei loro film e spettacoli».

Manuela Arcuri, il dolore segreto a Vieni da me: «Ho pianto tanto, è diventata una fissazione». Caterina Balivo commossa

Manuela Arcuri, il dolore segreto a Vieni da me: «Ho pianto tanto, è diventata una fissazione». Caterina Balivo commossa. Oggi, l’attrice di Latina è stata ospite in collegamento nella trasmissione pomeridiana di Rai1. Manuela Arcuri ha risposto alle domande al buio, raccontandosi a cuore aperto tra lavoro e vita privata.

5223572_1725_manuelaarcuri_vienidame_caterinabalivo

Tra i quesiti apparsi sul led, uno ha toccato in maniera particolare l’attrice: «Qual è stato il momento più buio della tua vita?». Manuela Arcuri ha risposto così: «Il periodo in cui mi sono sentita più angosciata è stata quando ho provato ad avere mio figlio Mattia. Ci ho messo quasi un anno a rimanere incinta. Era diventata una fissazione. Ogni mese, non rimanendo incinta, piangevo. Ho pianto tanto».

E conclude: «Poi quando ho deciso di tornare a lavorare e ho detto al mio compagno Giovanni Di Gianfrancesco di prenderci uno ‘stop’, sono rimasta incinta. Mio figlio Mattia adesso ha sei anni ed è l’amore della mia vita».

Caterina Balivo, il dolore segreto: «L’umore non è al massimo…»

Caterina Balivo, il dolore segreto: «L’umore non è al massimo…». Da lunedì 4 maggio, la conduttrice sarà di nuovo in diretta su Rai1 con la sua trasmissione Vieni da me. Il ritorno in tv, però, non la farebbe sentire a suo agio.

5202086_2204_caterinabalivo

Caterina Balivo, il dolore segreto: «L’umore non è al massimo…». Da lunedì 4 maggio, la conduttrice sarà di nuovo in diretta su Rai1 con la sua trasmissione Vieni da me. Il ritorno in tv, però, non la farebbe sentire a suo agio.

E aggiunge: «Torniamo in una maniera diversa rispetto al passato. Non avremo ospiti in studio, se non quelli Rai. Saremo senza pubblico. Inizialmente i sorrisi saranno forzati».

Caterina Balivo, il dolore segreto: «Sono crollata. Mi sono successe delle cose…»

Su Leggo.it le ultime novità. Caterina Balivo, il dolore segreto prima dello stop di Vieni da me: «Sono crollata. Mi sono successe delle cose…». Dall’inizio dell’emergenza coronavirus, il palinsesto televisivo è stato totalmente rivoluzionato. Molti i programmi di intrattenimento che hanno lasciato il posto all’informazione. Tra gli ultimi a chiudere i battenti, Vieni da me, condotto da Caterina Balivo. Gli ultimi giorni di messa in onda per la conduttrice sarebbero stati particolarmente duri.

Balivo

Durante una diretta Instagram di Vanity Fair, Caterina Balivo ha raccontato cosa cos’è successo: «Ero molto provata da cose che mi sono successe in modo indiretto. Cose che rimarranno private. Non era facile fare battute e ridere. Un giorno sono crollata, poi il programma ha chiuso».

Gli ultimi giorni di Vieni da me, l’atmosfera era sempre più pesante. Tanto che Caterina Balivo era scoppiata a piangere in diretta. A programma concluso, la conduttrice si è presa qualche giorno di pausa dai social e chiedendo ai fan di non farle domande sulla chiusura della trasmissione. Domande a cui avrebbe fatto fatica a rispondere.

Elena Santarelli, il dramma segreto: «Io e Bernardo Corradi ci siamo allontanati a causa del tumore di nostro figlio»

Elena Santarelli, il dramma segreto: «Io e Bernardo Corradi ci siamo allontanati a causa del tumore di nostro figlio». La showgirl di Latina è tornata a parlare della malattia del piccolo Giacomo, in occasione dell’uscita del suo libro, il cui ricavato andrà tutto in beneficenza. Elena Santarelli ha rivelato anche un momento difficile tra lei e il marito Bernardo Corradi.

elena-santarelli-bernardo-corradi_470x305

Come riporta il sito il Giornale, ecco le parole di Elena Santarelli: «Subito dopo la scoperta del tumore, per qualche settimana, ci siamo allontanati. Ognuno voleva vivere il dolore a modo suo. Poi abbiamo combattuto insieme. Io sono stata spesso nervosa, intrattabile, ma mio marito è stato bravissimo a sopportarmi nonostante fosse devastato».

E conclude: «All’ospedale ho visto genitori litigare davanti ai bambini, mogli lasciate dai mariti, uomini capaci di tradire le compagne impegnate ad accudire i figli ricoverati».

Maria Elena Boschi sogno erotico dell’attore porno: «Ecco cosa vorrei fare con lei»

Maria Elena Boschi? E’ il mio più grande sogno erotico. A confessare questo piccolo segreto è Max Felicitas, uno dei più grandi e apprezzati attori porno italiani.

«Penso che Maria Elena Boschi sia una delle donne più belle ed affascinanti, non solo della politica, ma in generale è una delle donne più sensuali che io abbia mai visto.

max-felicitas-maria-elena-boschi-1225843

Si sono un pornoattore e lo sanno tutti, ma con Maria Elena non vorrei che fosse solo una nottata di passione, vorrei che fosse una serata romantica, una cena a lume di candela, una passeggiata mano nella mano…e poi certo, anche il dopocena avrà la sua importanza, ma sarà importante tutto il contesto ed il contorno».

L’attore a luci rosse originario di Codroipo, paese della provincia di Udine, lancia un appello alla deputata di Italia Viva: «Faccio un appello all’ex Ministro Boschi: mi contatti ed almeno mi conceda un incontro e di offrirle una cena magari nella sua città, la splendida Montevarchi, sono sicuro che quando mi conoscerà si innamorerà di me!»