Giulia Ragazzini hackerata, rubato il profilo Instagram della Miss e influencer: «100mila euro di danni, non ho più nulla»

«Fino a pochi giorni fa avevo un profilo Instagram da 470 mila followers, valeva centinaia di migliaia di euro. Adesso non ho più nulla». Quell’account per Giulia Ragazzini, Miss Europe e fashion influencer, è frutto del lavoro svolto negli ultimi 5 anni. Ma le è stato rubato con l’inganno e usato per truffare altri personaggi da “spunta blu” sul noto social.

giulia_ragazzini-1-1024x731

Romana, classe 1996, per Giulia è un vero e proprio incubo iniziato con la proposta della creazione, da parte di un profilo Instagram altrettanto verificato, di una fanpage su Wikipedia India. Per realizzarla, la miss non avrebbe dovuto far altro che fornire una sua biografia completa di dati sensibili e il versamento di una quota di 250 dollari per le spese di gestione. «Lo so, sono stata sciocca a fidarmi – dice ora Giulia, che oltre a sfilare è anche avvocato – ma quella persona mi ha fornito molte prove. E ci sono cascata».

Con le informazioni a disposizione è stato semplice per l’hacker impossessarsi dell’account, far sparire foto e accedere ai contatti della ragazza. «Un danno da circa 100 mila euro», spiega la miss che senza il suo strumento di lavoro non può onorare i contratti già firmati con diversi brand.
Immediata la richiesta di assistenza a Instagram. Risultato? «Uno scandalo. Centinaia di segnalazioni anche tramite avvocato e da altri profili. Nessuna risposta». Il passo successivo è stata la denuncia in commissariato. L’ultima chance, un esperto informatico che Giulia pagherà profumatamente per provare a riavere quanto le è stato tolto.

«La cosa che non riesco a sopportare – conclude l’influencer – è che questo individuo ora stia provando a truffare i miei contatti. Per favore, fate attenzione e non fidatevi. Non sono io a scrivervi».

Aurora Ramazzotti e l’amica: “È arrivato il momento di mandarlo a cagare”

Un video esilarante quello pubblicato sul suo profilo Instagram da Aurora Ramazzotti. La figlia di Michelle Hunziker e Eros Ramazzotti si mostra una degna erede della mamma dalla quale ha sicuramente preso il senso dell’umorismo, la “chiacchiera” e la capacità di bucare lo schermo.

2510950_1127_aurora_ramazzotti_e_amica_arrivato_il_momento_di_mandarlo_a_cagare (2)

“E’ arrivato il momento di mandarlo a cagare”, è un po’ il senso di questo mini show messo in atto con l’amica Sara Daniele dove le due ragazze avvertono le loro coetanee e soprattutto i maschietti a fare attenzione a come si esprimono nei messaggi whatsapp quando cercano di liquidare una possibile spasimante.
Una simpatica difesa delle donne. “Appello al quale siamo certe che si potranno relazionare molte donne: uomini, se pensate di fregarci inventando scuse del tipo “non mi è arrivato il messaggio” – spiega Aurora nel post – siete sulla strada sbagliata. Ci sarà sempre quell’amica maliziosa pronta a infilare non il coltello ma il machete nella piaga pur di farci capire che ci stiamo facendo prendere per i fondelli.
Io e la mia amica @saradanielee ne sappiamo qualcosa