Belen Rodriguez incinta, parla Stefano De Martino: «Ci affidiamo al destino…»

Dopo il loro, tanto desiderato dai fa, ritorno in coppia per Belen Rodriguez e Stefano De Martino si è parlato di un figlio in arrivo. Sul web e su alcuni giornali infatti era uscita la notizia di una Belen, già mamma del piccolo Santiago, di nuovo incinta.

4579700_1622_belen_rodriguez_incinta

I due certo sono ormai indivisibili e presto, dopo le rispettive esperienza di conduzione con “Colorado” e “Made in Sud”, saranno insieme anche sul piccolo schermo, prima con la notte della Taranta Festival di Castrocaro. Per Belen e Stefano però la voglia di allargare la famiglia c’è e a confermarlo arriva lo stesso ex ballerino della scuola di “Amici”: “Per il momento – ha spiegato in un’intervista a “Nuovo” – Belen e io non siamo incinti. Ci stiamo lavorando, anche se siamo piuttosto fatalisti: non amiamo fare programmi, preferiamo affidarci al destino”.

La Rodriguez e il marito sono tornati insieme dopo aver avuto altre relazione, per Belen quello con Andrea Iannone (ora fidanzato con Giulia De Lellis), mentre De Martino, a cui sono stati attribuiti diversi flirt, ha confermato solo quello con Gilda D’Ambrosio.

La bambola parla e si muove senza avere le pile: “È posseduta”, e il video diventa virale

Una bambola che si crede essere posseduta da uno spirito ha terrorizzato dei passanti a Cusco nel Perù sud-orientale. Il giocattolo, come riporta anche il Mirror, ha iniziato a parlare e muoversi senza avere le batterie.

La bambola parla e si muove senza avere le pile_16164515

La scena è stata ripresa e postata in rete dove ha fatto migliaia di visualizzazioni in poco tempo facendo così il giro del mondo. Nel video si vede un uomo che inizia a parlare con il giocattolo che gira la testa e ringrazia, un secondo frame mostra una persona aprire la scatola in cui dovrebbero esserci le batterie vuota e la bambola continuare a muoversi e a parlare.
«Vi porto felicità», dice, «dove sono?». Moltissimi hanno creduto che si tratti di uno spirito che abbia posseduto il giocattolo, ma c’è chi ne ha dato un’altra versione sostenendo che la bambola parli grazie a un sistema più tecnologico che non necessita le pile: «Parla quando le mani sono giunte, non si può certo credere che sia veramente posseduta».