Matilde Brandi disperata a Verissimo: «Il mio compagno mi ha lasciata con un messaggio». Silvia Toffanin senza parole

Matilde Brandi disperata a Verissimo: «Il mio compagno mi ha lasciata con un messaggio». Silvia Toffanin senza parole. L’ex gieffina ospite domani in esclusiva a Verissimo racconta per la prima volta la fine della storia d’amore con il compagno Marco durata, tra alti e bassi, quasi 17 anni.

verissimo_ Matilde Brandi_lacrimejpg_15171044

«L’anello che aspettavo non è mai arrivato. Marco mi ha lasciata». Matilde Brandi, ospite domani in esclusiva a Verissimo racconta per la prima volta la fine della storia d’amore con il compagno Marco durata, tra alti e bassi, quasi 17 anni: «Quando sono uscita dalla Casa (del Grande Fratello Vip ndr) ho trovato un uomo freddo. Ci sono rimasta male, non comprendevo cosa fosse accaduto, anche se avevamo già passato un agosto non bellissimo a causa di una crisi. Poi, ho capito che c’era qualcosa che non andava».

Ai microfoni del talk show, la showgirl commossa confida: «Quello che mi dispiace di più è che sono stata io stessa a chiedere tramite un messaggio se volesse stare ancora con me. Lui mi ha risposto di ‘no’. Non me l’ha detto in faccia. Mi sarebbe piaciuto un confronto e conoscere i motivi – e aggiunge – da quel momento in poi è sparito, non lo vedo da tre mesi».

A Silvia Toffanin che le chiede se il compagno abbia preso questa decisione per un’altra donna, la showgirl ammette: «Gli ho fatto la domanda, non ha negato. Forse, non mi ha mai amata perché non ha mai accettato quella che sono. Con Marco mi sono sempre sentita una donna sbagliata. Volevo essere solo amata un po’ di più.Adesso voglio aprire la porta a un uomo che mi accetti per quella che sono».

Matilde Brandi, dopo il Gf Vip in crisi col marito: «Non c’è quadra, qualcosa non funziona»

Fra Matilde Brandi, eliminata dal Grande Fratello Vip, e il marito Marco Costantini è scoppiata la crisi. E’ stata la stessa Matilde Brandi a confessare il momento difficile: “Non c’è quadra, c’è qualcosa che non funziona”.

matilde-brandi-la-showgirl-si-racconta-matilde-brandi-eta-altezza-figlia-marito-600x450

Matilde Brandi già al Grande Fratello Vip aveva fatto capire che da parte del marito le mancavano alcune attenzioni: “C’è una crisi che dobbiamo capire e superare – ha spiegato in un’intervista a “Nuovo” – Quando ho bisogno di lui c’è sempre, non mi ha fatto mai mancare nulla. Magari è introverso, non è un persona che da abbracci e baci, ma a modo suo mi ha dato e mi da tanto amore”.

Le cose però non sembrano andare per il verso giusto: “Non c’è una quadra. C’è qualcosa che non funziona. Lui mi rispetta tanto, dice sempre che sono una grande madre. Ma dobbiamo capire se tra noi certe cose si possono risolvere o no. Le miei figlie, però, resteranno con me” .

I genitori però hanno da poco celebrato sessant’anni di matrimonio e questo le ha insegnato qualcosa: “Sarebbe facile mollare, invece ci vuole pazienza. Se proprio non si va d’accordo bisogna lasciarsi è ovvio, ma prima bisogna tentarle tutte”.

Gf Vip, Maria Teresa Ruta rivela il segreto choc di Patrizia De Blanck. Fan increduli: «È disgustoso…»

Gf Vip, Maria Teresa Ruta rivela il segreto choc di Patrizia De Blanck. Fan increduli: «È disgustoso…». Oggi, nella casa del Grande Fratello Vip è scoppiata una lite tra Stefania Orlando e la contessa. “Pietra dello scandalo”, la tinta per i capelli di Patrizia De Blanck. Ma andiamo con ordine.

Patrizia-De-Blanck-contro-Ruta-1

La contessa ha deciso che oggi avrebbe lavato i capelli e fatto la tinta. Finora, però, del suo look se n’era occupata Matilde Brandi. Ieri, Stefania si era offerta di aiutarla e oggi glielo ha ricordato in giardino. La precisazione a voce alta avrebbe mandato su tutte le furie Patrizia De Blanck che ha iniziato a inveire contro la coinquilina. A quel punto, Stefania Orlando è scoppiata in lacrime ed è andata nella sua stanza: «Non esco più. Basta, non può sempre offendere».

Stefania viene raggiunta da Adua Del Vesco e Maria Teresa Ruta che cercano di calmarla. Poi quest’ultima svela a Stefania il motivo che avrebbe fatto infuriare la contessa: «Non vuole che si sappia che si lava poco…». Maria Teresa lo rivela a bassa voce all’orecchio, ma la frase non sfugge ai fan. Immediati i commenti: «Che orrore». E ancora: «La contessa ha stufato con le sue offese, qualcuno la iniziasse a nominare».

Matilde Brandi a Verissimo dopo il Grande Fratello Vip: «Non gli ho fatto neanche il funerale». Silvia Toffanin si commuove

Matilde Brandi a Verissimo dopo il Grande Fratello Vip: «Non gli ho fatto neanche il funerale». Silvia Toffanin si commuove. La showgirl è uscita da poco dalla casa più spiata d’Italia e nel salotto di Verissimo racconta la sua esperienza e parla soprattutto dei valori a cui non ha saputo rinunciare come all’essere se stessa nel bene e nel male. Immancabile il ricordo dei suoi genitori entrambi scomparsi. La mamma è morta dopo essersi ammalata di alzheimer e poco dopo se n’è andato anche il papà, in pieno lockdown da coronavirus.

5544031_1954_matilde_brandi_lacrime_verissimo_funerale_silvia_toffanin_cosa_e_successo_ultima_ora_24_ottobre_2020

LA SCOMPARSA DEI GENITORI «Non sono riuscita manco a fargli il funerale. Ora stanno insieme, loro si sono tanto amati, hanno fatto 60 anni di matrimonio e hanno anche litigato tanto. Mi hanno insegnato il rispetto per la famiglia, che non si può sempre mollare al primo ostacolo. Poi se non si può più uno si lascia», spiega Matilde in lacrime, mentre Silvia Toffanin non riesce a trattenere la commozione. «Ora ho fatto uscire questo dolore, adesso sono davvero due angeli. Ho sognato mia madre, forse mi voleva dire di non preoccuparmi perché sta bene».

IL GRANDE FRATELLO VIP Sul compagno aggiunge: «Marco è introverso, però ha il suo modo di amarmi. Non voleva che facessi il Grande Fratello». Il reality è finito e ha lasciato un po’ di amaro in bocca: «Mi dispiace perché ho lasciato dei ragazzi meravigliosi. Dovevo trattenermi di più. Trovo delle situazioni in quella casa che non sono molto chiare e limpide». E si sbilancia: «Maria Teresa Ruta ha scritto proprio un bellissimo copione. Io credo che le grandi strateghe siano Stefania Olando, Gwenda e Maria Teresa. Forse gli altri stanno capendo ora che non vogliono fare la fine di Matilde».

Matilde Brandi, morto il padre Pietro: «Hai lottato come un guerriero, senza mai mollare»

Matilde Brandi su Instagram dà sfogo al dolore per il grave lutto: ?«Hai lottato come un guerriero, senza mai mollare», scrive. Le parole sono dedicate al padre Pietro Brandi, morto ieri dopo una lunga battaglia.
La showgirl ha scritto un lungo post per accompagnare una fotografia che la vede sorridente e abbronzata accanto al papà.

5161808_0916_matilde_brandi_padre_morto

Un dolore grande, che a causa dell’solamento per il coronavirus è costretta a vivere in solitudine. Senza il conforto che viene dalla vicinanza delle persone più care. Ma Matilde Brandi riesce a vedere anche un altro lato della medaglia: «dentro di noi, per quanto affaticati e fragili le cose non cambiano, sono intatte; c’è vita, c’è relazione, ci sono pensieri, sentimenti, desideri, bisogni, ci sono a sostegno ricordi di abbracci e sorrisi, ci sono slanci, c’è intensità, c’è memoria, c’è verità del cuore».

Ecco il testo integrale del post di addio a Pietro Brandi, scritto da Matilde con l’aiuto della cognata.

«Un anno fa te ne andavi tu mamma e ora anno dopo in punta di piedi senza far rumore anche tu Babbo mio hai deciso di raggiungere la mamma!
Sei stato un guerriero e con lucidità sei arrivato alle tue ultime ore con grande dignità senza mai farci capire che stavi soffrendo non solo per il dolore fisico ma per il dolore di dover lasciare i tuoi figli che vedevi distrutti dal dolore! Hai lottato come un guerriero senza mai mollare fin quando le forze non c’è l’hanno fatta più!
Mi mancherà tutto di te babbo! I nostri pranzi tutti i giorni insieme con salsiccia sulla brace anche a 40 gradi d’estate e piadina che preparavi tu da buon romagnolo!
L’aspetto più atroce di questo periodo è che tra le libertà che abbiamo perduto c’è anche quella di condividere, nelle forme che da sempre ci appartengono, il dolore per la morte di un genitore o di un congiunto ! E’ una perdita seria, un dolore dentro il dolore, qualcosa che scuote le radici delle persone. E’ una privazione che seppur necessaria rasenta il disumano e che passa troppo inosservata per non apparire senza pietà. Rimane la possibilità di soffrire il dolore in forma privata attraverso piccoli gesti che tentano di sostituirsi a forme rituali impraticabili ed è qualcosa che sorprendentemente fa uscire dalla cappa della rassegnazione e silenzio, perché attraverso la capacità di soffrire si scopre che dentro di noi, per quanto affaticati e fragili le cose non cambiano, sono intatte; c’è vita, c’è relazione, ci sono pensieri, sentimenti, desideri, bisogni, ci sono a sostegno ricordi di abbracci e sorrisi, ci sono slanci, c’è intensità, c’è memoria, c’è verità del cuore. E anche se non è possibile accompagnarsi per mano, almeno lì, in fondo al cuore nessuno verrà a porre confini e mettere distanze. Hai lottato come un guerriero per tutta la vita e anche alla fine dei tuoi giorni non hai mai mollato sempre con dignità e rispetto per non farci soffrire perché sapevi che ti era rimasto poco! Che DIGNITÀ signor PIETRO BRANDI che RISPETTO che EDUCAZIONE ! Vola accanto a mamma adesso. Tua figlia matilde Grazie a mia cognata paola che ha scritto una parte di questo meraviglioso messaggio d’amore!»