Sandra Milo da Barbara D’Uso per la foto senza veli, il malinteso a Pomeriggio 5: «Non è educato ridere così». E la figlia risponde alle critiche

Sandra Milo, ospite di Barbara D’Urso a Pomeriggio 5, difende la sua scelta di posare seminuda a 87 anni. «Bisogna fare quello che ci piace fare e che non fa male a nessuno», spiega l’attrice in merito alla copertina del magazine “Flewid”. E poi racconta come è andata: «È stato un caso, dovevo fare le foto con degli abiti. Indossavo tela cerata, ma faceva un caldo. Me la sono levata e mi sono coperta con un lenzuolo. La fotografa ha iniziato a scattare e lì ci abbiamo giocato».x5639465_1848_sandra_milo_barbara_durso_foto_senza_veli_pomeriggio5.jpg.pagespeed.ic.DtnLy6eXBd

Poi l’attrice sottolinea che le foto non sono ritoccate e che fra 13 anni compirà 100 anni e vorrà festeggiare da Barbara D’Urso. A un certo punto, però, cala la tensione. Sandra Milo fraintende una risata di Francesca De Andrè, presente in studio e la riprende: «Non è educato ridere così, però ridi». Ma è Roberta Beta che fa una critica per quel servizio fotografico: «Quella posa non mi piace, è un tuffo al cuore, è sgraziata per lei che invece è elegante. Non c’entra con l’età. Solo una ballerina come Eleonora Abbagnato potrebbe fare una foto del genere». E De Andrè rincara la dose: «Uno non può non aspettarsi che una foto a gambe aperte non venga criticata».

Pacata la replica della protagonista: «Rigranzio chi mi critica, mentre un sacco di gente ha preso le mie difese. Interviene anche la figlia Azzurra: «Io ero divertita, in due giorni mamma ha acquistato 2.500 followers. Ogni donna può essere bella a qualsiasi età».

Infine qualche gossip sulla vita privata: «Non condivido l’intimità, ma ho un’amicizia amorosa con uno di 50 anni. Mi dice delle cose bellissime». Poi si rivolge alla conduttrice: «Ma vuoi che ce labbia con uno dell’età mia, hai visto come sono vecchi quelli dell’età mia. Mi ha regalato l’anello. Sto cercando di venderlo perché ho qualche difficoltà». «Mamma te lo impedirò, regalalo a me», aggiunge la figlia scatenando la risata in studio.