Verissimo, Cristina Chiabotto: «Aspetto una bambina, all’inizio della gravidanza ho avuto il Covid»

Cristina Chiabotto e la confessione a Verissimo: «Aspetto una bambina, all’inizio della gravidanza ho avuto il Covid». L’ex Miss Italia, ospite sabato pomeriggio nel salotto di  Silvia Toffanin, svela il sesso del bebè che aspetta da Marco Roscio, imprenditore sposato nel 2018.

x5717816_1501_cristina_chiabotto_verissimo.jpg.pagespeed.ic.-HUwPDpaQ8

A Verissimo Cristina Chiabotto , che è in dolce attesa di una bambina, racconta il periodo bellissimo che sta vivendo e a Silvia Toffanin confida: «Ho chiuso questo 2020 con una cosa positiva. Sono al sesto mese, ma ho aspettato a dirlo perché nel primo periodo della gravidanza ho avuto il Covid, anche se fortunatamente in forma leggera. Ho fatto – aggiunge – un mese di quarantena, per cui per scaramanzia ho dovuto proteggermi un po’ prima di annunciarlo».

Coronamento di una favola d’amore, Cristina dice: «Sono sicura che dietro questo dono ci sia la mia nonna, venuta a mancare per colpa proprio del Covid a maggio. Il ciclo della vita continua. Per un’anima che va via, un’anima arriva».

Chiara Ferragni, paura per una caduta in gravidanza: «Visita di controllo, non si sa mai»

Piccolo spavento per Chiara Ferragni, che ha raccontato sui social di essere caduta e di essere corsa a fare una nuova ecografia a poche ore di distanza dall’ultima per essere più tranquilla. La moglie di Fedez, infatti, è incinta di una bambina e temeva che potesse esserle successo qualcosa. «Ieri ho fatto una piccola caduta mentre camminavo nella natura (senza farmi nulla) ma in gravidanza non si sa mai quindi oggi ho fatto un’altra visita di controllo», ha detto su Instagram.

5692278_2138_chiara_ferragni_paura_cade_gravidanza_corre_visita_controllo_

L’imprenditrice digitale è quasi all’ottavo mese di gravidanza e ha avuto modo di vedere ancora una volta la bambina. Ha pubblicato le ecografie tridimensionali in un post sui social. In uno scatto si vede la piccola sorridere. Il ricordo della prima gravidanza è ancora molto vivo. Chiara è stata costretta al riposo forzato mentre aspettava il primogenito Leone.

Ha dovuto trascorrere gli ultimi due mesi della gestazione a letto per via di un problema alla placenta e subito dopo si è dovuta sottoporre a un parto cesareo d’urgenza. La nascita della piccola è prevista per la fine di febbraio e ancora non si conosce il nome scelto dai genitori. Potrebbero deciderlo dopo averla vista.

La bambina che appena nata ha già 28 anni: solo 18 mesi in meno della madre. Come è possibile

È nata solo lo scorso ottobre, ma tecnicamente è ‘più giovane’ di sua mamma di appena 18 mesi. La piccola Molly Everett Gibson è nata infatti da un embrione congelato 28 anni fa, un anno e mezzo dopo la nascita della donna che ha portato a termine la gravidanza, Tina.

5625691_1202_tina_gibson_molly_everette_gibson

La vicenda è avvenuta in Tennessee ed è riportata da diversi quotidiani statunitensi, che sottolineano come la nascita ha battuto il record precedente, che appartiene sempre alla stessa coppia adottiva, che aveva fatto nascere nel 2017 un altro embrione sempre risalente al 1992, che era quello della sorella gemella di Molly.

«Siamo sulla Luna – commenta la signora Gibson al New York Post -, sono ancora senza fiato. Se qualcuno mi avesse detto cinque anni fa che avrei avuto non uno ma due figli gli avrei dato del pazzo». Tina, una insegnante elementare, e il marito, un esperto di cybersicurezza di 36 anni, sposati da dieci anni, hanno cercato di avere una gravidanza naturale per cinque anni prima di rivolgersi al National Embryo Donation Center (NEDC), una no profit di Knoxville che raccoglie gli embrioni cosiddetti ‘orfani’, che i genitori decidono di non utilizzare.

Le famiglie interessate possono optare sia per una adozione ‘chiusa’, in cui non sanno nulla dei genitori biologici, o per una aperta in cui entrano invece in contatto diretto. Delle oltre mille gravidanze ottenute dall’associazione però solo le due che riguardano le sorelle Gibson sono state portate avanti da embrioni così ‘vecchi’.

Anche in Italia, afferma Arianna Pacchiarotti, Responsabile Pma dell’ospedale San Filippo Neri di Roma e docente dell’università Sapienza di Roma, ci sono embrioni conservati da così tanto tempo, ma sarebbe impossibile ‘adottarli’. «Le cause per cui rimangono orfani sono tante – spiega -. La principale è che le coppie riescono ad avere una gravidanza, e quindi decidono di non farsi impiantare gli altri embrioni ottenuti dalle tecniche di fecondazione assistita, magari perché già in là con l’età. In Italia sono probabilmente migliaia ma la legge non permette di adottarli, andrebbero quantomeno portati tutti in un unico centro per tutelarli di più, perché ora sono ‘dispersi’ in tutti i centri per la Pma del paese, e può succedere che un centro chiuda, o venga venduto». Il fatto che un embrione dopo 30 anni sia ancora capace di dare luogo ad una gravidanza non stupisce, afferma l’esperta. «Gli embrioni che vengono selezionati per essere crioconservati sono quelli vitali, che non hanno nessun problema – spiega Pacchiarotti -, se sono conservati correttamente è possibile che ‘resistano’ anche di più».

Chiara Ferragni e Fedez aspettano una femminuccia, la rivelazione a pochi giorni dalla gravidanza

Chiara Ferragni aspetta una femminuccia. Il settimanale Oggi ha rivelato il sesso del bambino che Chiara Ferragni e Fedez stanno aspettando. Si tratterebbe di una femminuccia che renderebbe Leone il fratello maggiore. Da pochi giorni l’influencer ha confermato la voce che girava da tempo sul web della sua gravidanza e ora i fan sono in attesa del secondogenito dei Ferragnez.

4996204_chiara_3

Incinta di circa 4 mesi Chiara ha iniziato a far vedere sul suo profilo Instagram le foto del suo pancione dopo aver mostrato l’ecografia del suo secondo bambino in arrivo. Come durante la gravidanza di Leone ha scelto di far vedere ai fan l’avanzamento della gravidanza con un’app che paragona il feto a vari frutti e ortaggi. Ad ora il bimbo ha le dimensioni di un avocado, anzi la bimba.

Molti fan dopo la notizia hanno sperato che si trattasse di una femminuccia e alcuni rumors ne confermano la notizia. Per ora mamma e papà non si sono espressi sul sesso.

Chiara Ferragni incinta mostra il pancino sui social, i followers ironizzano: «Io dopo un bicchiere d’acqua»

Chiara Ferragni mostra per la prima volta il pancino su Instagram. L’influencer ancora non aveva mostrato ai followers il pancino della sua seconda gravidanza e ha deciso di farlo con un post sui social. Sexy con un reggiseno nero e con un mini slip di pizzo Chiara ha fatto vedere le sue prime rotondità.

5501628_1947_chiara_ferragni_pancino_incinta

«Una delle prime foto del mio pancino, 9 settembre, la mia 11esima settimana di gravidanza», scrive nella didascalia e tra i fan esplodono i commenti. Moltissimi hanno sottolineato la splendida forma della futura mamma bis, ironizzando sul fatto che quello che è il suo pancino per molti è solo la conseguenza di un normale pasto.

Già nella prima gravidanza molti hanno sottolineato il fatto che Chiara fosse troppo magra nel corso della gestazione, ma come sempre la Ferragni mostra di non dare peso agli haters e si gode la gioia del momento.

Elsa Hosk annuncia la sua gravidanza: ecco gli scatti premaman dell’ex Angelo di Victoria’s Secret

Bellissima e super sexy Elsa Hosk, modella svedese dell’ex scuderia Victoria’s Secret ha annunciato sui social di essere in dolce attesa del suo primogenito con l’imprenditore britannico Tom Daly.

143336724-e7c19145-981e-408b-bd69-388262ba117d

La top ha posato mostrando il pancione per una serie di scatti davvero hot e ha scritto: “È da un po’ che tengo segreto questo angelo nella mia pancia … Mi sento eccitata e fortunata di avere un bambino e di iniziare il prossimo capitolo della mia vita con l’uomo dei miei sogni !!!!”.

Kate Middleton incinta, la duchessa costretta ad una scelta difficile tra le paure della gravidanza

Fare parte della Royal Family comporta diverse rinunce e Kate Middleton lo sa bene. Quando la Duchessa di Cambridge era incinta di George aveva due grandi desideri che non furono realizzati. Il primo era quello di trascorrere le prime settimane dopo il parto a casa dei suoi genitori. Il progetto, a quanto pare, non venne neanche preso in considerazione, per questioni di sicurezza ma anche di opportunità.

kate-middleton--1024x608

Secondo la corrispondente reale della CNN Victoria Arbiter, non sarebbe stato semplice proteggere William, Kate e il loro bambino nella casa dei nonni materni ma sarebbe stato anche difficile immaginare la Regina andare a far visita al suo pronipote a casa Middleton. Così, dopo il parto, la famigliola tornò a Kensington Palace. Kate sperava, inoltre, di poter dare alla luce il piccolo George al Royal Berkshire Hospital, a Reading, vicino ai suoi genitori. Ma ancora una volta non venne accontentata: partorì al St Mary’s Hospital di Londra, l’ospedale dove nacque William.