Gf Vip, «Fuori Enock»: i social chiedono l’espulsione del fratello di Balotelli dopo la frase choc contro Guenda

Alta tensione nella casa del Grande Fratello Vip fra Enock e Guenda Goria. La scia delle polemiche per la battuta infelice di Mario Balotelli nei confronti di Dayane Mello non accenna a placarsi, con la figlia di Maria Teresa Ruta in prima linea. Proprio durante una discussione fra Guenda e Enock, quest’ultimo si sarebbe lasciato andare a delle esternazioni che hanno scatenato una vera e propria rivolta sui social. «Ma donna che? Ma chi ca**o sei? Sono stato lucido a dirti solo vaffa**ulo e andare in confessionale, altrimenti…», è la frase del giovane concorrente che ha indignato gli attenti telespettatori, pronti ora a chiedere la squalifica del fratello di Balotelli.

5547435_1631_enock_gf_vip_squalificato

Su Twitter l’hashtag #FuoriEnock è primo in tendenza, a testimonianza della diffusa opinione che Enock abbia superato il limite. «Grande Fratello, dovete intervenire, viviamo in una società in cui si combatte ancora contro la violenza sulle donne, dentro la casa non può passare il messaggio che trattare una donna in quel modo vada bene», twitta un utente. Fra i tanti commenti si legge: «La scorsa edizione è stata squalificata Clizia per la violenza e i termini usati contro Andrea, oggi bisogna chiedere la squalifica per Enock che ha usato violenza verbale contro Guenda. È inaccettabile passi senza conseguenze questa cosa».

In molti sostengono che la frase di Enock ai danni di Guenda sia stata violenta e, soprattutto, intimidatoria. Su Twitter si legge: «Grande Fratello, è necessario l’annullamento del televoto e l’espulsione immediata di Enock. Credo che qualsiasi donna si sia sentita offesa dal suo comportamento, perché in quel momento Guenda era portavoce non solo di se stessa, ma di tutte le donne». Questa sera, in prima serata su Canale 5, Alfonso Signorini avrà il compito di affrontare questa delicata questione. Nessuna notizia, invece, su un eventuale provvedimento disciplinare ai danni di Enock.

Dopo affermazioni misogine al GF Vip, Clemente Russo torna in tv a parlare di donne. E si risposa

ROMA – “Rinnovo le scuse a tutte le persone che si sono sentite offese. Ho chiesto scusa già otto mesi fa ma ora la mente è ancora più lucida. Sicuramente il Clemente Russo che avete visto in quella trasmissione non mi rappresenta”.

2468748_1841_clementerussoansa_3

Dopo otto mesi di silenzio seguiti alla sua espulsione dal Grande Fratello Vip, Clemente Russo a Domenica Live rinnova le scuse per le pesanti frasi misogine che, all’epoca, hanno determinato la sua squalifica dal reality.
“Le tue affermazioni all’interno della casa – gli comunicò ufficialmente Ilary Blasi – hanno violato le regole e lo spirito del Grande Fratello: le conseguenze sono inevitabili, sei ufficialmente squalificato, devi abbandonare la casa stasera stessa”.
In un colloquio con Stefano Bettarini, all’interno della Casa, Russo si era lasciato andare a commenti gravi sulle donne.
“Non sono appassionato al Grande Fratello e non voglio giudicare cosa possa dire o meno un concorrente, ma un poliziotto penitenziario che dice che lascerebbe stesa una donna nel caso la tradisca, essendo la polizia penitenziaria polizia delle garanzie, non ci fa fare un passo avanti”, dichiarò immediatamente il ministro della Giustizia, Andrea Orlando, che poi chiese al Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria di valutare la conformità allo statuto deontologico del Corpo e la compatibilità con le istanze di tutela dell’immagine dell’Amministrazione penitenziaria dei comportamenti del pugile.
Dalle frasi di Russo presero le distanze anche i sindacati di polizia penitenziaria.
In studio a Domenica Live, Russo chiede scusa e parla dell’amore che prova per le sue donne, ossia la moglie e le figlie. E dalla moglie arriva la sorpresa: “Voglio risposarti davanti alle nostre figlie”.