Il dramma di Mauro Bellugi a Live non è la D’Urso: «Il Covid si è preso le mie gambe». Barbara D’Urso in lacrime

Il dramma di Mauro Bellugi a Live non è la D’Urso: «Il Covid si è preso le mie gambe». Barbara D’Urso in lacrime. Ospiti nella puntata di domenica 17 gennaio la moglie Lory e la figlia dell’ex giocatore dell’Inter che hanno raccontato il calvario che hanno passato.

L’ex calciatore dell’Inter e della Nazionale Mauro Bellugi, ha contratto il Covid che gli ha causato per delle complicanze l’amputazione delle gambe. A raccontare la storia in studio da Barbara D’Urso la moglie Lory e la figlia.

bellugi

«Mauro cominciava ad avere male alle gambe, ma non era la prima volta. Non si lamentava mai quindi quando mi ha detto di questo doloro ho pensato fosse qualcosa di serio. Lui non voleva andare in ospedale perché temeva di prendere il Covid, noi avevamo fatto tutti il tampone ed eravamo negativi. Il cardiologo quando l’ha visto si è preoccupato e abbiamo scoperto che era positivo al Covid. Era il 4 novembre. Un altro medico mi ha chiamato per dirmi che era compromessa anche la circolazione periferica alle gambe, a causa di alcune ischemie, e mi disse: non ci sono molte alternative all’amputazione delle gambe. Quando me l’hanno detto volevo morire». Nonostante gli enormi sforzi dei medici l’amputazione della gamba destra sopra il ginocchio e la sinistra sotto è stata inevitabile.

In collegamento dall’ospedale Bellugi ha mostrato tutta la sua tempra da campione: «Ciao Barbarina, non siamo più quelli di una volta con l’età mi emoziono facilmente». Bellugi ha raccontato il suo dramma e di come il Covid si sia preso le sue gambe «Se non c’era Giada e la Lory non avrei firmato – raccontando del momento in cui i medici gli hanno fatto firmare l’autorizzazione all’amputazione – Poi l’ho fatto, ma non me la sentivo. La domanda è stata brutta. Non me ne potevano fare un’altra (scherza ndr)».

Barbara D’Urso che è amica di vecchia data della famiglia Bellugi è commossa e cerca di tirargli su il morale, ma è il campione ancora una volta a spiazzare tutti: «Barbarina ti faccio una promessa. Sono 60 giorni che sono qui, è durissima, non posso fare niente. Ci metterò, ma ne verrò fuori. La prima volta che avrò le protesi vengo da te».

Covid, Eleonora Brigliadori choc: «Il vaccino? Diventeremo pile per far vivere l’intelligenza artificiale»

Eleonora Brigliadori torna sul tema Covid e vaccino. Dal mondo dello spettacolo, Eleonora Brigliadori è passata da tempo a un vero e proprio stile di vita alternativo e ha voluto dare il suo punto di vista su pandemia (a suo dire finta), vaccini e medicina: “Credete veramente che quando terminerà si tornerà ad una vita normale?”.

eleonora-brigliadori_15190838

Dal suo account Facebook Eleonora Brigliadori ha condiviso un lungo post in cui spiega che il punto d’arrivo della (finta) pandemia è il transumanesimo, che trasformerà gli uomini in batteria per i computer: “Forse – ha scritto sul social – non avete compreso che non esiste alcuna pan-demos ma solamente esiste ed è in atto il progetto transumanista che ha bisogno di creare false flag per portare l’umanità ad accedere nella nuova realtà computerizzata quantistica dove il gregge sarà diventato pila per far vivere AI ossia la realtà informatica mentre il corpo biologico sarà stato retroevoluto mediante i retrovirus iniettati con le vacci-nazioni. Tutte le nazioni dovranno entrare in questa nuova realtà. Aggiungo che ci sono però altre realtà viventi equilibrate spirituali che lottano per sostenere intatto il nostro genoma sono queste le colonne della Nuova Umanità che dovrà superare questo baratro io ne faccio parte Mi auguro che quelli che capiscono il progetto globalista si svincolano al più presto dalle catene del ricatto economico e comincino a considerare la terra come organismo vivente… “.

Al vaccino ne seguiranno altri: “Stanno già dicendo che per ora non riusciranno ad ottenere l’immunità totale, ossia non tutti gli uomini retroevolveranno e quindi serviranno altri vac ci ni. Così dopo questo false flag ne arriverà un altro ancora SPARS. Se sapete interpretare correttamente i segnali della falsa informazione capite già Qual è la rete che stanno attendendo agli ignavi Agli ignoranti agli immunodeficienti del sistema…”.

In una recente intervista ad AdnKronos, Eleonora aveva già detto la sua sui vaccini: “Chi gioca a fare Dio è da fermare. Ma io non lo permetterò. Nessuno più incrinare la mia anima e bloccare la mia evoluzione. Sono pronta a morire, se qualcuno avrà l’ardire di obbligarmi a fare diversamente (…) Ci sono molte persone come che preferiscono morire. Perché morire in Cristo significa risorgere. Mentre chi per paura venderà la sua anima a Satana non potrà più ascendere ai mondi spirituali. Non bisogna dar vita a un mondo degenerato”.

Carmen Di Pietro a Pomeriggio 5: «Ho il Covid, è iniziato con un dolore fortissimo alla gamba…». Barbara d’Urso attonita

Barbara D’Urso, Carmen Di Pietro a Pomeriggio 5: «Ho il Covid, è iniziato con un dolore fortissimo alla gamba…». Oggi, la showgirl è stata ospite in collegamento nel salotto di Canale 5 e ha raccontato la sua battaglia contro il Covid.

x5696867_1850_carmendipietro_covid_pomeriggio5.jpg.pagespeed.ic.umlwiC7U08

Ecco le parole di Carmen Di Pietro: «È iniziato tutto con un mal di gamba. Pensavo al nervo sciatico. Ho fatto il tampone, ma avevo la carica virale talmente alto che non ho dovuto fare neanche il molecolare. Siamo positivi io, mio figlio Alessandro e mia madre di 75 anni. Mia figlia Carmelina è l’unica negativa ed è chiusa in camera. Per andare al bagno passa dal terrazzo».

E conclude: «Sono arrabbiata con me stessa. Ho sempre seguito tutte le disposizioni, ma preso lo stesso il Covid e ho contagiato mia madre e mio figlio».

Lorella Cuccarini positiva al Covid, reality Dad per gli studenti della scuola di Amici

Lorella Cuccarini positiva al Covid. L’insegnante della scuola di Amici ha contratto il virus, ma le sue condizioni di salute sarebbero buone. La conduttrice è asintomatica e sta bene, e domani sarà in collegamento da casa, nel corso della puntata pomeridiana del talent su Canale 5.

Lorella-Cuccarini-55-anni-1

La Cuccarini spiegherà di aver contratto il virus, e di essere in attesa del tampone ‘negativo’ prima di poter tornare a registrare ‘in presenza’. Nel frattempo pare che farà lezioni a distanza ai suoi studenti che non ha alcuna intenzione di abbandonare.

Nel talent Lorella affianca Alessandra Celentano e Veronica Peparini nel giudicare le performance di danza dei ragazzi ed è stata fortemente voluta da Maria De Filippi nel programma. La conduttrice, con un passato da ballerina, non ha mai nascosto la gratitudine nei confronti della De Filippi: «La chiamata di Maria è arrivata come una carezza…⁣ Sono molto felice di festeggiare con “Amici” i miei 35 anni di professione. Sarà un’occasione per restituire a tanti giovani la fortuna che ho avuto nella mia vita», ha dichiarato.

Adolescente vende i suoi capelli per comprare una bombola di ossigeno per il nonno malato di Covid

Ana Paola Romero, 16 anni, ha raccontato al giornale Milenio il suo generoso gesto che è servito per aiutare finanziariamente la sua famiglia, che ha già speso 40.000 pesos, circa 1.600 euro in cure medicine.

5687075_2039_capel

La studentessa, che vive a Toluca, Stato del Messico, ha riferito che lei e nove dei suoi familiari sono stati colpiti dal Covid-19. Suo zio José, 47 anni, e suo nonno Jesús, 68 anni, sono quelli però che hanno più sofferto per la malattia. L’anziano, che soffre di diabete, ha avuto delle complicazioni respiratorie e per questo ha bisogno di ossigeno.

«Quando abbiamo scoperto che dovevamo comprare l’ossigeno, ho notato che tutti erano preoccupati perché è costoso», ha ricordato. Di fronte all’urgenza, la ragazza ha chiesto alla sorella di scattarle una foto da postare sui social network con la quale offrire i suoi lunghi capelli. «Preferisco perdere i capelli piuttosto che perdere mio nonno», ha detto Ana Paola durante l’intervista.

La studentessa ha venduto così 73 centimetri di capelli, riuscendo a guadagnare 2.500 pesos, circa 100 euro. In un video diffuso durante l’intervista, mostra il suo nuovo aspetto con i capelli corti.

Nonostante il suo gesto, la somma di denaro ottenuta non è stata sufficiente per acquistare la bombola di ossigeno, che costa 5.700 pesos, quasi 235 euro, e dura solo un giorno. Per questo la giovane ha chiesto aiuto per ottenere un concentratore di ossigeno e una bombola con una maggiore capacità per poter aiutare il nonno, che ha preferito restare a casa e non essere ricoverato.

Giorgia Palmas positiva al Covid dopo Filippo Magnini: ecco come sta la figlia di appena 3 mesi

Giorgia Palmas positiva al Covid. Dopo l’annuncio della malattia del compagno Filippo Magnini anche per l’ex velina è arrivata la brutta notizia nel giorno di Natale. Ad annunciarlo è stata lei stessa con un lungo post su Instagram in cui ha informato i followers del suo stato di salute e di quello di tutta la famiglia.

40115439_2194008547584283_5983997201292984320_n

«Io e Fili non volevamo nulla da questo Natale, solo stare tra di noi a casa, rispettando le regole come abbiamo sempre fatto, invece è arrivata la doccia fredda prima della positività al covid di Fili e poi della mia positività (ieri)…», ha annunciato su Instagram dopo aver fatto gli auguri a tutti i followers sottolineando che questo sarà per tutti un Natale particolare, diverso ma che permetterà di riscoprire il senso della famiglia.

Giorgia ha rassicurato sulle condizioni di salute di tutti i suoi cari: «Al momento cmq stiamo bene, spero di continuare così… Fortunatamente le bimbe stanno bene, Sofia già da qualche giorno era via da casa per passare questo Natale con il suo papà e ieri è risultata negativa al tampone, la nostra piccola roccia Mia non ha alcun sintomo e sta benone… prego Dio che tutto prosegua bene, non chiedo altro». Poi conclude: «Le preoccupazioni ci sono è ovvio ma anche la positività di spirito e la voglio tenere stretta tra le mani ora più che mai. Adesso per questo Natale ho un desiderio e credo che tutti abbiate già capito quale».

Fedez in Lamborghini regala mille euro a 5 sconosciuti: tra i fortunati un senzatetto e una cameriera del McDrive

Fedez in Lamborghini regala 1000 euro a 5 sconosciuti: il video in versione Babbo Natale. Fedez che consegna a mano 1000 euro per festeggiare il Natale è l’evento incredibile che ha coinvolto cinque sconosciuti presi a caso. Tra i fortunati, scelti dal popolo della rete sulla piattaforma Twitch, ci sono rappresentanti di categorie sociali fortemente penalizzate dall’emergenza Covid e persone incontrate per strada. Parafrasando una famosa pubblicità si potrebbe dire “Mille euro al primo che incontro”.

x5644600_1346_fedez_1000_euro_sconosciuti_twitch_regalo_natale_video_diretta.jpg.pagespeed.ic.xniVvLn3ur

Il cantante è andato in giro con la sua Lamborghini per regalare pacchetti con mille euro in contanti a cinque persone diverse. I soldi erano stati donati dai fan del cantante sul canale Twitch e la consegna è avvenuta in diretta social. Sul canale Twitch, infatti, è lecito fare donazioni economiche, ma sono stati gli stessi followers a scegliere a quali lavoratori far recapitare i cinquemila euro raccolti. Il regalo è toccato a un rider, un senzatetto, un artista di strada, una cameriera del Mcdrive e un volontario.

Una sorpresa che permetterà a queste persone di trascorrere un Natale più sereno. «Ha scelto tutto la mia chat… In due mesi, sono stati raccolti cinquemila dollari, che io ho deciso di arrotondare a cinquemila euro. La chat ha scelto di donarli a cinque persone diverse, a cinque categorie diverse: un rider, un senzatetto, un artista di strada, un cameriere/ristoratore e un volontario», ha spiegato Fedez. «Ce l’abbiamo fatta, ci abbia messo tre orette. È stato veramente estenuante, ma è stato bello», ha detto poi dopo la serata. Increduli e felici le reazioni dei fortunati.