Virginia Raggi in spiaggia si mette in libertà, che spettacolo da 5 stelle!

Bikini a triangolo e qualche laccetto birichino regalano un siparietto imperdibile ad Anzio. Per Virginia Raggi il bagno di sole in spiaggia è uno spettacolo a 5 stelle. La sindaca di Roma, pizzicata dal settimanale Gente, sfodera le sue armi di seduzione e tra due pezzi che si slacciano e voglia di tintarella integrale sulla schiena, i flash scattano senza sosta.

101412478-37ca6afc-f26e-4a04-af36-63630415a2ad

Nelle foto esclusive del settimanale la sindaca è in coppia con il marito Andrea Severini. Raramente i due si vedono insieme, ma questa volta è per un momento di relax sulla sabbia. Lui stende il telo, lei si sdraia sul bagnasciuga sorridente in una spiaggia libera e affollata.

Senza lettini e ombrelloni, la sindaca si crogiola al sole insieme alla famiglia in una località che spesso raggiunge in estate per staccare la spina dalla politica e dagli impegni di lavoro. Passata la lunga crisi con il marito, appare serena e felice. Sfodera un fisico asciutto e scolpito nascosto appena da un bikini striminzito. Sulla sabbia però slaccia il reggiseno e in topless si gode il sole. Dopo un buon bagno ristoratore, sfodera anche le sue abilità nella pratica yoga mostrando alcune posizioni che la distraggono dai crucci romani…

Uno striscione bianco con la scritta “Andrà tutto bene”. E’ questo il messaggio che il sindaco di Roma, Virginia Raggi, ha voluto mandare ai cittadini dal balcone del Campidoglio in piena emergenza coronavirus. “Se seguiamo le disposizioni del governo – ha scritto il primo cittadino su Facebook – e cambiamo le nostre abitudini di vita sapremo affrontare la sfida. E vincerla”.

Litiga con i genitori e si allontana da casa a otto anni: stuprata e uccisa da coppia di sposi

Vika Teplyakova è morta a soli otto anni dopo essersi allontanata da casa a causa di un litigio con i genitori. La bambina russa stava camminando quando sulla strada si è imbattuta in una coppia di sposi che si è offerta di darle un passaggio. Fatale è stato quell’incontro: Kristina Dvornikov e il marito Igor l’hanno stuprata e uccisa e hanno confessato tre giorni dopo la scomparsa a Novoaleksandrovsk, città situata nel Kraj di Stavropol’, nella Russia europea meridionale.

Vika-Teplyakova-russia-allontanata-da-casa-stuprata-da-sposi_10202722

In tanti si erano mobilitati nelle ricerche per aiutare i genitori. Lunedì scorso Dvornikov, 32 anni, ha raccontato alla polizia locale di averle dato un passaggio. «L’uomo ha detto alla moglie che avrebbe attaccato la bambina ma lei non avrebbe fatto nulla per fermarlo perché era troppo spaventata», ha dichiarato una fonte al Daily Mail.

Da una prima ricostruzione sembra che la piccola sia stata violentata e strangolata con un sacchetto di plastica lo stesso giorno in cui è scomparsa. La Dvornikov ha indicato alla polizia il luogo in cui era nascosto il corpo. Inizialmente Igor ha negato il rapimento, ma in seguito ha confermato quanto raccontato dalla moglie.

Fabrizio Corona, nuovi guai: festa a casa durante i domiciliari, blitz dei carabinieri. Il legale: «Non ha divieto di incontro»

Nuovi guai per Fabrizio Corona. Nelle scorse ore l’ex re dei paparazzi ha ricevuto la visita dei Carabinieri nella sua abitazione. Sembra che qualcuno del vicinato abbia fatto una chiamata per lamentarsi della musica ad alto volume proveniente dal suo appartamento milanese. Una volta arrivati sul posto gli agenti non hanno rilevato alcun baccano. Però, a casa Corona erano presenti 5 persone, due ragazzi e tre ragazze. A riportare la dinamica dei fatti è il “Corriere della Sera” che ricorda che l’ex marito di Nina Moric attualmente si trova agli arresti domiciliari e dunque, salvo specifiche decisioni del giudice, non potrebbe ospitare persone in casa. La questione sarà presa in considerazione dal Tribunale che, per le proprie valutazioni, farà affidamento sul rapporto degli agenti che hanno fatto visita a Fabrizio.

5342213_1207_fabrizio_corona

Già ad aprile l’ex re dei paparazzi era stato diffidato per una vicenda simile. Era in vigore il lockdown quando ricevette la visita del suo personal trainer: in quel caso l’allenatore era stato multato per la violazione delle regole sulla quarantena; Corona era invece stato ripreso dal Tribunale di sorveglianza per il rispetto delle prescrizioni sulla detenzione domiciliare. Si attendono ora le valutazioni del giudice. Ricordiamo che l’imprenditore lo scorso giugno ha avuto una buona notizia relativa al suo percorso giudiziario: il Tribunale di Milano ha annullato l’allungamento della pena da scontare in carcere di altri 9 mesi. Era stata la Cassazione a ribaltare la sentenza del Tribunale, come annunciato dal legale dell’ex re dei Paparazzi che aveva presentato ricorso alla Suprema Corte.

Il legale di Corona «Non ha la prescrizione di divieto di incontro con alcuna persona tranne che con pregiudicati». Lo ha spiegato all’ANSA, Ivano Chiesa, il legale di Fabrizio Corona in merito alla vicenda per cui ieri notte l’ex fotografo dei vip, dopo che un vicino ha chiamato le forze dell’ordine protestando per schiamazzi, ha ricevuto la visita dei carabinieri che l’hanno trovato nel suo appartamento, dove sta scontando la pena di oltre 3 anni in detenzione domiciliare, con quattro amici, due ragazzi e due ragazze tutti incensurati, che erano andati a trovarlo per trascorrere la serata. I militari non hanno ‘registratò però alcun festino, né musica e né chiasso. «Ma dove è il problema?», aggiunge Chiesa dicendo di essere «infuriato» per la vicenda. «Quando ha violato le regole sul Covid ha chiesto scusa, ma ora non esiste…. Non c’erano schiamazzi ed è arrivata addirittura una intera pattuglia». Ora tocca al magistrato di Sorveglianza valutare se siano state o meno violate le prescrizione imposte dal regime di detenzione domiciliare.

Bambino autistico sparito da casa, ritrovato nel bosco: i suoi due cani lo hanno seguito e protetto

Prima lo spavento più grande della loro vita, poi la notizia più bella e il massimo sollievo. Hanno passato delle lunghe e terribili ore, i genitori di un bambino di tre anni, affetto da autismo e incapacità di comunicare, che era sparito nel nulla. Il piccolo Marshal Butler, di Ponce de Leon (Florida), è stato ritrovato sano e salvo in un bosco: insieme a lui, a proteggerlo, c’erano infatti i suoi due cani.

5300945_1234_bambino_tre_anni_sparito_ritrovato_bosco_protetto_cani

I fatti risalgono all’inizio di giugno ma sono stati resi noti dalla polizia e dai familiari solo nei giorni scorsi. Era il 3 giugno quando il bambino, che si trovava in casa, era sparito nel nulla. I genitori, temendo il peggio, avevano subito allertato la polizia ed erano iniziate le ricerche da parte degli agenti e da alcuni vicini di casa della famiglia Butler. A trovare il piccolo Marshal, dopo qualche ora, era stata proprio una donna che vive nello stesso quartiere: lo riporta il New York Post.

Il bambino era stato trovato in un bosco distante quasi due chilometri da casa, in compagnia dei cani di famiglia, Nala e Buckwheat, che lo avevano seguito e protetto nella vegetazione. Lieto fine per la famiglia del bambino, trovato sporco di fango ma in perfetta salute e senza neanche un graffio, anche grazie alla fedeltà dei suoi fratelli a quattro zampe.

David Beckham, tunnel segreto sotto casa per paura di essere rapinati

David e Victoria Beckham progettano di costruire un passaggio sotterraneo nel loro ritiro in Cotswolds. La coppia è terrorizzata da svariate aggressioni e dall’aumento della criminalità, e così ha deciso di aumentare la sicurezza della loro casa di campagna costruendo un tunnel che possa metterli a riparo. Lo riporta l’Independent.

5299295_1322_victoria_david_beckham_30

Il permesso è arrivato pochi giorni fa e il costo del progetto è di 6 milioni di sterline che porterà a una cantina sotto un garage molto grande (c’è posto per 7 auto). L’architetto, che ha disegnato il progetto, ha raccontato che questo comprende una nuova cantina nel seminterrato costruita sotto l’attuale garage che verrà collegato tramite una passerella. Al momento, viene usata per riporre pregiate bottiglie di vino, ma in caso di necessità si trasforma in un rifugio (una specie di panic room) che in questo modo mette tutta la famiglia al riparo di aggressioni.

Secondo il Times , l’agente di pianificazione della famiglia ha dichiarato che il lavoro “migliorerà la sicurezza per gli occupanti della proprietà”.

I Beckham attualmente vivono con tre dei loro quattro figli: Romeo, Cruz e Harper. Il loro figlio maggiore, Brooklyn, vive a New York. Ricordiamo che i Beckham hanno anche una casa da 31 milioni di sterline a Holland Park, a ovest di Londra, dove hanno appena perso una battaglia per impedire a un vicino di ristrutturare la sua proprietà dopo aver affermato che avrebbe invaso la loro privacy.

Si dice che Ed Sheeran abbia installato un passaggio simile sotto casa sua a Suffolk che conduce al suo pub.

Caterina Balivo confessa in diretta: «Mio marito è andato via di casa, viviamo separati per sicurezza»

Caterina Balivo e il marito Guido Maria Brera vivono in due case diverse. È stata la stessa conduttrice a confessarlo nel corso della puntata di oggi di “Vieni da me”. «Mio marito è andato via», ha dichiarato intervistando Maurizio Costanzo. Si tratta di una separazione temporanea iniziata subito dopo la quarantena, il 4 maggio, quando la Balivo ha ricominciato a lavorare negli studi Rai. Una notizia che è arrivata all’improvviso e che ha incuriosito lo stesso Costanzo.

5251015_1644_caterina_balivo_marito_fuori_casa_coronavirus

Il giornalista le ha chiesto di fare i complimenti al marito per la serie tv “Diavoli” e la conduttrice di Rai Uno ha risposto spiegando che lei e Brera non sono più conviventi. «Glieli farò allora, ma sappi che è andato via di casa dal 4 maggio, da quando ho ricominciato a lavorare per stare in sicurezza». Finito il lockdown, entrambi hanno ricominciato a lavorare, ma hanno deciso di stare lontani perché il pericolo del coronavirus è ancora molto presente. Si ricongiungeranno quando la conduttrice terminerà la stagione di “Vieni da me”:

«Visto che il Covid-19 c’è ancora – ha aggiunto – lui ha preferito andare in un’altra casa. Se ne è andato e ci ricongiungeremo una settimana dopo la fine della trasmissione; è un po’ ipocondriaco», ha spiegato la Balivo. La scelta è stata fatta anche per il bene dei due figli.

Michelle Hunziker: “Ho pianto per la disperazione, lavorare mi ha aiutato”

In questi mesi di emergenza coronavirus Michelle Hunziker si è sempre divisa tra casa e lavoro. Sta trascorrendo la quarantena nella splendida casa di famiglia a Bergamo con il marito Tomaso Trussardi, le figlie Sole e Celeste dove fino a pochi giorni fa c’erano anche Auora con il fidanzato Goffredo e Sara, la figlia di Pino Daniele e migliore amica di Auri. Ma non ha mai smesso di lavorare, a “Striscia la Notizia”, come racconta a “Tv Sorrisi e Canzoni”.

122434500-6495873d-e36a-4322-9137-dbc97ed926d5

Per Michelle non è stato smepre facile, il lockdown ha messo a dura prova anche lei: “I primi tempi, quando le scuole si stavano preparando all’insegnamento a distanza ho pianto due volte per la disperazione. Non sapevo ove sbattere la testa tra login, password, applicazioni, collegamenti wi-fi che non andavano, stavo per gettare la spugna, poi le cose si sono sistemate”.

Il lavoro l’ha aiutata tantisismo: “Non abbiamo mai lasciato il nostro pubblico. Gli ascolti sono stati ottimi e spesso Striscia è stato anche il programma più visto della giornata. E questo è molto gratificante sia per me sia per Gerry Scotti, per tutta la squadra. Tra me, Gerry e gli operatori c’è grande affiatamento. Ci divertiamo così non avertiamo nemmeno il senso di vuoto dovuto al fatto che il pubblico non è presente in studio”.

Bergamo è stata una delle città più colpite dal coronavirus: “Quando non sapevamo dove mettere i morti e li portavano via con l’esercito mi sono fatta prendere dallo sconforto. Ho fatto un grande lavoro su me stessa per tirarmi su, è stata dura. Conosciamo tante persone che sono in terapia intensiva o che non ce l’hanno fatta”.