Marica Pellegrinelli in stile Tropical, la grande bellezza italiana dall’arte alla lingerie

La bellezza salverà l’Italia. E per farlo è necessario creare circuiti virtuosi, dialoghi fra le eccellenze del Bel Paese. Per esempio tra moda, turismo, arte. È questa l’idea di Gianluigi Cimmino, patron di Pianoforte, la holding cui fa capo Yamamay. Cimmino questo dialogo sulla bellezza lo ha intessuto con l’artista comasco Beppe Spadacini, designer di stoffe con l’amore per la natura e i mari del Sud, che ha creato le stampe per i tessuti di tutte le maison di grandi firme della moda.

5516994_5

Suoi sono i motivi tropical e animalier celeberrimi di Gianni Versace, Missoni, Cavalli, Gianfranco Ferrè , Valentino. Spadacini è anche ispirazione per Tropical, la capsule collection nei 600 negozi del marchio, che respira proprio l’aria di mari del Sud del designer. Testimonial, Marica Pellegrinelli: «Mi è piaciuta subito lidea di poter rappresentare la sensualità e l’eleganza italiana», ha detto la modella.

marika

Esotismo e jungle, leopardato e foglie tropicali si mescolano. Ci sono il vestito lungo a sottoveste, il chimono con i maxi fiori, i pantaloni leggeri, la blusa animalier, la giacca con cintura, il body e il top perfetti anche per una cena o un cocktail, oppure indossati con un maglione over di cashmere. E poi anche la collezione Audax con il baby doll, il reggiseno con ricami o leopardato soft.

5516994_2

Non solo. Spadacini, artista riservato e solitario, aveva un buen retiro a Como, a due passi dal lungolago. Il palazzo del XVI secolo era insieme studio, biblioteca e luogo dove conservare mobili, oggetti e opere d’arte raccolte per il mondo. Dalla frequentazione e dal piacere di conoscersi è nata l’idea della famiglia Cimmino di acquisire l’immenso patrimonio di idee, disegni (10mila), libri (cinquemila) e la stessa casa di Como. La dimora si è trasformata in un resort di cinque stanze nascoste alla vista, Suites&Atelier Lake Como. Ognuna con un nome che diventa il tema di arredo: Palma, Coloniale, Tropicale, Animalier, Chinoiserie.

Cristina Marino da capogiro in bikini, 3 mesi dopo il parto

Bellezza, sex-appeal e un piglio deciso per la neomamma Cristina Marino. La compagna di Luca Argentero, a tre mesi dalla nascita di Nina Speranza, posta foto incantevoli in costume dove mostra la splendida forma. E a chi l’accusa di mangiare solo insalata e avocado oppure di avere tanto tempo libero a disposizione o ancora di essersi rifatta, replica per le rime.

090852605-6c5c97b9-df2c-4b5e-b689-1456cc610739

Ha partorito a fine maggio e per tutta l’estate ha documentato la sua esperienza di mamma di Nina Speranza tra tenerezze con la piccola, coccole con Luca e trucchetti per rimettersi in forma. Attivissima sui social e impegnata in un programma di fitness, la Marino ha dato consigli su come mantenersi in forma, quale alimentazione privilegiare, come combattere i morsi della fame e scegliere un regime alimentare completo ma salutistico.

I risultati si vedono sulla sua pelle: un fisico asciutto e perfetto a soli tre mesi dal parto, come mostrano gli scatti che pubblica sul suo profilo. I follower la riempiono di like, ma c’è anche chi la critica. Non le manda certo a dire e risponde per le rime a chi la accusa di essere rifatta o di mangiare solo insalata. “Di chi parli? Forse hai sbagliato foto” risponde ironica. E per chi le chiede consigli per gli attacchi di fame, Cristina dispensa prodotti ad hoc per ognuno.

Armine Harutyunyan, “la modella di Gucci tra le 100 donne più belle del mondo”. E scatta il body shaming

Se il suo nome può non dire nulla ai meno fashion addicted, la foto di Armine Harutyunyan potrebbe aiutare a capire di chi e cosa si sta parlando con insistenza sui social negli ultimi giorni.

armina-knmC--656x492@Corriere-Web-Sezioni

Armine è una modella 23enne di origine armena scelta da Gucci per le sue sfilate alla Milano Fashion Week dello scorso settembre e che sarebbe stata inserita nell’elenco delle 100 donne più belle del mondo. Tanto è bastato per sollevare uno stuolo di odiatori digitali, pronti ad alzare barricate contro l’aspetto di Armine, così lontano dai canoni della bellezza patinata che in un ideale ormai anacronistico dovrebbe avere l’onore di calcare le passerelle.

Chi l’ha definita “brutta”, chi “inadatta al mondo della moda”, chi ha persino utilizzato le sue foto per creare un meme e concludere “voi ci uscireste a cena?”.

Body shaming, niente di più e niente di meno, al quale né la modella né Gucci hanno risposto. Il risultato? Armine e Gucci sono – da giorni – protagonisti nelle homepage dei maggiori siti di informazione, non solo quelli che si occupano di moda.

Non è la prima volta che la casa di moda ricorre a scelte poco convenzionali per quanto riguarda l’aspetto delle sue modelle, ma se la normalizzazione di ogni corpo passa dal marketing, che allora ben venga.

Anna Tatangelo, décolleté incontenibile sul pedalò

Anna Tatangelo in bikini è una vera bomba sexy. Si gode qualche momento spensierato a bordo del pedalò con il figlio Andrea e alcuni amici, e ne approfitta per condividere con i follower le immagini della sua pedalata in alto mare. Il reggiseno del costume contiene a fatica le sue forme esagerate, e le inquadrature esaltano le curve bombastiche della cantante. Lei sorride felice a favore di obiettivo e i fan restano a bocca aperta davanti a tanta bellezza.

080157797-82fc3f58-af3a-448c-bab6-6d98d565e77d

Andrea è esigente e la incita a dare il massimo: “Mamma sai, se pedali… sto facendo tutto io!” esclama irritato. Anna si difende scherzando e continua a darci dentro. Sorriso e sex appeal sono le sue armi vincenti, e lei non esita a dare sfoggio di entrambi sulle sue pagine social. In gita al largo con gli amici si diverte e fa impazire i fan con il suo décolleté esagerato che mette a dura prova la resistenza del reggiseno.

La Tatangelo è felicemente single dopo la fine della lunga relazione con Gigi D’Alessio, da cui ha avuto il suo Andrea. Qualche tempo fa era girata la voce di un suo flirt in atto con un suo collega musicista ma lei ha prontamente e categoricamente smentito tutti. Bellissima, libera e contenta, la cantante si gode l’estate e la vita, tra relax in famiglia e nuove avventure musicali.

Sports Illustrated fa la storia: in copertina Kathy Jacobs, modella 56enne e alta 1 e 60

Una modella di 56 anni e alta solo 1 e 60: Sports Illustrated fa di nuovo storia con il suo nuovo numero di Swimsuit Issue, il numero della rivista dedicato ai costumi da bagno, con la californiana Kathy Jacobs che si è conquistata la sua prima pagina con la sua bellezza certamente fuori dai canoni tradizionali.

kate-780x470

Il numero dedicato ai costumi è apparso per la prima volta nel 1964 ed è stato un trampolino di lancio per modelle come Kathy Ireland, Christie Brinkley, Elle Macpherson, Kate Upton e Ashley Graham. Negli anni la rivista ha sfoggiato anche non solo corpi mozzafiato ma anche modelle over size, disabili o costumi in body painting.

Con questa novità Sports Illustrated spera di aiutare ai lettori a cambiare la visione della bellezza: «Due cose non si possono cambiare – ha detto Kathy – l’età e l’altezza». «La cosa bella di Sports Illustrated – continua la Jacobs – è che continua a reinventare quella che è la tua visione della bellezza e continua a mostrare alle persone che ce ne sono diversi tipi».

Sabrina Salerno, sexy bomba in bikini stile anni ’60: fisico top a 52 anni

Sabrina Salerno, il super sexy bikini arancione stile anni ’60 mette in risalto sensualità, eleganza, raffinatezza e tutta la bellezza dell’artista che a 52 anni regala ai fan con una foto pubblicata su Instagram.

5309339_1849_sabrina_salerno_bikini_instagram_ultime_notizie_25_giugno_2020

Sembra, dunque, che il tempo per Sabrina Salerno non passi mai: sempre esplosiva nei suoi scatti, con tanta energia e vitalità che traspare dalle sue foto social.

Il post su Instagram ha fatto impazzire i fan che si sono scatenati nei commenti, facendo i complimenti all’ex sexy pin up anni ’80.

Diletta Leotta, attillata e “nuda” per il trekking con Scardina

Diletta Leotta non rinuncia mai alla sensualità, nemmeno se si tratta di una scarpinata in montagna. Per il trekking con gli amici e il fidanzato Daniele Scardina sulle montagne lombarde, la procace conduttrice ha scelto una tutina attillatissima e color carne, che la fa sembrare nuda. I leggins e il top aderiscono come un guanto al suo corpo sinuoso, facendo risaltare ogni curva. Per mano con il pugile affronta la salita e, una volta in vetta, regala ai follower un panorama mozzafiato… sul Lario.

105238804-067e9c84-5179-4243-8187-77bb716a4f94

“La vita è un viaggio da fare a piedi, in salita… ma insieme agli amici (ps si raccomandano scarpe comode)” scrive Diletta su Instagram a corredo di un piccolo album fotografico della sua impresa. La vista sui monti e su lago è stupefacente, ma i follower vengono inevitabilmente attratti dalla bellezza esplosiva della bella siciliana.

La Leotta ride e scherza con gli amici, mentre cammina instancabilmente per raggiungere la cima. Ogni tanto si ferma per godersi la vista, o per scambiarsi un bacio con Daniele. Una volta in vetta finalmente si gode un brindisi a base di birra con gli amici per festeggiare l’impresa.