Paola Caruso a Domenica Live, il dramma: «Vi racconto perché si è chiusa la storia con Moreno…»

«Sapeva che cercavo un padre per mio figlio. Sono fragile in questo periodo. Lui si è avvicinato a me, usando mio figlio, per fare televisione. Ci sono mille vallette, influencer e via dicendo, un’altra non se lo cag…. a lui. Io ero fragile».
A Domenica Live, Paola Caruso parla della rottura con il fidanzato Moreno Merlo, avvenuta, dice, «per motivi gravissimi».

image

«Io pensavo fossimo una famiglia. Quando veniamo qui, riceviamo un rimborso spese, lo sai. Lui quando siamo tornati mi ha detto che non gli bastava. Io gli avevo già dato parte del mio rimborso. Lui voleva andare a fare i reality. Voleva sfruttare la visibilità».

In una delle liti, Paola Caruso dice di aver ricevuto pesanti minacce:
«Eravamo in auto. Ha detto che se ne sarebbe andato. Gli ho risposto: allora avevano ragione quelli che dicevano che saresti venuto da Barbara, avresti preso la tua visibilità e poi mi avresti dato un calcio nel sedere. Lui mi ha detto: Stai attenta, io ti ho registrato, ho tutte le registrazioni. Capito? Mi ha registrata per quattro mesi, con mio figlio. Non so che registrazioni abbia fatto. Stava guidando la mia auto, gli ho detto di non scendere. Non lo faceva, Ho iniziato ad avere paura. Ho chiamato la polizia, cercavo intanto di cacciarlo dall’auto e lui mi registrava! Cercavo di riprendermi le chiavi di casa mia, che lui non voleva darmi, mi ha dato una gomitata, non so se appositamente o per errore».
Barbara D’Urso domanda: ci sono anche video privati?
«Non lo so – replica Paola Caruso – non lo so. Io devo tutelare mio figlio. Io penso che lui abbia fatto tutto questo per avere dei soldi».
A questo punto Barbara D’Urso mostra alcuni messaggi scritti da Moreno.
«Dice che la colpa è mia. Scrive nelle pagine di gossip. Mi prende anche in giro. Ha usato mio figlio per conquistare la mia fiducia».
Si parla anche di un video di Moreno con un’altra ragazza.
«Una persona corretta avrebbe detto che ci eravamo lasciati -dice Paola Caruso – mi ha fatto fare la figura della cornuta. Tu Barbara avevi avuto il sentore, io no. La cosa che mi fa più male è che quando mio figlio sarà grande vedrà le foto del battesimo e mi chiederà: chi è questo che mi tiene in braccio?».
«Devi dire il chierichetto», replica Barbara D’Urso.
«Quanto ci ho creduto Barbara – dice, piangendo, Paola Caruso – io non ho un altro uomo pronto, lui aveva già l’altra pronta per mandare foto in giro. Pensavo di aver coronato il sogno della mia vita di avere una famiglia. Invece no. Se ami una donna, il rispetto resta. Qui non c’è rimasto niente, solo lo schifo. La mattina, prima che uscisse quel video, gli avevo anche mandato un messaggio per dirgli di incontrarci, di chiudere in maniera decente. Lui non ha neanche risposto».

Diana Del Bufalo in lacrime: «Assecondo i momenti di sconforto». E Paolo Ruffini rompe il silenzio

«Assecondo i momenti di sconforto», si legge sotto le lacrime che le rigano il volto. E in un post precedente aveva parlato dell’importanza della psicoterapia: «Non sto passando un periodo facile. Sto diventando grande, più saggia, più consapevole e sveglia. Mi accorgo di quanto la vita sia scivolosa e di quanto io sia impreparata ad accoglierla. Se state passando un periodo di cambiamento, di confusione, di tristezza o di rancore, andate da qualcuno… La psicoterapia è magica, non è per i matti. È un percorso di allineamento con se stessi stupendo».

Diana-Del-Bufalo-Paolo-Ruffini-e1574345496534

In molti a questo punto si sono chiesti se il suo umore sia dovuto a una crisi della storia d’amore con Paolo Ruffini. I due non si vedono insieme da un po’, però lui continua a mettere like ai post di lei. A “Novella2000” l’attore ha dichiarato: «Diana è una ragazza fantastica, stiamo bene insieme. Però a volte viviamo alti e bassi come tutte le coppie: ci sono momenti difficili e momenti belli… Si vive un po’ alla giornata in questo senso, senza fare progetti. È un momento un po’ down. Passerà».

«Io sono come voi… fragile… non vi aspettate troppo da voi stessi ma esigete la felicità più spietata! Perdonate il prossimo, lasciate andare, non vi fa bene tenervi il risentimento e non serve a niente. Si va avanti, più forti di prima», aveva detto Diana.

Nora Amile di La Pupa e il Secchione, racconto choc: «Volevo suicidarmi»

“Tra le pupe avevo il ruolo della svampita, ma in realtà non sono così”, parlare Nora Amile, showgirl diventata popolare con la sua partecipazione al reality “La Pupa e il secchione”, nella prima edizione condotta da Enrico Papi e Federica Panicucci.

Nora-Amile-Foto-Instagram-17

Il suo personaggio era molto lontano da lei: “Ho un diploma da attrice e ho studiato con il metodo Stanislavskij – ha fatto sapere a “Novella2000” – Parlo quattro lingue: italiano, inglese, spagnolo e arabo. E sono una donna abbastanza colta”
Col passare del tempo però, prigioniera del personaggio, ha avuto un crollo emotivo che nel 2011 ha messo a rischio la sua vita: “Ho avuto una crisi d’identità e volevo suicidarmi (…) Tutti mi associavano solo ed esclusivamente alla “pupa” e ho tentato il suicidio”.

Per fortuna il suo intento non è riuscito: “Quando sono venuti in soccorso mi hanno portato in una clinica psichiatrica, perché pensavano che avessi perso la testa totalmente e hanno iniziato a curarmi. Per fortuna, anche in quel caso ho reagito bene e ho dimostrato di non essere pazza, ma solo depressa”.
Ora a breve potrebbe tornare in tv: “Ci sono buone possibilità che mi rivediate in tv, ma al momento devo tenere la bocca cucita”.

Kate Middleton aspetta il quarto figlio? Annulla la partecipazione all’evento all’ultimo minuto: lo aveva fatto

L’assenza di Kate Middleton a un evento di gala non può passare inosservata, specialmente quando non è adeguatamente motivata. La duchessa di Chambridge doveva presenziare al Tusk Award dopo aver brillato al Royal Variety Show con un abito di pizzo nero e trasparente. Eppure all’ultimo minuto ha disdetto e lasciato solo il marito William. «Problemi con i figli», ha fatto sapere il suo staff, ma tanto è bastato per scatenare il gossip su una presunta gravidanza. Kate, infatti, ha rinunciato alle cerimonie solo quando era in dolce attesa. Chissà che non arrivi il quarto Royal Baby e che non segua l’esempio della Regina Elisabetta.

Kate-Middleton-ring-1208466

Il gossip, dunque, potrebbe essere suffragato dai precedenti. Da donna incinta tende a soffrire di nausee incompatibili con la vita pubblica. Non si conosce quali siano i motivi che l’avrebbero costretta a restare a casa, ma secondo il Daily Mail l’aver annullato la sua partecipazione al premio all’ultimo minuto lascerebbe pensare a qualcosa di importante dietro. Probabilmente uno dei tre figli era malato, ma il gossip sulla presunta gravidanza è servito.

Il rumor ha già popolato diverse volte le pagine dei giornali per poi essere smentito, ma nessun gesto aveva fatto discutere così tanto. Nessuna parola, inoltre, da William nel corso della serata. I duchi di Chambridge sono sempre stati dei grandi sostenitori dell’attività benefica dell’associazione, nota per il contrinbuto all’ambiente e alla fauna selvatica.
Per farsi perdonare, Kate ha comunque invitato a palazzo i vincitori del premio. Ha sorseggiato il tè delle cinque per complimentarsi del loro impegno a favore della natura.

Justine Mattera a Pomeriggio 5: «Le foto senza mutande? Mio marito si è arrabbiato». Polemica con Karina Cascella

«Ho fatto una foto e mio marito si è arrabbiato», è la confessione di Justine Mattera a Pomeriggio 5. Nel salotto di Barbara D’Urso la showgirl ammette di aver avuto problemi in famiglia dopo l’ultima foto sexy pubblicata su Instagram. «Mio marito ha ragione, ma questo è sempre stato il mio lavoro», ha specificato. Non è la prima volta che l’americana si mostra senza veli e gli ospiti in studio ne apprezzano la bellezza, ma Karina Cascella passa all’attacco.

4877730_1830_justine_mattera_mutande_marito_pomeriggio5

«Anche io ne faccio con décolleté in vista, ma non capisce la necessità di togliere la mutanda», spiega l’opinionista. A quel punto la Mattera confessa: «Gli slip c’erano, sono stati tolti con Photoshop perché per il fotografo stava meglio senza la linea». La foto incriminata è quella in cui appare completamente nuda e a pancia in giù su un divano. Lo scatto ha suscitato scalpore.

«Mai visto una così esibizionista», «Ma non ti vergogni?» sono alcune delle critiche ricevute dalla 49enne. «Chiunque abbia un account sui social è un’esibizionista. La mia foto fa parte di un lavoro. E a chi le dà dell’ignorante risponde: «Con due lauree da Stanford, decisamente non sono ignorante».
E poi conclude: «Sono me stessa in ogni foto. Raramente poso. Mi muovo e colgono l’attimo i bravissimi fotografi con cui lavoro. L’arte è soggettiva. Almeno questo riuscirai a capire».

Paolo Bonolis la figlia Martina si sposa: «Ecco il padre della sposa»

Paolo Bonolis e la sua famiglia volano a New York per il matrimonio della seconda figlia del conduttore televisivo, Martina Anne. Dopo le nozze del primogenito, Stefano, Paolo Bonolis vede quindi sposarsi anche l’altra figlia avuta dall’ex moglie Diane Zoeller.

4883474_1002_paolo_bonolis_matrimonio_figlia_martina

Martina Bonolis, che vive e lavora a New York, è una regista teatrale di successo e aiuta anche i bambini che hanno subito dei traumi a superarli attraverso il teatro e la recitazione. A immortalare il tenero bacio tra papà e figlia è stata Sonia Bruganelli, l’attuale moglie di Paolo Bonolis, che scrive su Instagram: «The father of the bride».

Il matrimonio di Martina Bonolis segue di circa un mese quello del fratello maggiore, Stefano: entrambi sono cresciuti negli Stati Uniti insieme alla madre, ma c’è una grande intesa nella famiglia allargata, che comprende anche i figli di Paolo Bonolis e Sonia Bruganelli, la vera artefice di questa unione indissolubile. Al matrimonio, infatti, erano presenti anche Silvia, Davide e Adele, i tre figli del conduttore televisivo e dell’attuale moglie.

Giancarlo Magalli scatenato: «Quella volta che mostrai il pisellino a Gina Lollobrigida»

Un Giancarlo Magalli scatenato, ospite del Maurizio Costanzo Show, rivela un curioso e divertente aneddoto di quando era bambino ed aveva appena quattro anni. Il racconto del conduttore televisivo riguarda Gina Lollobrigida, allora giovane attrice sulla cresta dell’onda, e un clamoroso episodio avvenuto sul set.

giancarlo_magalli_gina_lollobrigida_21120927-768x570

Il padre di Giancarlo Magalli, Enzo, era infatti un direttore di produzione e portava spesso il figlio sul set. Proprio per via del lavoro del padre, il conduttore tv da bambino aveva conosciuto tante star del cinema italiano e mondiale, tra cui Gina Lollobrigida. Ospite di Maurizio Costanzo, Giancarlo Magalli ha rivelato: «Una volta i macchinisti mi dissero: “Vedi quella signora? Si chiama Gina. Vai a farle vedere il pisellino”. Io avevo quattro anni e, senza malizia, lo feci».

Ad ogni modo, quell’episodio che oggi potrebbe risultare un po’ imbarazzante non aveva lasciato il segno nella memoria di Gina Lollobrigida. «Mi è capitato tante volte di incontrarla di nuovo, l’ho anche ospitata nei miei programmi e intervistata, ma non si ricordava di quel bambino e di quell’episodio» – spiega Giancarlo Magalli – «A quel punto le domandai: “Ma quanti bambini di quattro anni hai incontrato che hanno fatto questa cosa?”. La cosa peggiore è che non ho proprio lasciato alcuna traccia».

Parlando poi dell’infanzia vissuta sul set insieme al padre, Giancarlo Magalli ha raccontato: «Era normale per me giocare e scherzare con gli attori. Da piccolo frequentavo i set grazie a papà: sono stato sulle ginocchia di Ava Gardner e in braccio a Humphrey Bogart. In un film c’era anche la Lollobrigida».