Alessia Marcuzzi accusata di essere troppo magra, lei replica: “Mangio e sono sana”

Alessia Marcuzzi recentemente è stata accusata di essere troppo magra e di fornire, per questo, un cattivo esempio alle sue giovani fan. La conduttrice televisiva ha però voluto replicare specificando di essere in perfetta salute.

2599482_8_20170803075138-1

Oggi mostra un fisico asciutto e scolpito, molto diverso da quello più burroso dei suoi esordi e la cosa ha fatto preoccipare i fan. Tra i commenti della foto che la ritrae in costume che ha scatenato le polemiche commenta: «Io sono una mamma in salute che mangia tanto (sui set mi chiamano carboidrato)… Non potrei mai dare un esempio sbagliato ai miei figli».
Poi ha replicato in merito alla questione heaters: «Li lascio sfogare perché a volte è un modo per farsi notare. Non mi interessa il giudizio di gente che non conosce la mia vita e il mio viver sano!»

Pancino mini in gravidanza, il web la critica: “Mia figlia è nata sana, e io sono in forma”

Modella di fitness viene criticata durante la gravidanza per l’assenza della pancia, oggi però la piccola Miah è nata e sta bene. Chontel Duncan era stata duramente attaccata sui social a causa dello stile di vita condotto mentre era incinta della sua bambina. La donna è sempre stata attenta all’alimentazione e ha sempre fatto attività sportiva. Il suo fisico scultoreo, quindi, è rimasto tale anche durante la gestazione e sopra il pancino da futura mamma c’erano comunque scolpiti gli addominali.

1639102_chant

Le polemiche sono aumentate quando qualche giorno fa aveva pubblicato una foto di lei all’ottavo mese e di una sua amica comparando le pance. L’amica era visibilmente incinta mentre Chontel accennava una leggera pancina. Il web l’aveva accusata di mettere a rischio la vita della figlia, ma oggi che la piccola Miah è nata la modella risponde a tutti.  La bambina è, infatti, sanissima: «Devo dire grazie a tutti i miei followers per i commenti di sostegno, li leggo tutti e quelle parole gentili mi fanno sorridere per tutto il giorno», ha  detto Chontel che ora vuole diventare un punto di riferimento per le donne in gravidanza, con la speranza che le foto pubblicate sui social riescano a far capire che essere incinta non significa, né si deve tradurre, in “poltrire sul divano”.