Shakira sta male, rinviate tutte le date del suo tour in Europa: “Stop fino al 2018”

Dopo aver cancellato molti dei suoi concerti, su indicazione dei medici Shakira ha rinviato tutte le date europee del suo ‘El Dorado World Tour’ in Europa fino al 2018, lo ha reso noto il promoter Live Nation. salta anche la data italiana del tour, il 3 dicembre al Forum di Assago (Milano).

Shakira-fur-hose-blonde-bracelet (1)

«A causa di una emorragia alle corde vocali a Shakira è stato consigliato di rinviare qualsiasi impegno professionale in questo momento per consentirle di guarire correttamente prima di iniziare il suo tour mondiale, evitando ulteriori danni», spiega Live Nation e aggiunge: «Anche se è molto delusa da questo esito, dato che sperava di tornare ad esibirsi questa settiman, Shakira sta lavorando per recuperare e non vede l’ora di tornare sul palco per realizzare la sua miglior prestazione di sempre».
La cantante ringrazia i suoi fan per la «lealtà, la pazienza e il sostegno» mostrati «in questo momento difficile». Già giovedì scorso Shakira aveva scritto ai suoi fans su Twitter annunciando la cancellazione di molti suoi concerti sempre a causa delle consizioni delle sue corde vocali; il suo tour ‘El Dorado’ sarebbe dovuto iniziare oggi ad Amsterdam.

Ramazzotti e Pellegrinelli al bacio tra sfilate e concerti

C_2_fotogallery_3013038_14_image (1)Prima la sfilata di Armani a Milano, poi via di corsa destinazione San Siro per assistere al concerto di Tiziano Ferro. Marica Pellegrinelli ed Eros Ramazzotti, bellissimi ed eleganti, hanno trascorso un’intensa giornata mondana, ma nonostante il caldo e gli impegni, non hanno dimenticato di scambiarsi baci appassionati. Al concerto con loro c’era anche la figlia del cantante Aurora Ramazzotti…

Gianluca Grignani, dopo il periodo buio ci ripensa: “Mi rivedrete presto”

Non è stato un periodo particolarmente facile per Gianluca Grignani: il cantante, dopo un video comparso sul web nel quale sembrava visibilmente alterato, ha deciso di prendersi un periodo di pausa dal mondo dello spettacolo e dai concerti.Ora però, dopo alcune settimane di silenzio, Gianluca Grignani è tornato: dopo il suo ricovero in ospedale (a causa dello stress) ha deciso di scrivere un post su Facebook dedicato ai suoi fan.

Gianluca_Grignani

“Adesso che ho finito di suonare, finalmente posso dirlo, quando è successo quello che tutti sappiamo il giorno dell’uscita del disco, mi sono ritrovato mio malgrado la mattina successiva con due dita della mano conciate molto male, senza dare la colpa a nessuno ammetto mi sono preoccupato non poco – ha scritto il cantante su Facebook -. Mi mancava la sicurezza di riprendermi per tempo, anzi non avevo più’ la sicurezza di niente. Con l’agopuntura e l’esercizio per fortuna sono riuscito a togliermi parte del male ma sopratutto questo peso di dosso… la conferma l’ho avuta stasera…!! posso stare senza tutto ma non riuscirei a cantare senza suonare la mia chitarra”. Gianluca Grignani continua a scrivere e fa riferimento a chi ha detto qualche cattiveria e bugia sul suo conto: “Adesso con certezza vi posso confermare che mi rivedrete e sentirete in radio e TV di persona di nuovo da settembre intanto ci vediamo in giro questa estate in Italia nei miei live acustici. Grazie a tutti , a chi mi vuole bene. Ma soprattutto a chi mi vuole male, che sono quelli che confermano la mia teoria”.

Victoria Beckham e il segreto delle Spice Girls: “Durante i concerti staccavano il mio microfono. A cantare erano le altre ragazze”

“Di solito lo staccavano. Preferivano che a cantare realmente fossero le altre ragazze”. A confessare una verità che in molti sospettavano Victoria Beckham, moglie di David e soprattutto l’ex Posh Spice delle Spice Girls che appunto ha svelato a Claudia Winkleman, organizzatrice della mostra Vogue 100: A century of style, presso la National Portrait Gallery di Londra di non cantare veramente durante i live del gruppo.

243e6bb6374ac54938dce3451944d1a7

Lei era diversa delle altre componenti del gruppo (“Quando le ragazze si divertivano, saltavano e ballavano sui tavoli, io ero quella che controllava che il tavolo non crollasse”) essendo quella “razionale” e non amando troppo il contatto col pubblico: “Non sono mai stata davvero a mio agio sul palco”.

Parigi, morta la studentessa italiana dispersa. Il padre: “Me lo ha comunicato il fidanzato”

Valeria Solesin, l’italiana dispersa dopo gli attentati di Parigi, sarebbe morta. Lo ha comunicato il padre della ragazza, che ha detto di averlo appreso dal fidanzato di Valeria.   La studentessa veneziana era all’interno del Bataclan, la sala concerti presa d’assalto dai terroristi, e nella quale ci sono stati circa 90 morti. «Mi pare di capire che Valeria sia morta già venerdì», ha detto il padre della ragazza.

Valeria-Solesin-744x445

«Non abbiamo avuto nessuna notizia dalla Farnesina ma lo abbiamo appreso attraverso il fidanzato e gli amici che hanno seguito la vicenda lì a Parigi e avrebbero avuto notizie della sua morte».  Valeria Solesin , 28 anni, dottoranda in demografia all’Universita Paris1 della Sorbona, venerdì sera era al concerto al Bataclan insieme al fidanzato e a una coppia di amici. Durante l’attacco dei terroristi erano tra gli ostaggi. Poi, durante il blitz della polizia, si sono persi. Quando tutto è finito, il fidanzato e la coppia di amici si sono ritrovati, ma di Valeria non hanno saputo più nulla.

AMBASCIATORE A OBITORIO, “VERIFICA SE C’È CORPO VALERIA” L’Ambasciatore italiano si trova in questo momento all’obitorio per verificare se tra i corpi non identificati c’è anche quello della studentessa italiana Valeria Solesin. Lo si apprende dalla Farnesina, che sta procedendo alle verifiche in contatto con le autorità francesi.

Robbie Williams papà bis: il parto della moglie pubblicato in diretta sui social. E lei s’infuria

tumblr_map0tbXa7A1reudwdo1_5001-250x333

Con uno show degno dei suoi tronfali concerti, Robbie Williams ha raccontato in diretta la nascita del suo secondo figlio, dal viaggio in ospedale al parto.
L’ex Take That ha infatti cantato e ballato per distrarre la moglie, Ayda Field, mentre stava per dare alla luce il pargolo e poi, come comanda l’era social, ha twittato e postato su Youtube tutti i video delle 24 ore del travaglio, in una sorta di “tutto il parto minuto per minuto”. Quello di Williams è stato un live tweet ricco di fotografie e clip realizzate dentro una clinica di Los Angeles. Dalla cover di “Let it go” dal film “Frozen” ad una coreografia sulle note del suo brano “Candy”. Tutto per distrarre e aiutare la moglie Ayda a rilassarsi nelle fasi che hanno preceduto l’arrivo del fratellino di Theodora Rose. Per la verità gli effetti non sono stati quelli sperati visto che la moglie ad un certo punto gli ha chiesto di smetterla ma la star si è scatenata e divertendosi, almeno lui, ha fatto pure sorridere il team di medici e ostetriche. La moglie si è prestata al gioco, almeno all’inizio, assecondandolo anche quando lui le ha chiesto di indossare un paio di tacchi a spillo glitterati, delle costosissime Louboutin. «Quando mia moglie entra in travaglio lo fa con stile», ha cinguettato orgoglioso Robbie. Il resto è stato un fiume in piena di battutine e freddure con tanto di clip di chiusura dello show e di ringraziamenti.
Ma non a tutti lo show è piaciuto. «Se Robbie fosse mio marito lo ucciderei», ha twittato una donna. Poco importa visto i tanti consensi raggranellati dal cantante inglese.