Download!Download Point responsive WP Theme for FREE!

Patrizia de Blanck, confessione a Oggi è un altro Giorno: picchiato un omofobo in strada. «Il sesso è libertà»

5551358_1111_de_blanck1Patrizia de Blanck confessa a Oggi è un altro giorno di aver aggredito un uomo che aveva offeso un suo amico gay. Il social media manager della contessa, Lorenzo Casteluccio, molto conosciuto nell’ambiente, è stato offeso mentre camminava in strada con la de Blanck per il modo in cui era vestito. Patrizia non ha esitato un attimo e con l’ombrello che aveva in mano lo ha colpito e lo ha messo in fuga.

La ex concorrente del Gf racconta alla Bortone come sono andate le cose: «Avevamo lavorato insieme, poi siamo usciti per prendere delle cose al supermercato, quando sento dietro di me un uomo, sulla cinquantina, brutto, tracagnotto che grida “fr**, fr**”. Mi sono girata e l’ho colpito con l’ombrello, lui da vigliacco è subito scappato». Una scena violenta che però la de Blanck non rinnega: «Vigliacco, se mi stai guardando ti avverto, se torni nella mia zona ti dò le altre».

Nel programma interviene anche Lorenzo: «Si si le cose sono andate così. A dire il vero io non mi sono nemmeno accorto di quello che stava accadendo, io stavo parlando con Patrizia, ho sentito un sottofondo e non pensavo che l’avessero con me. Poi ho visto lei che lo prendeva a ombrellate». Il social media manager spiega di essere abituato a questo tipo di aggressioni verbali e ammette di aver anche sorriso nl sentire l’uomo: «In passato ne ho sofferto, ora meno».

Patrizia conclude spiegando di quanto l’omofobia sia sciocca e a tal riguardo spiega: «Il sesso non deve essere qualcosa di rigido, tu fai quello che vuoi, anche il mio primo marito era bisessuale, come Giulio Cesare», ammette ridendo, «Ognuno fa quello che vuole, ma non sei libero di insultare, perché io ti prendo a mazzate». La Bortone tornando sulla sessualità del marito di Patrizia chiede alla contessa ha mai avuto esperienze gay, ma lei risponde di no, spiegando di essere sempre stata attratta dagli uomini. Ma ricorda una sua carissima amica, un’attrice: «La mia migliore amica era gay, io non le ho mai dato adito, avevo capito ma facevo finta di non capire. Non sono mai stata attratta dalle donne. Lei mi scriveva delle lettere d’amore in cui diceva di sognarmi nuda, ma io non ho mai dato seguito a questa storia. Poi è morta a 32 anni per un tumore al seno, perché non volle farsi operare per rimanere integra, come diceva lei».

Patrizia de Blanck, confessione a Oggi è un altro Giorno: picchiato un omofobo in strada. «Il sesso è libertà»ultima modifica: 2021-05-20T19:15:02+02:00da acristina30
Reposta per primo quest’articolo

Add a Comment