Morto Reyes: l’ex Siviglia, Real e Arsenal vittima di un incidente stradale

Una tragica notizia scuote il mondo del calcio: è morto Josè Antonio Reyes, coinvolto in un incidente stradale. Lo si apprende da un tweet del Siviglia, squadra che lanciò il centrocampista diventato poi una stella con le maglie di Real Madrid e Arsenal. Reyes avrebbe compiuto 36 anni il prossimo 1° settembre.

4530435_1344_h4q6rc_v

Il 35enne attualmente giocava in Seconda Divisione nell’Estremadura. Al momento non è ancora chiara la dinamica dello schianto. La notizia della scomparsa è stata confermata dal Siviglia su Twitter. Giocatore del calcio spagnolo, nella sua carriera Reyes ha vestito le maglie prestigiose di Siviglia, Real Madrid, Atletico, Espanyol e Cordoba. Fuori dai confini spagnoli, il centrocampista ha militato invece dal 2004 al 2006 nell’Arsenal e nel 2018 in Cina allo Xinjiang Tianshan Leopard. In Nazionale, Reyes ha indossato la maglia delle Furie Rosse ai Mondiali di Germania 2006.

LA CARRIERA
José Antonio Reyes è morto a Utrera, la sua città di origine. Nel 2004 passo all’Arsenal e con la maglia dei Gunners ha vinto una Premier, una Community Shield e una FA Cup, primo giocatore spagnolo a vincere il campionato inglese. Successivamente giocò nel Real Madrid, vincendo la Liga. Lasciato il Bernabeu, Reye giocò con Atletico Madrid e Benfica, di nuovo il Siviglia, l’Espanyol e Cordoba prima di trasferirsi per qualche mese in Cina, allo Xinjiang, e poi tornare nella Liga con l’Extremadura, con il quale quest’anno ha conquistato la salvezza. Mancino naturale, con la maglia della nazionale spagnola Reyes ha collezionato 21 presenze e 4 reti.

Morto Reyes: l’ex Siviglia, Real e Arsenal vittima di un incidente stradaleultima modifica: 2019-06-01T16:07:45+02:00da acristina30
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento