«Meghan Markle sarà mamma per la seconda volta…», arriva l’indiscrezione

«Meghan Markle sarà mamma per la seconda volta…», arriva l’indiscrezione. Da mesi, i duchi di Sussex con il piccolo Archie stanno costruendo la loro nuova vita oltre oceano, prima in Canada ed ora in California. Lontani dai problemi di Palazzo. Secondo la storica confidente di Lady Diana, Debbie Frank, Meghan potrebbe presto dare alla luce un secondo figlio.

5272347_1622_meghanmarkle_harry_incinta

Debbie Frank, oltre a essere un’amica, era anche l’astrologa di Lady D. Ora, Frank segue i figli e le nuore della principessa triste e le sue previsioni su Meghan sarebbero chiare: potrebbe partorire in dicembre e l’annuncio potrebbe arrivare in estate.

Al momento, non ci sarebbe alcuna conferma ufficiale. Ma secondo l’astrologa, le stelle parlerebbero chiaro. «Con il lockdown – spiega Frank – Meghan Markle ha avuto più possibilità di trascorrere del tempo insieme ad Harry ed è meno stressata dal lavoro. Gli astri sono favorevoli – conclude – Meghan avrà un secondo figlio molto presto e la sua nascita lo metterà al centro di un nuovo capitolo della sua vita».

Giancarlo Magalli scatenato: «Quella volta che mostrai il pisellino a Gina Lollobrigida»

Un Giancarlo Magalli scatenato, ospite del Maurizio Costanzo Show, rivela un curioso e divertente aneddoto di quando era bambino ed aveva appena quattro anni. Il racconto del conduttore televisivo riguarda Gina Lollobrigida, allora giovane attrice sulla cresta dell’onda, e un clamoroso episodio avvenuto sul set.

giancarlo_magalli_gina_lollobrigida_21120927-768x570

Il padre di Giancarlo Magalli, Enzo, era infatti un direttore di produzione e portava spesso il figlio sul set. Proprio per via del lavoro del padre, il conduttore tv da bambino aveva conosciuto tante star del cinema italiano e mondiale, tra cui Gina Lollobrigida. Ospite di Maurizio Costanzo, Giancarlo Magalli ha rivelato: «Una volta i macchinisti mi dissero: “Vedi quella signora? Si chiama Gina. Vai a farle vedere il pisellino”. Io avevo quattro anni e, senza malizia, lo feci».

Ad ogni modo, quell’episodio che oggi potrebbe risultare un po’ imbarazzante non aveva lasciato il segno nella memoria di Gina Lollobrigida. «Mi è capitato tante volte di incontrarla di nuovo, l’ho anche ospitata nei miei programmi e intervistata, ma non si ricordava di quel bambino e di quell’episodio» – spiega Giancarlo Magalli – «A quel punto le domandai: “Ma quanti bambini di quattro anni hai incontrato che hanno fatto questa cosa?”. La cosa peggiore è che non ho proprio lasciato alcuna traccia».

Parlando poi dell’infanzia vissuta sul set insieme al padre, Giancarlo Magalli ha raccontato: «Era normale per me giocare e scherzare con gli attori. Da piccolo frequentavo i set grazie a papà: sono stato sulle ginocchia di Ava Gardner e in braccio a Humphrey Bogart. In un film c’era anche la Lollobrigida».