Deva Cassel, copia della mamma Monica Bellucci: i primi baci col fidanzato

Col passare del tempo Deva Cassel diventa sempre di più la copia della mamma. Deva infatti è la primogenita dell’attrice Monica Bellucci e del collega francese Vincent Cassel e ormai a quindici anni compiuti la somiglianza fra le due è ancora più evidente.

deva-cassel-figlia-monica-bellucci_14174513

Deva è in vacanza con la mamma, i parenti e alcuni amici nell’isola di Paros. Di solito trascorrono la giornata tutti assieme ma un giorno, come racconta il settimanale “Chi” che pubblica anche le foto, Deva si è allontana col fidanzato per ritagliarsi un po’ di intimità.

I due, scortati da un amico, trascorrono il tempo in spiaggia, scambiandosi abbracci e baci romantici. Finita l’estate per Deva continuerà il lavoro di modella, dato che sarà il volto del profumo di Dolce e Gabbana per il 2010, mentre la mamma Monica sarà sui grandi schermi con “Les plus belles annees d’un vie”, di Claude Lelouch, presentato all’ultimo Festival di Cannes.

Monica Bellucci: “Quando una storia finisce non significa che non ami più”

Nelle sale la vedremo presto in ben tre film, intanto Monica Bellucci si mostra nella sua “grande bellezza”. Sul magazine “Madame Figaro” (fotografata da Thiemo Sander, ndr), che le dedica la cover, l’attrice appare in splendida forma a 55 anni. In costume, con un décolleté generoso, in piscina con un abito trasparente: Monica è bellissima. “Quando una storia finisce non significa che non ami più. Significa che non è più possibile andare avanti”, confessa.C_2_articolo_3225066_upiFoto1F (1)

Il matrimonio con Vincent Cassel è ormai archiviato e la storia con il giovane Nicolas Lefebvre è arrivata al capolinea. Anche se Monica sottolinea: “Chi l’ha detto che sono single?”.

Intanto la Bellucci si concentra sul lavoro. L’attrice potrebbe accompagnare la proiezione speciale di “Irreversible” di Gaspar Noè al Festival del Cinema di Venezia e nelle sale la vedremo protagonista di tre pellicole: l’horror “Nekrotronic”, il thriller “Spider in the Web” e “Les plus belles années d’une vie” già presentato a Cannes fuori concorso.