Gf Vip 4, l’influencer Elisa De Panicis rischia la squalifica: ecco cosa ha detto

Su Leggo.it le ultime novità. Grande Fratello Vip, Elisa De Panicis choc: «Non mi scop*** bene». Fan furiosi su Twitter: «Squalificatela». Oggi pomeriggio, l’influencer si sarebbe lasciata andare a esternazioni piuttosto volgari. Esternazioni che arrivano a poche ore dalla squalifica di Salvo Veneziano per le frasi sessiste nella Casa. Sono tanti adesso i fan sui social che chiedono per Elisa De Panicis lo stesso trattamento. Ma andiamo con ordine.

elisadepanicissqualifica-768x497

Gli inquilini della casa più spiata d’Italia stanno girando per gioco una sorta di film. Antonio Zequila ricopre il ruolo del regista. I protagonisti sono Elisa De Panicis e Aristide Malnati, detto Mummy. L’influencer – che per il “film” finge di essere ubriaca – dice a Mummy: «Non mi scop*** bene, se vuoi ti faccio un papiro per capire come si usa». E i follower su Twitter si scatenano.

«Le permettono di dire cose così volgari alle 4 del pomeriggio», scrive un utente. E ancora: «La regia ha staccato appena Elisa ha iniziato a parlare, ma si è sentito». E infine: «Squalificatela». Il Grande Fratello Vip prenderà provvedimenti? Staremo a vedere.

Wanda Nara a processo, ha diffuso sui social il cellulare dell’ex Maxi Lopez

Una bella gatta da pelare per Wanda Nara. La moglie e manager dell’interista Mauro Icardi è finita a processo dopo che la bella e prorompente argentina ha postato sui social la mail e il cellulare dell’ex marito Maxi Lopez, ai tempi in cui il matrimonio finì in modo tormentato. Il calciatore dell’Udinese l’accusa di avergli procurato un danno visto che erano in corso le delicate trattative di calciomercato.

gettyimages-451693607-default

Secondo l’accusa la Nara avrebbe postato su Twitter e Facebook i dati personali di Lopez per “recare un danno” al suo ex marito. Per questo la showgirl nata a Buenos Aires, difesa dal legale Marco Ventura, è finita a processo a Milano per trattamento illecito di dati privati a seguito della denuncia del giocatore, rappresentato dall’avvocato Aldo Cribari. Il dibattimento a carico di Wanda Nara, sposata con Icardi che era compagno di squadra di Lopez nella Sampdoria, è iniziato alla seconda sezione penale davanti al giudice Bulgarelli ed è stato rinviato al 22 novembre per l’esame in aula proprio di Maxi Lopez, parte civile.
Nell’imputazione formulata dal pm Galileo Proietto si accusa Wanda Nara di aver condiviso il 22 giugno del 2015 sui social i dati personali, tra cui anche l’indirizzo email, dell’ex marito, per “trarne profitto” procurando “nocumento” a Maxi Lopez anche perché erano in corso in quel periodo “le operazioni di calciomercato”. La condotta di Wanda, infatti, secondo il pm, avrebbe impedito “per via del susseguirsi di chiamate e email da parte di fans, un normale svolgimento delle trattative commerciali e calcistiche dell’atleta”.