Barbara D’Urso, siparietto hot con Massimo Lopez: «Non faccio sesso da tanto tempo»

Simpatico siparietto social far Barbara D’Urso e Massimo Lopez, direttamente dai camerini di Domenica Live. L’attore ha postato su Instagram un video di uno scambio di battute hot con la conduttrice, scandito da risate e doppi sensi.

4784548_1312_barbara_durso_massimo_lopez (1)

«Vorresti stare sul divano con me?», chiede Barbara a Massimo. «Sì, vorrei stare sul divano con te», risponde lui. «Cosa vorresti fare con me sul divano?», controbatte la D’Urso. «Una bella, grande, sonora… Chiacchierata. E poi si tr…a» sentenzia, fra le risate, Massimo Lopez.

«Ma tutti i giornali scrivono che non faccio sesso da tanto tempo!» afferma Barbara D’Urso. Lopez la conforta dicendo: «Va bene, adesso mi ricorderò come si fa». La scambio di battute va avanti, con l’attore che consiglia alla conduttrice di vestirsi con un abito a fiori, seguito da altri scherzi e doppi sensi che hanno letteralmente infiammato i social.

Alena Seredova, i figli a scuola con le maglie stropicciate: «Non c’è niente di male. Stiro meno, sto più tempo con loro»

Alena Seredova e i due figli la mattina del primo giorno di scuola – ormai un mese fa. La mamma dei due ragazzi, nati dal matrimonio con Gigi Buffon, non poteva di certo immaginare che quello scatto buffo pubblicato su Instagram, in cui lei sorride ma i due ragazzi non hanno quella che si definisce una “faccia allegra”, sarebbe diventata oggetto di scandalo per una parte dei suoi follower che di quella immagine hanno notato un unico dettaglio: le magliette di David Lee, 10 anni e Louis Thomas, 12, non sono stirate alla perfezione.

4784322_1034_alena_seredova_figli_magliette_stropicciate (1)

A distanza di tempo da quella foto, in una intervista al Corriere della Sera Alena Seredova torna a quelle magliette non stirate e spiega: «Erano state stirate a fine scuola, a giugno. Infatti, si nota la piega del ferro da stiro sulla manica. Però, erano finite in una scatola per fare spazio nell’armadio ai vestiti delle vacanze e si vede che hanno patito un po’. Comunque, pure se non le avessi stirate, non ci trovo niente di male».

La Seredova è una mamma che lavora e allo stesso tempo si prende cura della famiglia e della casa. Come tantissime altre donne. E rivendica il diritto a non stirare i i vestiti dei figli, piuttosto a dedicare loro attenzione in altri modi: «Sono una mamma che lavora, ho appena lanciato una linea di profumi, ma ho scelto di dedicarmi molto ai figli e di sacrificare qualcosa per loro. Però, non si può far tutto e su qualcosa mollo. Credo che, un giorno, David Lee e Louis Thomas daranno valore a queste cose più che se li avessi fatti uscire inamidati».

Donna D’Errico, a 51 anni l’ex bagnina di Baywatch sfida il tempo che passa

Niente rughe sul viso, curve impeccabili e un fisico tonico e scolpito. A 51 anni Donna D’Errico, ex bagnina di Baywatch (tra il 1996 e il 1998) sfoggia su Instagram il risultato del suo patto col…

C_2_fotogallery_3101341_upiFoto1F

Diavolo e con la chirurgia. La sexy attrice e modella americana, che ha un figlio di 23 anni e una figlia di 18, ha candidamente ammesso di essersi sottoposta ad almeno un paio interventi di chirurgia estetica dopo le due gravidanze per eliminare la pelle in eccesso su braccia e ventre. Operazioni che sicuramente hanno dato i loro frutti: Donna sembra essere rimasta ferma ai tempi di Baywatch!

Fedez: “Mi hanno trovato un’anomalia… il vero lusso è stare col proprio figlio”

Una foto di famiglia, il piccolo Leone che sorride tra le braccia di mamma e papà, uno dei tanti scatti che pubblica costantemente Fedez. Questa volta però il rapper, solito essere ironico e spiritoso con i fan, si confida a cuore aperto sul senso della vita. Racconta che gli è stata riscontrata un’anomalia che avrebbe potuto preannunciare un male più grande. E’ tutto sotto controllo. Ma è l’occasione per ricordarsi che la panacea di tutti i mali non sta nel denaro, ma nel tempo speso a rincorrere la propria felicità…

C_2_articolo_3214995_upiFoto1F

“Sono sempre combattuto se parlare in maniera del tutto onesta di alcuni piccoli ostacoli che sono riuscito a superare diventando papà, perché oltre a rischiare di essere eccessivamente retorico mi rendo conto che la nostra condizione di privilegio, agli occhi di molti, possa mettere in secondo piano praticamente qualsiasi problema. Credetemi quando vi dico che i soldi non potranno mai essere la panacea di tutti i vostri mali” inizia il post di Fedez.

E poi la confidenza: “Mesi fa durante una visita di controllo mi è stata riscontrata “una piccola anomalia” che avrebbe potuto preannunciare un male più grande, di quelli con cui ci devi convivere tutta la vita purtroppo (è tutto sotto controllo). Questo evento però, più che terrorizzarmi mi ha portato ad interrogarmi su una serie di domande riguardanti le priorità della mia vita e su come stessi impiegando parte preponderante del mio tempo. E se inizi a farti delle domande, le risposte di solito non tardano ad arrivare. Piano piano ho iniziato ad affrontare le mie giornate con piccolo mantra: “Cosa faresti se questa giornata fosse l’ultima della tua vita?” Da lì in poi è stato tutto in divenire”.

“Sembra stupido, – scrive il rapper – ma vorrei riuscire a trasmettervi che il vero lusso nella vita è riuscire a ritagliarsi un mese intero da dedicare al proprio figlio. Tutto il resto può essere bellissimo, ma non indispensabile. Ho rincorso i miei sogni, il successo e i soldi e mentirei se vi dicessi che non è stato bello. Ma rincorrere Lello è tutta un’altra storia! Cercate qualcosa (o meglio qualcuno) da rincorrere che vi renda realmente felici e non sarà tempo sprecato. Scusate l’asciugata”.