La giacca anti Covid prodotta da aziende italiane: elimina il coronavirus in cinque minuti

Just5, la giacca anti Covid prodotta da aziende italiane: elimina il coronavirus in cinque minuti. Una giacca con un tessuto igienizzante che assicura di eliminare il coronavirus che può trovarsi nelle goccioline di saliva nell’aria che possono depositarsi sulle superfici, entro 5′. È il prodotto realizzato da cinque aziende d’eccellenza nel settore tessile, HeiQ, 2A spa, Windtex Vagotez, Coats e Sitip che hanno lanciato ‘Just5, la giaccia igienizzante’ sulla piattaforma di crowdfunding kickstarter.com. Si può sostenere il progetto o acquistare la giacca.

5427058_1127_giacca_anti_covid

«Un capo innovativo – spiegano le aziende – con tessuti e cerniere al 100% trattati da HeiQ Viroblock, una tecnica tessile svizzera in grado di distruggere il 99,9% dei virus entro 5′, testata e verificata dal Peter Doherty Institute For Infection and Immunity di Melbourne (Australia)». Alla giacca igienizzante hanno collaborato l’azienda torinese 2A Spa, per le cerniere, l’inglese Coast ProtectV, per il filo da cucire, la bergamasca Sitip, per i polsini, e la veronese Windtex Vagotex, che lavora un tessuto traspirante, idrorepellente e resistente al vento.

Le giacche, per uomo, donna e bambino, sono state disegnate dallo Ied di Torino, scuola di design e moda. «Produciamo cerniere dal 1934, siamo stati i primi in Europa. – spiega Carlo Ilotte, presidente 2ASpa – Negli ultimi tempi ci siamo principalmente dedicati allo sviluppo di soluzioni di ecosostenibilità ambientale per applicazioni nel settore degli accessori tessili. Ora speriamo di dare il nostro piccolo contributo per mitigare la diffusione della pandemia, con questa nuova linea di chiusure lampo capaci di auto-sanificarsi molto velocemente se contaminate da microrganismi».

Lapo Elkann in sedia a rotelle: relax in montagna dopo il terribile incidente a Tel Aviv

Risale a circa un mese fa la grande paura di Lapo Elkann per il grave incidente automobilistico in cui è stato coinvolto mentre era in vacanza a Tel Aviv. Il rampollo di casa Fca è statoportato d’urgenza all’Assuta Hospital in Israele in coma e con varie frature e in seguito, migliorate le condizioni, trasportato in una clinica svizzera.

lapo-elkann_08170747

Ora Lapo sta cominciando a piccolo passi a tornare alla vita di tutti i giorni ed è stato fotografato da “Chi” mentre, complici le feste natalizie, trascorre qualche giorno di vacanza sulle nevi svizzere di St Moritz. Molto dimagrito, è accomagnato da un amico che lo spinge sulla sedia a rotelle e poi lo aiuta ad alzarsi per fare una breve camminata.

Lapo dopo l’incidente è molto cambiato: “Il motivo della mia vitta oggi – ha fatto sapere – è aiutare gli altri e chi ha i miei stessi problemi, ma non i miei stessi mezzi per cercare di uscirne”.

Michelle Hunziker, weekend d’amore in famiglia al mare con Tomaso

Un weekend al mare con tutta la famiglia per Michelle Hunziker, ma c’è stato comunque modo di passare un po’ di tempo in solitudine con il suo Tomaso Trussardi.

LAPR0600-640x428

La showgirl svizzera, infatti, ha raccontato su Instagram di aver passato il fine settimana con le sue figlie, ma poi ha fatto sapere di essere riuscita a trovare ritagli di tempo per rimanere da sola col suo uomo, molto apprezzato dalle fan di Michelle.