Belen Rodriguez hot in lingerie tra le statue. Ma i fan notano un particolare strano

Belen Rodriguez hot in lingerie e la foto tra le statue che fa impazzire i fan. La showgirl argentina è stata protagonista di un servizio fotografico per una azienda di abbigliamento intimo e ha scattato alcune foto hot. Lei in reggiseno e mutandine sexy tra una serie di statue finite a terra, quasi svenire davanti alla sua bellezza. Lo scatto postato su Instagram da Belen non è ovviamente passato inosservato.

4801430_1510_belen_intimo_oggi (1)

In poche ore ha raccolto migliaia di like e centinaia di commenti. Tantissimi quelli di apprezzamento per la bellezza di Belen ma anche qualche frecciatina velenosa. Un fan ha chiesto: “Cos’è, Stefano ti ha fatto arrabbiare e hai distrutto tutto?”. Lei non ha risposto, ma a quanto pare l’amore con De Martino va a gonfie vele visto che nelle storie Belen ha raccontato di una cena divertente tutti assieme. Insomma, una live story che procede alla grandissima.

I giovani lo fanno strano: è boom di sex toys. Su internet ricerche aumentate del 143%. E la caccia al gadget hot avviene soprattutto… in ufficio

I gridolini della blogger Alice Vaughn che ha provato in diretta social un sex toy elettrico all’Expo del porno a Las Vegas, lo scorso gennaio, hanno fatto il giro del web, in una scenetta definita dai presenti “dannatamente hot”. Il desiderio corre sul web, è cronaca nota, e ora – e soprattutto sempre più – lo fanno anche gli strumenti del piacere. Secondo i dati Idealo, nell’ultimo anno le ricerche online di sex toys nel nostro paese sono aumentate del 143%. Al primo posto tra i prodotti desiderati, sex toys elettrici, con 26,7%, lubrificanti intimi per lui e per lei, con 21%, articoli per uomini, con 20,5%, e dildo, con 12,1%.

4561375_2115_sextoy (1)

Il settore sta conoscendo incrementi vertiginosi. Il rapporto “Global Sex Toys Market 2017-2021” di Technavio ha registrato un giro d’affari internazionale di 15 miliardi nel 2016 e si stima che entro il 2020-2021 supererà i 29 miliardi. Per Research and Markets sarà oltre i 35 miliardi nel 2023. Importante il “contributo” italiano. Dai dati Idealo emerge che dal 2017 a oggi la ricerca di sex toys a vibrazione è aumentata del 282,3%, seguita da quelli per uomini con +275,7%, e dildo, con +270,4%.

I PIÙ INTERESSATI
Gli internauti più interessati sono nella fascia 25-34 anni, che rappresenta il 29%. Seguono quelli tra 35 e 44 anni, con 25,8%, e tra 45 e 54, con 18,5%. A cercare online sono soprattutto uomini, il 65,9%. Al primo posto nelle richieste femminili, con il 29,1%, ci sono lubrificanti intimi. I sex toys per uomo, con il 31%, dominano le ricerche maschili. Il toy elettrico conquista sia over 65, con 30,1%, sia under 24, con 35,9%. Le regioni dalle quali provengono più richieste sono Lazio, Lombardia, Emilia-Romagna, Campania e Toscana. Agli ultimi posti, Calabria, Umbria, Molise e Basilicata. A rivelare altre abitudini sono i giorni delle ricerche: durante la settimana si registra un aumento del 9% rispetto al weekend.

GLI ORARI
Gli orari preferiti sono tra le 15 e le 16 e tra le 22 e le 24. Insomma, molti preferiscono fare ricerche mentre sono in ufficio, evitando il rischio di farsi “sorprendere” in famiglia. Il resto lo raccontano le cronache.

LE DISAVVENTURE
Tanta curiosità talvolta si accompagna a scarsa attenzione nell’uso dei “giochi”. Ad aprile scorso, un salentino, “imprigionato” in un sex toy, è finito al Pronto Soccorso. Qualche mese prima, a settembre, un uomo a Milano è stato sottoposto a intervento per la “rimozione” di un sex toy.

Dottoressa Marta Giuliani, psicologa e sessuologa Ordine degli Psicologi del Lazio, perché aumentano le ricerche di sex toys?
«La curiosità di sperimentare un rapporto sessuale per certi versi “non convenzionale”, il desiderio di conoscere meglio sensazioni e risposte del corpo, ravvivare una relazione, stimolare nuove fantasie, rendere il rapporto più giocoso sono solo alcuni dei benefici che tali oggetti possono apportare».
Le ricerche sono soprattutto nella fascia 25-34 anni…
«I giovani, fortunatamente, vivono auto-erotismo e sessualità in modo più libero rispetto al passato. Purtroppo alcuni vivono la sessualità più in termini di performance che di condivisione, ciò può spingerli a riporre nel sex toy l’aspettativa di una “soluzione”».
Perché il sex toy elettrico è il sogno di under 24 e over 65?
«I primi sono in un periodo di costruzione dell’identità sessuale, attratti da ogni stimolo che possa permettere loro di conoscere se stessi. Agli over 65 i sex toys consentono di esplorare nuove forme di piacere e intimità».

‘Raz e` strano e l’amore con Paola e`…’, la confessione di Stefano Bettarini dopo L’Isola dei famosi

Raz e` strano e l’amore con Paola e`…’, la confessione di Stefano Bettarini dopo L’Isola dei famosi Ai microfoni di Alfonso Signorini Bettarini parla delle sue esperienze al Gf Vip e all’Isola dei Famosi: tra una frecciata ad Andrea Damante e l’altra, l’ex calciatore ha anche parlato di Raz Degan e del suo rapporto con Paola Barale.

2588372_15_20170728092031 (1)

Stefano Bettarini, intervistato da Alfonso Signorini nel programma gossipparo #Estate, ha ripercorso con il direttore di Chi i due ultimi reality a cui ha preso parte, in vesti diverse: concorrente al Grande Fratello Vip e inviato de L’Isola dei famosi.
L’ex calciatore è stato uno dei protagonisti -nel bene e nel male- del Grande Fratello Vip e nonostante tutto ha affermato che ripeterebbe l’esperienza: “È una cosa pazzesca, provi emozioni fortissime. Mi sento ancora con le persone che sono state più rappresentative per me nella casa: Elenoire, le Mosetti, Bosco e tutti gli altri. (…) L’unico che non sento è il ragazzino di cui ora mi sfugge il nome, no dai Andrea Damante. Non l’ho più sentito”
La vecchia ruggine con Damante non si è affatto ricomposta, a quanto sembra. Bettarini approfitta anzi per lanciare qualche altra frecciata affermando “Forse ora fa il dj. Sì, un po’ tutti fanno i dj, si dilettano a registrare nelle chiavette della musica, è una moda, passerà anche quella”
Per quanto riguarda l’Isola, Bettarini ha affermato che l’esperienza è stata più dura ed intensa del previsto, poi parlando dei naufraghi ha commentato anche il percorso del vincitore, Raz Degan: “Raz non l’ho sentito, ma lui è sempre stato un po’ strano, finita quest’esperienza ognuno di noi ha bisogno del suo tempo per disintossicarsi e fare le cose che ama. Quello tra Raz e Paola è un rapporto speciale, un sentimento profondo che va oltre il riavvicinamento sentimentale. C’è grande rispetto. E’ sempre bello vederli insieme”
In chiusa, Bettarini ha smentito decisamente l’ipotesi che il figlio Niccolò partecipi al Grande Fratello Vip: nè lui nè la ex moglie Simona Ventura sono d’accordo e a quanto pare non lo è neanche lo stesso Niccolò, che non ha voglia di farsi etichettare solo come “figlio di”. La storia con Nicoletta Larini, fashion designer, prosegue a gonfie vele: i due, secondo le indiscrezioni, sarebbero pronti per una convivenza.