Matilde Brandi disperata a Verissimo: «Il mio compagno mi ha lasciata con un messaggio». Silvia Toffanin senza parole

Matilde Brandi disperata a Verissimo: «Il mio compagno mi ha lasciata con un messaggio». Silvia Toffanin senza parole. L’ex gieffina ospite domani in esclusiva a Verissimo racconta per la prima volta la fine della storia d’amore con il compagno Marco durata, tra alti e bassi, quasi 17 anni.

verissimo_ Matilde Brandi_lacrimejpg_15171044

«L’anello che aspettavo non è mai arrivato. Marco mi ha lasciata». Matilde Brandi, ospite domani in esclusiva a Verissimo racconta per la prima volta la fine della storia d’amore con il compagno Marco durata, tra alti e bassi, quasi 17 anni: «Quando sono uscita dalla Casa (del Grande Fratello Vip ndr) ho trovato un uomo freddo. Ci sono rimasta male, non comprendevo cosa fosse accaduto, anche se avevamo già passato un agosto non bellissimo a causa di una crisi. Poi, ho capito che c’era qualcosa che non andava».

Ai microfoni del talk show, la showgirl commossa confida: «Quello che mi dispiace di più è che sono stata io stessa a chiedere tramite un messaggio se volesse stare ancora con me. Lui mi ha risposto di ‘no’. Non me l’ha detto in faccia. Mi sarebbe piaciuto un confronto e conoscere i motivi – e aggiunge – da quel momento in poi è sparito, non lo vedo da tre mesi».

A Silvia Toffanin che le chiede se il compagno abbia preso questa decisione per un’altra donna, la showgirl ammette: «Gli ho fatto la domanda, non ha negato. Forse, non mi ha mai amata perché non ha mai accettato quella che sono. Con Marco mi sono sempre sentita una donna sbagliata. Volevo essere solo amata un po’ di più.Adesso voglio aprire la porta a un uomo che mi accetti per quella che sono».

Grande Fratello Vip, Ariadna Romero e Pierpaolo Pretelli: «La fine della nostra storia»

Ariadna Romero torna sulla fine della sua relazione con Pierpaolo Pretelli, ora rinchiuso nella casa del Grande Fratello Vip. I due hanno un figlio e conservano comunque un ottimo rapporto.

Senza_titolo-1-1610036291524.jpg--gf_vip__ariadna_romero_racconta_la_sua_versione_della_fine_della_storia_con_pierpaolo_petrelli

Ariadna Romero torna a parlare della fine del loro rapporto, lei era partita per Miami e poi è stata raggiunta da Pierpaolo Pretelli, che però gli ha confidato che avrebbe partecipato a “Temptation Island”: “Abbiamo riprovato, abbiamo dormito insieme – ha spiegato Ariadna ospite di Casa Chi su Instagram – Prima di partire però mi dice “Devo dirti una cosa, ho firmato un contratto per andare a Temptation Island“. Lì mi è crollato il mondo addosso perché pensavo di essere tornata insieme a lui”.

Poi Pierpaolo ha cercato di recuperare, ma decidendo contestualmente di prendere parte a “Uomini e donne”: “Mi chiama e mi dice “Ho fatto la cazzat* della vita, io ho bisogno di te ti prego torna”. Torno da Cuba a settembre e lui a ottobre o novembre va a fare Uomini e Donne. Già lì capisci che è finita per sempre”.

Quando è entrata nella Casa per andarlo a trovare sembrava che i sentimenti fossero ancora vivi: “Quando mi ha visto era il momento in cui le cose con Elisabetta Gregoraci non erano andate come lui sperava e probabilmente ha avuto questo crollo e si è appoggiato a me. Io però sono sicura che non è innamorato di me, come non lo sono io”.

Gabriel Garko si confessa a Non è la d’Urso: «La storia con Manuela Arcuri era vera», lei reagisce così

Gabriel Garko si confessa a Non è la d’Urso: «La storia con Manuela Arcuri era vera», lei reagisce così. Più di 10 anni fa i due attori hanno avuto una relazione durata 5-6 mesi. La Arcuri ha sempre detto di essere rimasta male non tanto per la fine della storia, ma di aver scoperto che dopo tutti questi anni era tutto finto.

live non e la d urso_manuela_arcuri_gabriel_garko_07000453

Ospiti a Live non è la D’Urso Manuela Arcuri e Gabriel Garko. I due hanno avuto una relazione più di 10 anni fa, la Arcuri era ignara dell’orientamento sessuale di Garko ed ha sempre pensato che la loro fosse una vera relazione.

«Io continuavo a credere quello che lui mi ha fatto credere – spiega la Arcuri – ma la cosa più grave per me è che ha detto che le sue storie erano finte (con Adua ed Eva Grimaldi ndr.) e studiate a tavolino. Visto che nelle sue storie ero compresa anch’io, ho pensato lo ha fatto anche con me? Ho pensato di essere stata usata, però mentre le altre lo sapevano, erano complici, io no».

Gabriel Garko ammette che la storia con la Arcuri era vera: «Io con lei non mi sono comportato in maniera falsa, poi mi sono reso conto dopo “dove vado?”, Io avevo una vera storia con lei, fine. Con il mio compagno è arrivato tutto dopo. Ero talmente nauseato che andavo sui giornali per le mie storie finte che ho sempre protetto quelle vere. A me lei piaceva tanto. Non me lo ricordo perché ci siamo lasciati. Avere una relazione quando sei sotto i riflettori non è semplice».

Barbara D’Urso chiede a Garko se è vero che ha avuto il Covid e lui conferma tutto: «Sì, l’ho avuto. Me lo sono beccato. Ho passato dieci giorni in quarantena. Non sono stato malissimo. L’ho curato. Sinceramente in quel momento non l’ho detto perché c’è gente che ha sofferto veramente per questo motivo. Ora lo hai detto tu e lo confermo. So che ora sono immune, così mi hanno detto. Non so per quanto. Anche se sono tranquillo, metto sempre la mascherina. Non vedo l’ora di fare un falò di mascherine quando sarà tutto passato».

Grande Fratello Vip, Francesco Bettuzzi e la storia con Elisabetta Gregoraci: «Non vive liberamente, sente il peso di Flavio Briatore»

Elisabetta Gregoraci è reclusa al Grande Fratello Vip e torna a parlare Francesco Bettuzzi, l’unico fidanzato accreditato della showgirl dopo la separazione dal marito Flavio Briatore. Secondo Francesco Bettuzzi Elisabetta Gregoraci non vive liberamente la sua vita e sente molto il peso di essere stata la moglie di Briatore.

Elisabetta-Gregoraci-Francesco-Bettuzzi-1

Per molto tempo Francesco Bettuzzi non ha parlato: “Sono state dette e scritte cose che mi hanno infastidito – ha svelato in un’intervista a “Chi” – e, siccome con Elisabetta ho avuto una relazione vera per tre anni, vorrei dire la mia, anche se il nostro rapporto è finito un anno fa”.

La loro relazione non è stata certo vissuta sotto ai riflettori: “All’inizio tentavo di accontentarlo perché andava bene anche a me vivere questa storia come se fosse solo nostra. Mi sembrava giusto, come diceva lei, attendere per tutelare anche il bene del figlio. Poi, è ero anche che all’inizio le stori sono tutte un po’ solo delle persone che le vivono. Non si sa come possono evolvere. Vedevo che lei spesso si adombrava e mi diceva che certe cose non le poteva fare, o che non le potevamo fare, o solo che era meglio di no”.

Si è molto parlato di un contratto fra Elisabetta Gregoraci e Flavio Briatore: “Francamente non lo so. Io non so se ci fosse una clausola nel contratto prematrimoniale o nella separazione. Ma se mi metto a pensare a quante cose non potevamo fare o quante limitazioni ha avuto il nostro rapporto, posso anche non escluderlo”.

La loro relazione è ormai finita (“Diciamo che ci siamo lasciati non benissimo. Lei con il tempo ha provato in qualche modo a farsi viva anche attraverso amici comuni o conoscenze”), ma lei continua a sentire il peso di essere l’ex moglie di Flavio Briatore: “Assolutamente sì. Anche nella Casa non vive liberamente. Io le avevo sconsigliato di fare il reality. Le piaceva la condizione o il cinema. Secondo me doveva studiare e concentrarsi su questa strada. Il Grande Fratello vip non è la svolta della sua carriera”.

Kamala Harris nella storia: è la prima donna vice presidente degli Usa

Kamala Harris entra nella storia: è la prima donna, e la prima donna afroamericana, a diventare vicepresidente degli Stati Uniti. A 54 anni si presenta come il “volto giovane” della Casa Bianca di Joe Biden, in grado di prendere per mano il partito democratico e proiettarlo verso il futuro. Un futuro che potrebbe vederla rompere anche quel soffitto di cristallo al quale aspirava Hillary Clinton e diventare, in una staffetta con Biden nel 2024, la prima donna presidente. Ex procuratrice di San Francisco prima e della California poi – prima donna anche in questo caso a ricoprire tali incarichi -, Harris ha conquistato un seggio in Senato nel 2016, anno della vittoria di Donald Trump.

kamala

E al presidente ha subito dichiarato guerra, non ritenendolo il ritratto né l’aspirazione della sua America e di quella di milioni di donne e minoranze. Il Senato l’ha proiettata sul palcoscenico della politica nazionale con gli ‘interrogatorì all’ex ministro della giustizia Jeff Session e quelli a Brett Kavanaugh, nominato alla Corte Suprema da Trump. Il prestigio conquistato l’ha spinta nel 2019 a considerare di correre per la Casa Bianca: nonostante ci abbia messo anima e corpo, il suo tentativo non è però andato a buon fine ed è stata costretta a ritirarsi. Le primarie le concedono però l’occasione di diventare un volto familiare per milioni di democratici, conquistati anche grazie al duro scontro proprio con Biden, per il quale si rivela una delle rivali più agguerrite.

È rimasto celebre infatti l’aspro confronto fra i due nel corso di uno dei dibattiti: Kamala ha rinfacciato a Biden di essersi compiaciuto della collaborazione con due senatori segregazionisti negli anni ’70. Non contenta, ha raccontato all’America di conoscere una ragazzina nera che per fortuna era potuta andare in una scuola migliore grazie a un servizio di scuolabus per le minoranze che vivevano nei quartieri più disagiati, servizio al quale – ha ricordato – il senatore Biden si era opposto: «Quella ragazzina ero io». Prima del 2016 Kamala Harris aveva già attirato l’attenzione di Barack Obama, che l’aveva definita la più bella procuratrice americana. Un commento che l’aveva mandata su tutte le furie tanto da chiedere, e ottenere, le scuse dell’allora presidente. Colta e trascinatrice di folle, molti la chiamano proprio l’«Obama donna», un soprannome ingombrante che però non l’ha mai spaventata e che non le ha impedito di criticare l’ex presidente sull’immigrazione. «Non ero d’accordo con il mio presidente» e con l’ordine di espellere ogni immigrato senza documenti, a prescindere dai precedenti penali, ha detto durante un dibattito delle primarie. Alla tradizionale famiglia americana dei Biden, Harris affianca una famiglia moderna e allargata. Sposata con Douglas Emhoff, che potrebbe diventare primo Second Gentleman della storia, Harris non ha figli suoi ma è la ‘Momalà – questo è il suo soprannome – di Cole e Ella, le figlie che il marito ha avuto dalla prima moglie. «Ho avuto tanti titoli nella mia carriera ma Momala sarà sempre quello che ha il maggior significato», ha confessato Kamala.

Alla tradizionale famiglia americana dei Biden, Harris affianca una famiglia moderna e allargata. Sposata con Douglas Emhoff, che potrebbe diventare primo Second Gentleman della storia, Harris non ha figli suoi ma è la ‘Momalà – questo è il suo soprannome – di Cole e Ella, le figlie che il marito ha avuto dalla prima moglie. «Ho avuto tanti titoli nella mia carriera ma Momala sarà sempre quello che ha il maggior significato», ha confessato Kamala.

Non è l’Arena, Alberto Tarallo: «Ho inventato io la storia di Adua e Massimiliano Morra. E’ stata lei a …»

Non è l’Arena, Alberto Tarallo: «Ho inventato io la storia di Adua e Massimiliano Morra. E’ stata lei a …». Il produttore dell’Ares, la casa di produzione che aveva nella sua scuderia, tra gli altri, i due attori e Gabriel Garko, ha raccontato la sua verità da Massimo Giletti.

nonelarena_adua_morra_tarallo_04234758

Mentre a Live non è la D’Urso c’è Enrico Lucherini , è Massimo Giletti a fare il colpaccio: in studio con lui c’è Alberto Tarallo, il re delle fiction finito sotto accusa dopo le dichiarazioni al Grande Fratello Vip di Adua Del Vesco e Massimiliano Morra al Grande Fratello Vip.

«Per me è molto dura, la riservatezza è uno dei miei punti fermi – ha raccontato Tarallo -. Ma se sono qui è per difendere la memoria del mio compagno, Teodosio Losito. Ero a un pranzo di lavoro e mi ha chiamato un amico. All’inizio ho sorriso, poi si sono riaperte molte ferite».

Durante l’intervista con Massimo Giletti Alberto Tarallo ha svelato: «La storia di Adua e Massimiliano era finta e studiata a tavolino da me, Enrico Lucherini e dal mio compagno Teodosio Losito. Adua ci ha raccontato che si era lasciata con il suo compagno, poiché era manesco e voleva che diventasse testimone di Geova è stata Adua a volere fuori Massimiliano per un qualcosa che non voglio dire. Teo ha dato molto ascolto ad Adua, bisogna capire se ha detto la verità o una bugia. Adua lo accusava di certe cose. Io penso che Adua sia manipolata. Lui (Losito ndr) comunque l’ha aiutata quando ha combattuto l’anoressia. Le consigliai di andare in una clinica, che ho pagato 900 euro al giorno. Teo si voleva caricare anche di questo peso, ma io non sono suo padre. L’ho aiutata come ho potuto con medici, ma soprattutto Teo che aveva un grande affetto per lei. Mi fa schifo Io credo che alla base di tutto ci sia un rancore, ma penso che qualcuno abbia lavorato su questo rancore un po’ infantile per architettare qualcosa contro di me. Ho una sensazione molto forte ma non c’entrano né gli autori del Grande Fratello né Mediaset».

Sports Illustrated fa la storia: in copertina Kathy Jacobs, modella 56enne e alta 1 e 60

Una modella di 56 anni e alta solo 1 e 60: Sports Illustrated fa di nuovo storia con il suo nuovo numero di Swimsuit Issue, il numero della rivista dedicato ai costumi da bagno, con la californiana Kathy Jacobs che si è conquistata la sua prima pagina con la sua bellezza certamente fuori dai canoni tradizionali.

kate-780x470

Il numero dedicato ai costumi è apparso per la prima volta nel 1964 ed è stato un trampolino di lancio per modelle come Kathy Ireland, Christie Brinkley, Elle Macpherson, Kate Upton e Ashley Graham. Negli anni la rivista ha sfoggiato anche non solo corpi mozzafiato ma anche modelle over size, disabili o costumi in body painting.

Con questa novità Sports Illustrated spera di aiutare ai lettori a cambiare la visione della bellezza: «Due cose non si possono cambiare – ha detto Kathy – l’età e l’altezza». «La cosa bella di Sports Illustrated – continua la Jacobs – è che continua a reinventare quella che è la tua visione della bellezza e continua a mostrare alle persone che ce ne sono diversi tipi».