Paola Caruso a Domenica Live, il dramma: «Vi racconto perché si è chiusa la storia con Moreno…»

«Sapeva che cercavo un padre per mio figlio. Sono fragile in questo periodo. Lui si è avvicinato a me, usando mio figlio, per fare televisione. Ci sono mille vallette, influencer e via dicendo, un’altra non se lo cag…. a lui. Io ero fragile».
A Domenica Live, Paola Caruso parla della rottura con il fidanzato Moreno Merlo, avvenuta, dice, «per motivi gravissimi».

image

«Io pensavo fossimo una famiglia. Quando veniamo qui, riceviamo un rimborso spese, lo sai. Lui quando siamo tornati mi ha detto che non gli bastava. Io gli avevo già dato parte del mio rimborso. Lui voleva andare a fare i reality. Voleva sfruttare la visibilità».

In una delle liti, Paola Caruso dice di aver ricevuto pesanti minacce:
«Eravamo in auto. Ha detto che se ne sarebbe andato. Gli ho risposto: allora avevano ragione quelli che dicevano che saresti venuto da Barbara, avresti preso la tua visibilità e poi mi avresti dato un calcio nel sedere. Lui mi ha detto: Stai attenta, io ti ho registrato, ho tutte le registrazioni. Capito? Mi ha registrata per quattro mesi, con mio figlio. Non so che registrazioni abbia fatto. Stava guidando la mia auto, gli ho detto di non scendere. Non lo faceva, Ho iniziato ad avere paura. Ho chiamato la polizia, cercavo intanto di cacciarlo dall’auto e lui mi registrava! Cercavo di riprendermi le chiavi di casa mia, che lui non voleva darmi, mi ha dato una gomitata, non so se appositamente o per errore».
Barbara D’Urso domanda: ci sono anche video privati?
«Non lo so – replica Paola Caruso – non lo so. Io devo tutelare mio figlio. Io penso che lui abbia fatto tutto questo per avere dei soldi».
A questo punto Barbara D’Urso mostra alcuni messaggi scritti da Moreno.
«Dice che la colpa è mia. Scrive nelle pagine di gossip. Mi prende anche in giro. Ha usato mio figlio per conquistare la mia fiducia».
Si parla anche di un video di Moreno con un’altra ragazza.
«Una persona corretta avrebbe detto che ci eravamo lasciati -dice Paola Caruso – mi ha fatto fare la figura della cornuta. Tu Barbara avevi avuto il sentore, io no. La cosa che mi fa più male è che quando mio figlio sarà grande vedrà le foto del battesimo e mi chiederà: chi è questo che mi tiene in braccio?».
«Devi dire il chierichetto», replica Barbara D’Urso.
«Quanto ci ho creduto Barbara – dice, piangendo, Paola Caruso – io non ho un altro uomo pronto, lui aveva già l’altra pronta per mandare foto in giro. Pensavo di aver coronato il sogno della mia vita di avere una famiglia. Invece no. Se ami una donna, il rispetto resta. Qui non c’è rimasto niente, solo lo schifo. La mattina, prima che uscisse quel video, gli avevo anche mandato un messaggio per dirgli di incontrarci, di chiudere in maniera decente. Lui non ha neanche risposto».

La Regina Elisabetta e il principe Filippo, fu tradimento? Gli indizi in The Crown fanno tremare Buckingham Palace

La Regina Elisabetta ha tradito il principe Filippo? È quanto si chiedono i sudditi della Corona. E Buckingham Palace trema in seguito a un gossip che avrebbe del clamoroso. La fermezza del carattere della più longeva regnante del popolo britannico, la sua rigidità nel seguire le regole e il suo distacco dai pettegolezzi l’hanno resa un simbolo di purezza che, in caso di conferma del presunto tradimento, andrebbe a intaccare la fiducia in un personaggio che ha fatto la storia mondiale. A scatenare il fuoriuscire di notizie sarebbero gli indizi emersi dalla terza stagione della serie tv The Crown in onda su Netflix.

regina_elisabetta_filippo_16122827 (1)

Dalle immagini si evince un forte legame tra sua Maestà con Lord Porchester, conosciuto con il nomignolo di Porchie e amministratore delle scuderie reali. Il rapporto stretto con l’amico di lunga data, unito ai problemi di coppia con marito, il principe Filippo d’Edimburgo, avrebbero fatto pensare a una storia d’amore segreta tra i due. Lord Porchester è morto nel 2001.

Alle indiscrezioni che si sono scatenate in Gran Bretagna ha risposto, stizzito, Dickie Arbiter, ex addetto stampa della Sovrana. «Si tratta di scene ridicole, disgustose e totalmente infondate – ha dichiarato al Times – La regina è l’ultima persona al mondo che avrebbe guardato un uomo che non fosse suo marito, figuriamoci averci una rapporto segreto. Questo pettegolezzo, tra l’altro, va avanti da decenni senza alcuna prova e Lord Porchester, che nel frattempo è morto, non può nemmeno difendersi».

Francesco Totti, Ilary Blasi confessa: «La nostra storia era destinata a finire… saremmo impazziti»

«La nostra storia sembrava destinata a finire», così Ilary Blasi parla del rapporto con suo marito Francesco Totti in un’intervista rilasciata al settimanale “Oggi”. La conduttrice si è lasciata andare anche a qualche piccolo rimpianto di tipo professionale. E sugli ascolti deludenti di “Eurogames”, il nuovo “Giochi senza Frontiere”, resta diplomatica: «Ho rimesso in piedi un gioco amarcord che può piacere o no, ma mi assumo il rischio perché l’ho fortemente voluto. Va bene, va male? In ogni caso ce ne faremo una ragione».

Totti-Blasi

Dal punto di vista professionale la signora Totti ammette di sognare il grande schermo e di non sentirsi realizzata: «Da un po’ il cinema mi incuriosisce, prima non ci pensavo proprio. Ma non mi chiama nessuno!». Un piccolo rimpianto per una donna di innegabile successo: «Mi vergogno quasi a esprimere altri sogni, ma non nascondo che superato un obiettivo me ne prefiggo subito un altro. Se no che noia sarebbe la vita! Mi piace spingermi sempre oltre e avere nuove mete perché ho fame, non mi sento arrivata. Mi sento a metà percorso. Ma non è necessariamente solo di tv che parlo».

Sul programma che conduce su Canale 5 aggiunge: «Adoro il rischio, l’imprevisto, non voglio essere scontata. Mi piace osare anche con l’abbigliamento e se piovono le critiche vado dritta. Non è che muore qualcuno, sono altre le tragedie!… Dati e risultati li lascio agli altri, non ci ho mai badato. Il dato di ascolto certamente è importante, non lo nego. Ma la personalità è più importante ancora».

Infine sul matrimonio con il Pupone spiega: «La vita privata è stata impegnativa: eravamo giovani e ogni Velina e ogni Letterina si metteva col calciatore. Era un binomio scontato, erano storie che poi magari duravano poco. Anche per questo motivo venivano additate spesso terze persone fra noi. Se non fossimo stati saldi, saremmo impazziti… evidentemente era più forte il nostro mondo “interno”, visto che siamo ancora qui… È subentrata la protezione verso ciò in cui credevamo, spontaneamente, inconsciamente. Abbiamo sempre avuto una vita normale con i nostri amici, la nostra famiglia. Francesco, pur essendo “il Capitano”, provava a vivere la sua normalità. Ed è stata la protezione reciproca che ci ha salvati».

Monica Bellucci: “Quando una storia finisce non significa che non ami più”

Nelle sale la vedremo presto in ben tre film, intanto Monica Bellucci si mostra nella sua “grande bellezza”. Sul magazine “Madame Figaro” (fotografata da Thiemo Sander, ndr), che le dedica la cover, l’attrice appare in splendida forma a 55 anni. In costume, con un décolleté generoso, in piscina con un abito trasparente: Monica è bellissima. “Quando una storia finisce non significa che non ami più. Significa che non è più possibile andare avanti”, confessa.C_2_articolo_3225066_upiFoto1F (1)

Il matrimonio con Vincent Cassel è ormai archiviato e la storia con il giovane Nicolas Lefebvre è arrivata al capolinea. Anche se Monica sottolinea: “Chi l’ha detto che sono single?”.

Intanto la Bellucci si concentra sul lavoro. L’attrice potrebbe accompagnare la proiezione speciale di “Irreversible” di Gaspar Noè al Festival del Cinema di Venezia e nelle sale la vedremo protagonista di tre pellicole: l’horror “Nekrotronic”, il thriller “Spider in the Web” e “Les plus belles années d’une vie” già presentato a Cannes fuori concorso.

Giulia De Lellis e Iannone insieme, il commento di Jeremias Rodriguez spiazza tutti

Giulia De Lellis e Andrea Iannone sono un coppia ufficiale da settimane. Ma la loro relazione continua a far discutere, dal momento che il pilota è stato per anni fidanzato di Belen. Ed è proprio in quelle vesti che lo ha conosciuto Giulia dopo il Grande Fratello Vip. Finora dalla famiglia Rodriguez, era arrivato solo il commento “poco conciliante” di Cecilia: «Sono uguali, sono alti un metro e una banana». E adesso parla Jeremias.

4626104_0920_de_lellis_iannone

In un’intervista su Chi, il fratello di Belen ha commentato così la liaison tra Giulia De Lellis e Andrea Iannone: «Hanno delle cose in comune, li vedo bene insieme». Insomma, Jeremias non sarebbe contrario alla storia tra la compagna di Gf Vip e l’ex cognato. Anzi, li vedrebbe bene insieme.

Adesso manca solo una dichiarazione di Belen. La showgirl argentina, di nuovo felice con il marito Stefano e il piccolo Santiago, commenterà la liaison? Staremo a vedere.

Stefano De Martino, amore a Milano con Gilda

L’amore è scoppiato a Ibiza in estate, ma anche in città la liaison tra Stefano De Martino e Gilda Ambrosio prosegue a gonfie vele. Il ballerino e la modella-stilista si sono conosciuti tramite amici comuni e da allora non si sono più lasciati vivendo la loro storia appassionata tra baci e tuffi a Mykonos e fughe romantiche in Italia. Il settimanale Chi li ha pizzicati alla Fondazione Prada a una mostra…

C_2_articolo_3092883_upiImagepp

Lei è appassionata d’arte e ha coinvolto De Martino in un lunga ed entusiastica spiegazione delle mostra curata dall’artista Francesco Vezzoli sulla televisione e la Rai negli anni 70. Il ballerino non si è sottratto, anzi ha visitato l’esposizione vicino alla sua Gilda riservando ai passaggi da una sala all’altra gli abbracci e le coccole di coppia.
Pare che per amore della Ambrosio, napoletana come lui, abbia deciso di fermarsi per più tempo a Milano, “snobbando” Roma. L’altra sera è stato avvistato in un noto ristorante milanese insieme alla sua bella. Le foto social, pubblicate da un amico, sono state prima postate e poi tempestivamente rimosse per non lasciare tracce delle serate d’amore di Stefano.

Bimbo nato senza naso muore a 2 anni, la storia del piccolo Eli aveva commosso il mondo

Nato senza naso, la storia di Eli Thompson aveva commosso tutto il mondo. Il piccolo era nato senza cavità nasale e con problemi alla cassa toracica a causa di una rara malattia.

411A3DFF00000578-4571524-image-a-67_1496606513871_05125747

A soli 5 giorni era stato sottoposto a una tracheotomia, aveva problemi nel linguaggio e non era autonomo, ma il suo sorriso e la sua vitalità avevano conquistato tutto il mondo dopo che i suoi genitori avevano raccontato la sua storia su Facebook. Purtroppo però la malattia era tanto rara quanto grave e il bimbo, dopo aver compiuto 2 anni lo scorso marzo, proprio ieri è stato dichiarato morto dai medici. Le sue condizioni, come riporta anche il Daily Mail, erano peggiorate in modo improvviso e dopo essere stato ricoverato allo Springhill Medical Center di Mobile, in Alabama, non ce l’ha fatta. Per tutta la famiglia è stato un dolore atroce a cui si stringono intorno le centinaia di persone che hanno seguito con amore la storia del piccolo Eli.