Michelle Hunziker scoppia a piangere ad All Together Now: «Sono destabilizzata…»

Michelle Hunziker scoppia a piangere ad All Together Now: «Sono destabilizzata…». Stasera in onda su Canale 5, la finale dello show musicale di Canale 5. Pochi minuti fa, la conduttrice svizzera si è commossa dopo uno stacchetto del Muro dei Cento.

michellehunziker_12230716

Gli esperti musicali hanno dedicato a Michelle una versione rivistata e corretta del brano Sei la più bella del mondo. Durante l’esibizione, la conduttrice si commuove alle lacrime. «Grazie. Ma dobbiamo rimanere con i nervi saldi».

Poi Michelle Hunziker lancia la pubblicità dei 60 secondi ma, ancora commossa, sbaglia a fare il countdown: «Sono destabilizzata». Applausi in studio.

Gerry Scotti, il dramma a Verissimo: «Purtroppo non ce l’ha fatta…». Silvia Toffanin scoppia a piangere

Su Leggo.it le ultime notizie. Gerry Scotti in lacrime a Verissimo: «Purtroppo non ce l’ha fatta…». Silvia Toffanin scoppia a piangere. Oggi, il conduttore è stato ospite nel salotto di Canale 5 e ha parlato della sua battaglia vinta contro il Covid.

133814518-8fe63890-b6e7-41a4-bda8-bc81ae00c92b

«Dopo una settimana di dolori – spiega Gerry Scotti – sono andato in ospedale per un controllo e mi hanno detto di fermarmi. Ero in un reparto Covid e il panorama erano persone molto malate, con caschi e respiratori. Io ero quello che stava meglio. All’inizio avevo l’ossigeno con la mascherina. Ho avuto il casco ed è stata l’esperienza più straniante. È una specie di tortura per chi soffre di claustrofobia, ma è una delle strade più sicure per uscire dalla malattia. Hanno preferito trasferirmi nell’anticamera della terapia intensiva perché dovevo essere monitorato tutta la notte. Dopo 36 ore sono tornato nella mia stanzetta. Poi è lunga, prima di riprendere le forze. È lunga anche da guariti. Mi scrivevo con Carlo Conti e Iva Zanicchi, che erano ricoverati nello stesso momento. In quei momenti, se sei credente, è un buon momento per pregare. Quando capisci che le tue condizioni non sono così critiche, ti viene più di pregare per gli altri. Sono passato da chiuso nella stanza d’ospedale, a chiuso nella mia stanza. Ma ero ancora positivo. Oggi, mi sento bene. Maria De Filippi è di poche parole, ma sempre le parole giuste nel momento giusto, è stata una sorella».

Poi, Gerry Scotti ricorda in lacrime Veronica Franco, la concorrente di Tu si Que Vales: «Se fosse riuscita ad arrivare alla finale, avrebbe vinto. Purtroppo non ce l’ha fatta. È la vincitrice morale». Silvia Toffanin scoppia a piangere. Emozione in studio.

«Belen Rodriguez, la reazione?», Stefano de Martino e il finto flirt con Marcuzzi: la bomba scoppia

La crisi tra Belen e Stefano De Martino si tinge di giallo con il finto flirt tra il conduttore e Alessia Marcuzzi: tra una smentita e una reazione, qual è la verità? La storia d’amore tra Belen Rodriguez e Stefano De Martino a colpi di fake news e frecciatine velenose. L’ultimo gossip è su una presunta relazione tra il conduttore di Made in Sud e Alessia Marcuzzi.

5330584_35_20200706134447

Stefano De Martino ha smentito il flirt con la Marcuzzi dicendo che “Qualcuno ha scritto che io avrei avuto un flirt con la conduttrice…Ho appena parlato al telefono con lei e il marito…E ci siamo fatti una grossa risata nonostante il fastidio di una notizia del genere… Appena mi fidanzerò e troverò finalmente l’amore ve lo farò sapere…Vi faccio sapere…Ve lo giuro…Al momento godetevi l’Estate…”. Dall’altra parte, anche Alessia Marcuzzi ha di fatto smentito ogni possibile notizia di flirt mostrando il libro di Woody Allen “A proposito di niente”.

Vittorio Sgarbi scoppia a piangere a Io e Te: «Non sto bene, non doveva morire…». Diaco si commuove

Su Leggo.it gli ultimi aggiornamenti. Vittorio Sgarbi entra in studio e scoppia a piangere a Io e Te: «Non sto bene, non doveva morire…». Diaco si commuove. Oggi, il critico d’arte è stato ospite nel salotto di Rai 1 e si è raccontato a cuore aperto, dall’infanzia alla sua passione per la cultura. Ma proprio all’inizio dell’intervista, Sgarbi si commuove fino alle lacrime.vittoriosgarbi_ioete_diaco_16143604

«Oggi non sto bene – spiega il critico – ieri è morto Giulio Giorello, un amico. Era stato ricoverato per covid, poi era stato dimesso. Ma forse ha aggravato le sue condizioni. Non doveva morire». Diaco di commuove, poi Sgarbi racconta del suo infarto.

«Ho avuto l’intuizione – spiega – di andare dal medico più vicino. Mi hanno detto che se avessi aspettatio un’altra mezz’ora sarei morto. Dopo l’intervento, ho scritto subito un articolo d’arte per il Corriere della Sera e il caporedattore mi ha risposto ‘Ma non eri morto?’. Mi vennero a trovare un sacco di persone, da Bonaccini a Berlusconi, era diventata una festa. Una volta superato il pericolo, non bisogna fare le vittime».

Chiara Ferragni scoppia in lacrime su Instagram: «Ragazze denunciate chi abusa di voi…»

Chiara Ferragni scoppia in lacrime su Instagram: «Ragazze denunciate chi abusa di voi…». In questi giorni, l’influencer più famosa del mondo ha usato il suo profilo Instagram per raccontare le storie di ragazze vittime di abusi.

Screenshot_9-2

«Un terzo delle donne del mondo – spiega chiara Ferragni – viene o verrà molestata o abusata. È il momento di agire. Provate sempre a denunciare, anche se sono passati i termini. Spero che tanti trovino il coraggio di denunciare».

Sono tante le ragazze che raccolgono l’invito di Chiara e che le inviano le proprie storie di violenza. L’imprenditrice digitale le ha postate sulle sue stories, ma poi commentandole è scoppiata in lacrime: «Questi messaggi fanno male al cuore». Con questo gesto, Chiara Ferragni entra in trend topic su Twitter: «Grazie Chiara per averci ascoltato».

Caterina Balivo scoppia in lacrime in diretta a Vieni da me. «È morto da solo…»

Su Leggo.it gli ultimi aggiornamenti. Caterina Balivo in lacrime in diretta a Vieni da me. Oggi, la conduttrice del programma pomeridiano di Rai1 si è commossa durante un’intervista. Ospite in collegamento, il fotoreporter di guerra Gabriele Micalizzi, che lo scorso anno fu gravemente ferito in Siria e che in questo mesi per Le Monde ha realizzato un reportage sulle zone rosse in Italia a causa dell’emergenza Covid.

Balivo (1)

Micalizzi – che ha presentato il suo libro In guerra – ha raccontato dei giorni trascorsi tra gli ospedali, obitori e forni crematori nel nord Italia. Dei carri armati che hanno portato le salme via da Bergamo. Ma anche di tutta l’umanità conosciuta in quei luoghi. «Un momento che mi ha colpito molto – racconta – è stato un signore che chiedeva al medico di avere almeno il suo pigiama, ma anche quello gli è stato negato, perché ovviamente la figlia non poteva entrare».

E continua: «Nelle guerre, le vittime muoiono stringendo la mano di qualcuno, che sia il commilitone o il medico. Nel caso del Covid, chi non ce l’ha fatta, è morto da solo…». A queste parole, gli occhi di Caterina Balivo si sono riempiti di lacrime. Ha ringraziato il suo ospite e ha salutato i telespettatori con voce rotta: «Stasera ci sarà un’edizione molto particolare dei David di Donatello, a causa dell’emergenza sanitaria. Perché la vita deve andare avanti».

Maria De Filippi, Cristiano Malgioglio e Paolo Bonolis a Pasqua e pasquetta radioconduttori per un giorno su Rtl 102.5

Una programmazione speciale con tre personaggi televisivi ‘prestati’ alla radio per un giorno. Per le giornate di Pasqua e Pasquetta, infatti, su Rtl 102.5 ci saranno tre radioconduttori d’eccezione: Maria De Filippi, Cristiano Malgioglio e Paolo Bonolis.

coronavirus_pasqua_pasquetta_maria_de_filippi_cristiano_malgioglio_paolo_bonolis_rtl_11154951-768x476

Rtl 102.5 (in radiovisione sui canali tv 36 del Dt e 736 di Sky) regala ai suoi ascoltatori e telespettatori un dialogo diretto con i milioni di italiani che saranno costretti, soli o in famiglia, a passare in modo inconsueto le festività. La domenica di Pasqua dopo la diretta da Piazza San Pietro con l’Angelus di Papa Francesco, la prima radio italiana alle 13.30 cederà il microfono, all’interno del programma ‘Miseria e Nobiltà’, a Maria De Filippi che, collegata da casa, dialogherà con gli ascoltatori facendosi raccontare il pranzo pasquale, le tradizioni familiari e le speranze che in questo momento attraversano ognuno di noi.

Alle 16 toccherà a Cristiano Malgioglio, all’interno del contenitore ‘Mai visto alla radio’, intrattenere il pubblico con i suoi racconti e le sue provocazioni, dispensando consigli divertenti su come resistere con coraggio e sorrisi a questo momento di lotta contro il Covid19.

Il Lunedì di Pasquetta a partire dalle 12 sarà Paolo Bonolis a intrattenere gli ascoltatori, all’interno del programma ‘W l’Italia’. «L’affetto e la costanza con cui i radioascoltatori stanno premiando il nostro lavoro – dichiara il presidente di Rtl 102.5, Lorenzo Suraci – ci impongono di offrire al nostro pubblico una programmazione straordinaria per il giorno di Pasqua. Ringrazio Maria De Filippi e Cristiano Malgioglio per la generosa disponibilità».