Sanremo 2020, Fiorello apre il Festival travestito da Maria De Filippi. Lei chiama in diretta

Su Leggo.it le ultime novità. Sanremo 2020, Fiorello travestito da Maria De Filippi apre il Festival. Delirio sul web. «Ho mantenuto la promessa – dice – ma sembro più Boris Johnson con i capelli piastrati. Mi inviterà Barbara D’Urso insieme al Ken Umano. Voglio i fiori di Sanremo». Maria De Filippi chiama in diretta e fa i complimenti ai due conduttori.

foto_primopiano_big

Fiorello ha mantenuto la promessa fatta e visto il boom di ascolti, si è presentato sul palco in versione Maria De Filippi. Ieri lo showman siciliano aveva detto che se avesse funzionato l’abito talare di Don Matteo, oggi avrebbe indossato i panni di un’altra regina dell’Auditel: Maria De Filippi.

Delirio sul web: «Troppo forte!»

Sanremo 2020, ascolti seconda serata 6 febbraio. Festival record: per Amadeus 53,3% di share

Amadeus ha messo su un Festival di Sanremo da record, e gli ascolti lo premiano: anche nella seconda serata, trasmessa su Rai1 il 5 febbraio, la canzone italiana ha fatto il botto.

La seconda serata di Sanremo 2020 è stata seguita ieri sera da una media di 9.693.000 spettatori, con il 53,3% di share. La media di share supera anche il festival del 2005 condotto da Paolo Bonolis quando la media ponderata della seconda serata fu del 52,8%.

Per trovare una media migliore di una seconda serata del festival bisogna tornare al festival del 1995 condotto da Pippo Baudo. La prima parte della seconda serata del festival, tradizionalmente considerata a rischio di ‘calo fisiologico’ dopo l’apertura, è stata seguita da 12.841.000 spettatori con il 52,5% di share, mentre la seconda parte ha totalizzato 5.451.000 spettatori con il 56,1% di share.

L’anno scorso la media della seconda serata era stata di 9.144.000 spettatori con il 47,3% di share. La prima parte della serata del mercoledì del Balgioni bis era stata vista 10.959.000 spettatori con il 46,4% di share e la seconda parte da 5.260.000 spettatori con il 52% di share.

Sanremo 2020, Achille Lauro ed Elettra Lamborghini «genitore 1 e genitore 2». Il meme fa impazzire il web

Sanremo 2020, Achille Lauro ed Elettra Lamborghini «genitore 1 e genitore 2». Il meme fa impazzire il web. Dopo l’esibizione di Elettra Lamborghini, sul web impazzano vignette divertenti dedicate al suo outfit stravagante. E il pensiero va subito allo “spogliarello” di Achille Lauro, avvenuto ieri sera, sul palco dell’Ariston.

5031583_2356_elettralamborghini_achillelauro_sanremo2020

Neanche a dirlo, i follower si ingegnano. Nel meme che fa il giro del web, i due artisti indossano i loro outfit di scena, con la scritta «genitore 1 e genitore 2». Un chiaro riferimento alla canzone ironica dedicata a Giorgia Meloni, diventata un cult social. Boom di like per Achille Lauro ed Elettra Lamborghini, i più stravaganti del Festival.

Sanremo 2020, il figlio di Amadeus emoziona: il gesto toccante e inaspettato del bambino di 10 anni

Durante il festival di Sanremo 2020, dopo l’esibizione di Paolo Palumbo, il più giovane malato di sla d’Europa, il Teatro Ariston gli ha giustamente dedicato una standing ovation. Quello che però in molti hanno notato è che a farla partire è stato un bambino seduto in prima fila, ovvero Josè Alberto, il figlio di Amadeus. Ecco cosa è successo.

5033017_43_20200206065443

Paolo Palumbo sul palco dell’Ariston colpisce tutti
Andiamo con ordine. Nella seconda serata del Festival di Sanremo è salito sul palco dell’Ariston Paolo Palumbo, un ragazzo di 22 anni colpito dalla sla a soli 18 anni. Lui, il malato di sla più giovane d’Europa, si è esibito sulle note di “Io sto con Paolo”, una canzone estremamente toccante dedicata appunto alla sua condizione.

“La mia non è la storia di un ragazzo sfortunato, ma quella di uno che non si è mai arreso”, ha detto Paolo durante il suo momento, colpendo al cuore il pubblico. Tanto è vero che all’Ariston per lui è partita la standing ovation.

Sanremo 2020: il figlio di Amadeus fa partire la standing ovation
Quello di cui però si sono accorti in tanti è che a far partire la standing ovation della platea di Sanremo 2020 è stato il figlio di Amadeus. Proprio Josè Alberto, infatti – seduto in prima fila accanto alla mamma – si è alzato in piedi per regalare il tributo del pubblico a Paolo Palumbo, un momento veramente sentito.

“Un applauso al figlio di Amadeus che si è alzato per primo – ha scritto un internauta su Twitter – un bambino di meno di 10 anni che si alza ad applaudire per primo davanti ad una performance così toccante, rispetto a tutte le vecchie me**e che volevano stare sedute”.

Sanremo 2020, Elodie super sexy in Versace. Ma i fan notano un dettaglio: «Sono storte»

Ha sceso le scale dell’Ariston con grazia, complice il passato da modella. Elodie Patrizi si è presentata sul palco di Sanremo 2020 per cantare la sua Andromeda con un look sexy e aggressivo che ha fatto letterarmente girare la testa ai telespettatori. E il web è impazzito.

5030812_elodie2

Elodie, seconda volta al Festival di Sanremo, ha scelto un tubino nero firmato Versace dalla scollatura profondissima e con le gambe bene in vista. E proprio sulle gambe sono arrivate tantissimi commenti: chi le ha paragonate alla Salerno-Reggio Calabria, chi ha sottolineato la disinvoltura nell’affrontare la scalinata e persino chi ha azzardato una critica: «Gambe storte?», si legge su Instagram. Pare proprio di no.