Live non è la D’Urso, Asia Argento contro Sandra Milo: «Vabbè ma questa è partita!»

Live non è la D’Urso, Asia Argento contro Sandra Milo: «Vabbè ma questa è partita!». Scontro a sorpresa nell’ultima puntata di Live non è la D’Urso Tra la figlia di Dario Argento e la Milo che ribadisce ancora una volta di non essere d’accordo sulla denuncia contro Weinstein fatta da Asia Argento.

5302330_0037_21_giugno_live_non_e_la_d_urso_diretta_asia_argento_sandra_milo

Asia Argento è la protagonista dell’uno contro tutti a Live non è la D’Urso. Nelle sfere contro la figlia di Dario Argento c’è Sandra Milo: «Io ti trovo una donna molto divertente, non trovo che sia coraggioso denunciare uno stupro dopo tanti anni e dopo che altri lo avevano già fatto. Inoltre, se un uomo ti ha stuprato perché ci fai un film insieme?». Asia prova a replicare prima pacatamente sottolineando di non aver fatto nessun film con Weinstein dopo lo stupro, ma la Milo va avanti e continua a parlare senza ascolta e allora la Argento sbotta: «A’ bella, non li ho fatti! Qualcuno le può fare un briefing? A’ Sandra, non ci ho più lavorato, me senti? Vabbè questa è partita. Ma non sente?»

In posa come le star, la comica australiana conquista il Web

Selfie in bagno, acrobazie sul letto o autoscatti in atteggiamenti non proprio naturali. La comica australiana Celeste Barber si è divertita a replicare le pose delle star, per dissacrare i selfie da diva e dimostrare la differenza tra mondo social e dura realtà.

C_2_fotogallery_3080320_2_image

Nel suo mirino sono finite Miranda Kerr, Paris Hilton, le Kardashian, Nicki Minaj, Emily Ratajkowski e molte altre bellezze dello showbiz. L’esperimento ha conquistato la Rete, con la pagina Instgram di Celeste che ha raggiunto in breve tempo oltre 1,8 milioni di follower.