Jennifer Lopez: “Mi piacerebbe trasferirmi in un paesino in Italia… vorrei una vita più semplice e genuina”

Un desiderio ancora da realizzare nella sua lista dei progetti per il futuro? Lasciare prima o poi gli Stati Uniti e trasferirsi in un piccolo paese in Italia (o a Bali) per vivere in pace una vita più semplice e tranquilla.

jenny

Parola di Jennifer Lopez, che nel numero di Vanity Fair dedicato al mondo di Hollywood, di cui è una delle protagoniste, ha anche rivelato che la sua vera passione è il cinema.

“Potrei dire che la danza e la musica sono state i miei primi amori, ma recitare è il vero amore della mia vita”, ha confessato la cantante e attrice di “Hustlers” nel corso dell’intervista.

Diana Del Bufalo in lacrime: «Assecondo i momenti di sconforto». E Paolo Ruffini rompe il silenzio

«Assecondo i momenti di sconforto», si legge sotto le lacrime che le rigano il volto. E in un post precedente aveva parlato dell’importanza della psicoterapia: «Non sto passando un periodo facile. Sto diventando grande, più saggia, più consapevole e sveglia. Mi accorgo di quanto la vita sia scivolosa e di quanto io sia impreparata ad accoglierla. Se state passando un periodo di cambiamento, di confusione, di tristezza o di rancore, andate da qualcuno… La psicoterapia è magica, non è per i matti. È un percorso di allineamento con se stessi stupendo».

Diana-Del-Bufalo-Paolo-Ruffini-e1574345496534

In molti a questo punto si sono chiesti se il suo umore sia dovuto a una crisi della storia d’amore con Paolo Ruffini. I due non si vedono insieme da un po’, però lui continua a mettere like ai post di lei. A “Novella2000” l’attore ha dichiarato: «Diana è una ragazza fantastica, stiamo bene insieme. Però a volte viviamo alti e bassi come tutte le coppie: ci sono momenti difficili e momenti belli… Si vive un po’ alla giornata in questo senso, senza fare progetti. È un momento un po’ down. Passerà».

«Io sono come voi… fragile… non vi aspettate troppo da voi stessi ma esigete la felicità più spietata! Perdonate il prossimo, lasciate andare, non vi fa bene tenervi il risentimento e non serve a niente. Si va avanti, più forti di prima», aveva detto Diana.

Chiara Ferragni nuda in giro a Portofino. Non proprio nuda, ma con poco lasciato all’immaginazione, sicuramente. L’influencer ha pubblicato alcuni scatti

«Una sera, mentre la bimba dormiva, ho detto a mia moglie “sono omosessuale”». Marco Bianchi, food mentor e divulgatore scientifico per la Fondazione Veronesi, fa coming out e racconta il momento in cui ha rivelato alla madre di sua figlia di essere gay e di provare sentimenti per Luca Guidara, influencer e «coach dell’ordine». Cuoco salutista al timone di alcuni programmi tv e di progetti alimentari, è una vera e propria star del “mangiar sano”.

marco-bianchi-chef-coming-out

Dichiarare la sua omosessualità lo ha portato a una svolta, ma il 40enne ammette di aver raggiunto piena consapevolezza del suo orientamento sessuale soltanto dopo aver raggiunto alcuni traguardi importanti. «Sono sempre stato gay, però solo ora l’ho capito», ha rivelato in un’intervista al “Corriere della Sera”. «Esiste un cerchio della sicurezza che conquisti quando hai messo insieme tutti i tuoi pezzettini di vita: l’acquisto di casa, un lavoro sicuro, il matrimonio, l’arrivo di un figlio… Allora, emerge una forza con la quale puoi buttare giù un muro o, finalmente, ammettere di essere omosessuale. Io ho capito che il Marco Bianchi etero che mi hanno fatto credere di essere non era quello vero».

«Ho detto a mia moglie Veruska che stavo bene con lei come amico, perché quello che va oltre, probabilmente, lo sentivo con un uomo». A quel punto lei lo ha abbracciato forte e insieme hanno deciso di dire la verità alla loro bambina di quattro anni. «Dopo aver consultato alcuni esperti, abbiamo deciso di dirlo anche a nostra figlia. Le ho raccontato la verità, che voglio tanto bene a mamma, ma il mio cuore batte più forte con Luca. Lei ha accettato la cosa con naturalezza, è una bambina straordinaria: dopo un primo incontro finto-casuale, si sono visti per un gelato, una pizza, e ora è anche il “suo” Luca».

Ed è così che è iniziata la sua nuova vita. La realtà era lì, ma era difficile da lasciare affiorare: «Sentivo di provare affetto per i maschietti ma non potevo discuterne nella mia famiglia, fortemente cattolica e priva di strumenti. Ricordo quando mio papà inneggiava a un documento contro l’omosessualità della Congregazione della fede, quando mia mamma chiamava “poverino” l’amico gay di mia sorella o rispondeva alla vicina che giocavo con le bambole perché mi piacevano le bambine… Cosa potevo capire? Pensavo che essere gay fosse la cosa più brutta del mondo».

Maria De Filippi prende il largo: relax e tintarella in barca

In vacanza al mare, Maria De Fillippi si gode qualche giorno di relax in barca, sfoggiando una forma perfetta. Un po’ di riposo prima di tornare protagonista della nuova stagione Mediaset.

C_2_fotogallery_3100768_upiFoto1F

Dopo una stagione televisiva piena di impegni e successi, Maria De Filippi si rilassa in vacanza al mare, ad Ansedonia. La conduttrice all’Argentario è di casa, anzi, di barca visto che ama trascorrere l’estate a bordo del suo yacht, dove spesso ospita amici e collaboratori.

Parola d’ordine ‘relax’. Queen Mary ha bisogno di ricaricare le batterie prima di una nuova stagione che l’aspetta e il sole è la sua fonte preferita di energia. Tintarella a prua, mentre legge un libro, poi si sporge per sentire meglio le onde del mare: Maria sfoggia un bikini perfetto, merito di tanto sport (anche in vacanza) e di un’alimentazione sana.

Fondamentale per lei staccare la spina prima di ripartire a settembre con ‘Uomini e Donne’, anche se a bordo della sua barca non mancheranno certo ispirazioni per nuovi progetti.

Londra, la piscina più bella al mondo: a sfioro sul tetto con vista a 360 gradi sullo skyline

I progetti sono pronti: una piscina a sfioro sul tetto con vista a 360 gradi sullo skyline di Londra, la prima del suo genere al mondo. Un bagno da sogno, in una della città più belle al mondo. I progetti, che raffigurano una piscina trasparente aperta agli elementi in cima a un grattacielo di 220 metri, sono stati svelati da Compass Pools. L’azienda ha progettato anche l’edificio sottostante, che sarà caratterizzato da un hotel di lusso che offrirà accesso alla piscina per gli ospiti, come rivela l’Independent.

infinity-london-2_04203840

I nuotatori raggiungeranno la piscina da 600.000 litri, soprannominata Infinity London, tramite una scala a chiocciola rotante. “Abbiamo affrontato alcune sfide tecniche piuttosto importanti per questo edificio, il più importante è come entrare effettivamente in piscina”, ha dichiarato a e-architect.co.uk il progettista e direttore tecnico della piscina di Compass Pool, Alex Kemsley .

“La soluzione si basa sulla porta di un sottomarino, abbinata a una scala a chiocciola rotante che sale dal fondo della piscina quando qualcuno vuole entrare o uscire – l’assoluta novità della progettazione di piscine e edifici . Oltre ai lati, anche il fondo della piscina sarà trasparente, consentendo agli ospiti dell’hotel di guardare in alto e vedere le persone che nuotano sopra di loro.

L’acqua sarà riscaldata in modo sostenibile, utilizzando l’energia di scarto dal sistema di condizionamento d’aria dell’hotel. “Gli architetti vengono spesso da noi per progettare piscine a sfioro sul tetto, ma raramente si può dire la propria in merito al design dell’edificio, perché la piscina è di solito un optional”, ha affermato Kemsley.