Meghan Markle, l’indiscrezione choc: «Voleva diventare regina al posto di Kate Middleton, aveva un piano»

Meghan Markle, l’indiscrezione choc: «Voleva diventare regina al posto di Kate Middleton, ma non ci è riuscita». Nuovi rumor sui presunti motivi della rottura della duchessa di Sussex e la Corona britannica. Secondo il documentario trasmesso da Channel 5 “William e Kate. Troppo buoni per essere veri”, tra tra i figli di Lady Diana ci sarebbe stata da sempre una profonda gelosia.

5299482_1706_meghan_harry

O meglio. Harry avrebbe invidiato il ruolo di erede al trono del fratello. Mentre William, in passato, avrebbe avuto dei dubbi sul suo destino di re d’Inghilterra. Sempre secondo il documentario, Meghan avrebbe approfittato di questo presunto attrito tra i fratelli per attuare il suo piano. La duchessa avrebbe sperato che il cognato rinunciasse al trono, in modo che il marito prendesse il suo posto. Una volta compreso che William non lascerà il suo posto, Meghan avrebbe deciso di andarsene.

Ovviamente, non ci sono conferme da parte di Buckingham Palace. La saga dei Windsor, tra indiscrezioni e rumor veri e presunti, continua.

Jacopo Bacis, morto a otto anni caduto dal terzo piano. Ipotesi choc: «Giocava a un videogame di realtà virtuale»

L’ipotesi choc sulla morte del piccolo Jacopo Bacis: «Al momento della caduta stava giocando a un videogame di realtà virtuale». La polizia avrebbe infatti individuato sul tablet del bambino di otto anni, precipitato dal terzo piano della sua abitazione di Arezzo, il videogioco con cui probabilmente si stava cimentando quando sabato sera è caduto ed è morto. Ad esaminare il tablet è stata la squadra mobile che ha individuato il videogioco, pare lasciato aperto dal bambino prima di precipitare.

5237683_2230_jacopo_bacis_morto_videogame

Secondo quanto appreso dall’Ansa si tratta di un gioco che simula come, dopo una catastrofe, la Terra rischi di essere invasa dagli alieni e, dunque, stimola i videogiocatori al combattimento per difenderla.

Intanto il pm Roberto Rossi ha aperto un fascicolo senza ipotesi di reato e senza indagati, a modello 45, per chiarire la dinamica ed accertare l’ipotesi del gioco come probabile attività che il bambino, figlio dell’ex calciatore Michele Bacis, stava svolgendo prima di cadere.

Gli accertamenti della polizia riguardano anche l’eventuale pericolosità dello stesso videogioco. Il tablet è stato consegnato dalla famiglia alla polizia proprio per fare gli accertamenti. Oggi nella cattedrale ultimo saluto a Jacopo con funerali privati.

Arezzo, bambino di otto anni precipita dal terzo piano e muore. Era figlio di un ex calciatore della Fiorentina

Un bambino di 8 anni è morto dopo essere caduto dal terzo piano di un’abitazione nel centro storico di Arezzo. La tragedia si è consumata ieri sera intorno alle ore 22. Le sue condizioni sono apparse subito gravissime: è stato trasportato immediatamente dai sanitari del 118 al pronto soccorso dell’ospedale San Donato, ma il piccolo poco dopo è deceduto.

5233058_0852_bimbo_otto_anni_precipita_elisoccorso

Era stato già attivato l’elisoccorso regionale Pegaso per il trasferimento l’ospedale pediatrico Meyer a Firenze. Era il figlio più piccolo di Michele Bacis (nella foto, sotto), ex calciatore della Fiorentina (in serie B, stagione 2003-2004), dell’Arezzo, sempre in serie B, e poi allenatore della squadra amaranto negli anni della serie D.

Sulle cause dell’incidente indaga la polizia per ricostruire i contorni dell’accaduto. Il tonfo sordo del corpo sul selciato è stato sentito anche dai vicini di casa, in vicolo della Dea, tra via Cesalpino e via Montetini, poco sotto Palazzo Cavallo, storica sede del municipio. E sempre i vicini di casa avrebbero sentito pochi istanti dopo un urlo, forse quello dei genitori.