Bodybuilder sposa la sua bambola gonfiabile: «L’ho corteggiata mesi prima, è la donna perfetta per me»

Un bodybuilder ha deciso di sposare la sua bambola gonfiabile. Yuri Tolochko, bodybuilder kazako, è convolato a nozze con la sua sex doll, Margo. Il loro è stato un matrimonio tradizionale con tanto di abito bianco e fiori dopo oltre un anno e mezzo di convivenza.

sposa-bambola-gonfiabile_03101143

Una storia d’amore decisamente particolare la loro che sta facendo il giro del mondo. Lo sportivo ha raccontato della loro relazione sulla sua pagina Instagram dove ha anche ammesso di aver corteggiato per 6 mesi la sua bambola prima che lei accettasse di sposarlo. Tolochko, che si definisce un maniaco del sesso, ha definito Margot la donna perfetta per lui.

I due, come riporta la stampa locale, si sono conosciuti in un locale notturno ed è scattata la scintilla. Le nozze si sarebbero dovute svolgere a marzo ma il covid reso necessario posticipare di qualche mese l’atteso “sì”. «Le coppie hanno bisogno di parlare di meno e connettersi di più. Con il tempo e l’esperienza, Margo e io ci siamo resi conto che ci vuole più delle parole per avere una conversazione. Il tuo partner merita sicuramente il meglio, ma deve fare la sua parte», ha dichiarato Tolochko.

Farfallina al vento, ecco Belen in posa tutta nuda

Incantevole, splendida, perfetta, bellissima, sensuale, meravigliosa, sei consapevole di essere la numero 1? Uno scatto senza veli scatena i commenti dei follower che all’unanimità la definisco la più sexy.

091056241-217625e3-233a-4fc6-93c7-dcdb89343356-768x432

Belen Rodriguez si lascia immortalare dall’obiettivo di Vincent Peters come mamma l’ha fatta con un lenzuolo bianco a coprire le parti intime. Si intravede la farfallina e uno scorcio di seno. Tanto basta.

I fan scomodano perfino gli Dei dell’Olimpo per descrivere lo scatto sensuale della Rodriguez senza veli: “Venere”, la “Dea più bella”, “la Dea della bellezza”, la “nuova Venere di Botticelli”, “creatura meravigliosa”, “la bellezza fatta donna”, “disegnata col pennello”, “capolavoro”… Intanto Stefano De Martino gongola e mette like.