Giuliano diffida via avvocati Rosalinda e il Grande Fratello Vip: «Basta parlare di me»

Giuliano diffida via avvocati Rosalinda e il Grande Fratello Vip: «Basta parlare di me». La comunicazione è arrivata durante la diretta della quarantesima puntata come un fulmine a ciel sereno, ma forse non troppo, visto l’andamento del reality con la fidanzata sempre più vicina ad Andrea Zenga.

gfvip_zenga_rosalinda_giuliano_16002505

Tanto tuonò che piovve. L’avvicinamento tra Rosalinda e Andrea Zelletta sponsorizzato dal Grande Fratello Vip e dagli inquilini della casa non è piaciuto, e come dargli torto, a Giuliano Condorelli fidanzato in carica. Durante la diretta di lunedì ci sono stati blocchi interi dedicati alla neo coppia della casa.

Alla domanda di Pupo su dove fosse la chiave che Giuliano ha regalato a Rosalinda l’attrice a risposto senza esitazione: «La chiave è con me, voglio essere rispettosa, ma il rispetto altrui sta anche nell’onestà. Ho detto una brutta verità ad una persona che sta a casa ma credo che apprezzerà».

Dopo queste dichiarazioni e la sponsorizzazione da parte di tutti della coppia Rosalinda – Zenga Alfonso Signorini comunica il messaggio da parte di Giuliano: «Rosalinda, devi sapere che Giuliano ci ha fatto arrivare attraverso i suoi avvocati una richiesta al Grande Fratello Vip di non parlare più di lui. Una richiesta che ha esteso a tutti quanti, te compresa. Quindi vi chiedo di rispettare in tutti i modi quello che Giuliano, attraverso i suoi avvocati, ci ha chiesto». A questa comunicazione Rosalinda mette il viso tra le mani preoccupata, Tommaso si avvicina a alei per rassicurarla: «usa questo come un nulla osta».

Ainett Stephens, il dramma a Verissimo: «Mio figlio ha smesso di parlare a 2 anni, poi la dolorosa diagnosi…». Toffanin commossa

Ainett Stephens, il dramma a Verissimo: «Mio figlio ha smesso di parlare a 2 anni, poi la dolorosa diagnosi». Silvia Toffanin commossa. Oggi, la showgirl venezuelana, volto di programmi tv come Mercante in fiera e Chiambretti night, è stata ospite nel salotto di Canale 5 per parlare della storia del suo bimbo Christopher, oggi 5 anni.

gatta-nera-ainett-stephens

«Mio figlio – spiega Ainett Stephens – ha smesso di parlare a due anni. Tre mesi dopo è arrivata la diagnosi che nessun genitore vuole sentire, spettro dell’autismo. Questa esperienza mi ha cambiato tantissimo. Appena ricevuta la diagnosi sono stata male, ho pregato tantissimo e mi sono risollevata. Lui aveva bisogno di una madre forte e coraggiosa. Non parla fluidamente, ma parla. Conosce le vocali. Non parla spontaneamente, ma su richiesta sì. Il percorso è lungo, ma non bisogna demoralizzarsi. Con il lockdown, io e mia sorella ci siamo impegnate per non farlo regredire. Gli abbiamo fatto da terapiste. È diventato molto affettuoso ultimamente. I bimbi come lui hanno un deficit sociale e sono difficili da intrattenere. Voglio dare voce a tutti i genitori come me, non vi arrendete».

Poi, la showgirl parla dei suoi esordi: «In Venezuela c’era molto razzismo, mi bullizzavano perché ero di colore. Ma a 18 anni ho vinto Miss Venezuela». Ainett Stephens si è trasferita in Italia, poi il dramma: «Mia madre e mia sorella sono sparite nel 2004, dicono che le abbiano uccise e poi bruciate. Facevano import-export di prodotti per capelli, erano andate a Trinidad per lavoro e non sono più tornate. Piano piano ho portato tutti i miei fratelli in Italia».

Diego Maradona preoccupa i fan: si abbassa i pantaloni e balla, ma non riesce a parlare

Un video che ha suscitato molta delusione e una ancora maggiore preoccupazione tra i fan di Diego Armando Maradona. A 34 anni esatti di distanza dagli storici gol all’Inghilterra nel Mondiale di Messico ’86, un filmato dell’ex Pibe de Oro è diventato virale sui social, suscitando una forte apprensione tra tutti i fan dell’ex fuoriclasse del Napoli e della nazionale argentina.

5304567_1123_diego_maradona_viola_lockdown_balla_festa_non_riesce_parlare

In Argentina, la situazione del coronavirus è di piena emergenza ed è ancora in vigore il lockdown decretato dalle autorità. Nonostante questo, Diego Maradona, attuale allenatore del Gimnasia La Plata, si era riunito in una casa insieme ad alcuni amici e alla sua ex compagna, Veronica Ojeda. I due si concedono un ballo ma a preoccupare non poco è lo stato di salute, fisica e mentale, dell’ex fuoriclasse argentino.

Diego Maradona, infatti, ancora una volta mostra difficoltà a parlare e, durante il ballo del ‘Bombón Asesino’, si abbassa i pantaloni e le mutande, mostrando le natiche a chi stava girando il video. Anche i più grandi fan di Maradona sono rimasti delusi e preoccupati da quanto immortalato da uno dei presenti alla festa. «È tutto grottesco e terrificante: una volta ci davi gol e felicità, ora proviamo solo vergogna» – si legge tra i commenti sui social – «Questo video dovrebbero vederlo tutti i giovani: quello che è stato il più grande calciatore della storia, oggi è uno straccio umano che non riesce neanche a parlare, dopo tanti anni di consumo di droghe pesanti e alcol».