La Messa di Natale a Piacenza diventa virale: «Bevete tutto, gli astemi non vanno in Paradiso»

«Vi invito oggi a mangiare bene e a bere con abbondanza, ma non la Coca Cola! Vino buono, perché il vino è segno della vita eterna! In paradiso fratelli miei gli astemi non potranno entrare, perché si beve il vino». Sono parole di don Pietro Cesena, parroco della popolosa frazione di Borgotrebbia alla prima periferia di Piacenza, un tempo chiamata la «Stalingrado Rossa».

x5665690_1400_messa_natale_piacenza.jpg.pagespeed.ic.cKrAkhL8QD

Il video dell’omelia di Natale – interrotta da scroscianti applausi dei fedeli presenti – è già diventato virale sui social. Don Cesena è un sacerdote molto popolare a Piacenza ed è già balzato alla ribalta delle cronache quando nell’aprile scorso pagò una multa di 400 euro per aver detto messa con i fedeli presenti in un periodo in cui era vietato.

Foto in posa sulla scogliera per festeggiare la fine del lockdown: precipita e muore a 31 anni

Stava festeggiando la fine del lockdown in Turchia. Ha scelto di andare su una scogliera parco Duden di Anatyla, dove da tempo attendeva di poter tornare. Si è messa in posa per la foto davanti a un’amica, ma all’improvviso ha perso l’equilibrio ed è precipitata. Olesia Suspitsina, di nazionalità kazaka, domenica scorsa è morta a 31 anni. La notizia è riportata dal NyPost e da Sputniknews.

5201929_1921_morta_scogliera_lockdown

Un volo di almeno 35 metri. La donna aveva scalato una barriera di sicurezza in modo che la sua amica potesse immortalarla in piedi sul bordo della scogliera con maestose cascate sullo sfondo. Poi l’incidente proprio di fronte all’amica che, sotto choc per il dramma vissuto, è riuscita comunque ad avvertire le autorità.

Il corpo della vittima è stato trovato in acqua, privo di vita, ed è stato trasportatoa ll’obitorio dell’istituto di medicina legale di Antalya. Olesia Suspitsina, che aveva lavorato come guida turistica per cinque anni nella stessa regione, in precedenza aveva scritto in un post di Instagram: «Ammiro sempre la bellezza della natura turca. Questo è il mio paradiso».

Helena Christensen in costume sull’albero, la sua quarantena in montagna

Ha praticato l’allontanamento sociale a modo suo. Con sensualità e sex appeal. Helena Christensen ha scelto di allontanarsi dalla città per rifugiarsi tra i boschi insieme al figlio e a un’amica e approfittando per regalare scorci di paradiso. Le sue curve da ex top model 51enne in costume di bagno lasciano senza fiato i follower e il panorama tra i monti è perfetto.

120041362-e049c775-b37c-4fe2-b997-eadee7aae558-1024x584

Nelle ultime ore della sua fuga in montagna si vedono solo una baita circondata dalla neve e sani manicaretti, ma prima ha regalato fotografie imperdibili arrampicata tra i rami, nascosta nel bosco, o immersa in un gelido fiume in alta quota. Ha lasciato New York insieme al figlio Mingus, 20 anni, e l’amica Camilla Staerk. Entrambi con lei sono protagonisti di video e scatti immersi nella natura. Si tuffano nelle acque, si fotografano reciprocamente in una sorta di shooting da quarantena. Attorno a loro non c’è nessuno solo alberi e natura incontaminata.

La Christensen, nata a Copenaghen, ha vinto il concorso di Miss Danimarca nel 1986 e ha rappresentato il suo Paese alla selezione di Miss Universo. E’ stata protagonista delle sfilate degli anni Novanta insieme a Carla Bruni, Claudia Schiffer, Cindy Crawford e Naomi Campbell. Vent’anni fa il ritiro salvo sporadiche apparizioni. E’ tornata a calcare le passerelle durante la settimana della moda di Parigi.

Helena Christensen in costume sull’albero, la sua quarantena in montagna

Ha praticato l’allontanamento sociale a modo suo. Con sensualità e sex appeal. Helena Christensen ha scelto di allontanarsi dalla città per rifugiarsi tra i boschi insieme al figlio e a un’amica e approfittando per regalare scorci di paradiso. Le sue curve da ex top model 51enne in costume di bagno lasciano senza fiato i follower e il panorama tra i monti è perfetto.

120041362-e049c775-b37c-4fe2-b997-eadee7aae558-768x438

Nelle ultime ore della sua fuga in montagna si vedono solo una baita circondata dalla neve e sani manicaretti, ma prima ha regalato fotografie imperdibili arrampicata tra i rami, nascosta nel bosco, o immersa in un gelido fiume in alta quota. Ha lasciato New York insieme al figlio Mingus, 20 anni, e l’amica Camilla Staerk. Entrambi con lei sono protagonisti di video e scatti immersi nella natura. Si tuffano nelle acque, si fotografano reciprocamente in una sorta di shooting da quarantena. Attorno a loro non c’è nessuno solo alberi e natura incontaminata.

La Christensen, nata a Copenaghen, ha vinto il concorso di Miss Danimarca nel 1986 e ha rappresentato il suo Paese alla selezione di Miss Universo. E’ stata protagonista delle sfilate degli anni Novanta insieme a Carla Bruni, Claudia Schiffer, Cindy Crawford e Naomi Campbell. Vent’anni fa il ritiro salvo sporadiche apparizioni. E’ tornata a calcare le passerelle durante la settimana della moda di Parigi.

Giorgia Palmas e Filippo Magnini ai Caraibi in un mare di passione

“Nella mia idea di paradiso il mare c’è sicuramente” scrive Giorgia Palmas postando uno scatto stesa in bikini sulla sabbia del Mar dei Caraibi. “Bella la mia Palmina spiaggiata” fa da eco Filippo Magnini che posta immagini mozzafiato da Guadeloupe. La coppia è in vacanza ai Caraibi e non perde occasione per pubblicare scenari paradisiaci.

084854319-5727afd7-8d71-4d44-a024-385a70280331-768x439

Lei sarda adora il mare, lui, nuotatore, starebbe sempre in acqua. Il legame è indissolubile e da quando fanno coppia fissa pensano ad allargare la famiglia (lei è già mamma di Sofia avuta dalla precedente relazione con l’ex calciatore Davide Bombardini). Le didascalie delle immagini sono un tripudio d’amore: “Questione di feeling”, “Le foto del mio amore”, “Ai confini e poi oltre, e ancora oltre insieme”, “I Palmini alla conquista di Guadeloupe”.

Lorella Boccia, bikini e panorami mozzafiato

Dopo quelle nozze da favola, tra abiti sontuosi e fuochi d’artificio, la luna di miele non poteva essere da meno. E infatti Lorella Boccia e Niccolò Presta si sono regalati un viaggio in Paradiso. Partita alla volta della Polinesia Francese, la coppia non ha dimenticato i follower, regalando scorci mozzafiato e panorami incredibili.

Lorella-Boccia-bikini-Sand-Bikini-Lovers

Giocano, si divertono, scherzano, si baciano, danno prova di grande feeling e complicità, con l’acqua cristallina dell’Oceano Pacifico a fare da sfondo. Lorella Boccia in bikini mette in mostra il suo fisico esplosivo, posando a volte ironica e scanzonata, altre seducente e maliziosa.

Ogni giorno Lorella Boccia sfoggia una mise nuova, ma sempre d’effetto. I top sottolineano il décolleté esplosivo, gli slip sgambatissimi il lato B perfetto. Alterna costumi Sand ad altri Bikini Lovers o Mermazing, scegliendoli di volta in volta in lurex scintillante o bordati di romatico pizzo. Tutti diversi, ma uno più sensuale dell’altro.

Muore per 27 minuti, poi si risveglia e scrive: «Ho visto Gesù, il Paradiso è reale»

Morire per quasi mezz’ora, per poi tornare in vita: l’incredibile storia è avvenuta in Arizona e la protagonista è una mamma, Tina Hines, che dopo essersi risvegliata ha chiesto carta e penna e ha scritto uno strano messaggio. Tina ha raccontato infatti di aver visto il Paradiso: «È reale», le sue parole scarabocchiate su un quaderno, come scrive Alix Amer sul Messaggero.

4581610_1127_mamma_muore_per_27_minuti

È successo lo scorso febbraio. La donna, madre di quattro figli, doveva fare un’escursione a Phoenix con suo marito Brian quando ha avuto un infarto: dopo i tentativi di rianimazione da parte dei medici, non sembrava avere più segnali di vita. Ma dopo 27 minuti in cui era stata già data per morta, si è risvegliata: «Era così reale, i colori erano così vibranti», le sue parole dopo il risveglio, in cui ha raccontato di aver visto Gesù in piedi con una luce gialla brillante che risplendeva dietro.

Sua nipote Madie Johnson si è addirittura tatuata su un polso quel messaggio scarabocchiato dopo il risveglio: «La sua storia è troppo reale per non condividerla e mi ha dato una maggiore fiducia in una fede che spesso non si vede. Mi ha dato una tangibilità per una speranza eterna che non è troppo lontana», ha scritto in un post sul suo profilo Instagram.