Domenica In, Matteo Bassetti piange per la mamma morta: «Mi aiuterà da lassù». Mara Venier lo consola

Matteo Bassetti ha perso la mamma una settimana fa. A Domenica In, nello spazio dedicato al Covid, Mara Venier gli ha fatto le condoglianze e l’infettivologo non è riuscito ha trattenere le lacrime. Un momento toccante in un periodo in cui, dice la conduttrice, si è tutti più vulnerabili. Mara Venier ha sottolineato la sua vicinanza perché sa cosa si prova dopo aver perso la propria mamma. Le sue parole di conforto hanno commosso Bassetti e il pubblico di Rai Uno.

mascherina-piu-sicura-il-prof-Bassetti

«Mi ha fatto commuovere. Ora mamma e papà sono lassù e ci guardano, mi aiuteranno ad andare avanti come mi hanno insegnato per tutta la vita», ha detto in diretta il direttore della Clinica Malattie infettive del Policlinico San Martino di Genova. «Con tutte le vecchiette che ha curato, ora avrà tantissime mamme che le staranno vicino», ha commentato la conduttrice.

La madre del medico è scomparsa dopo l’aggravarsi delle quadro clinico generale nella notte tra sabato e domenica scorsi. «Ciao Mamma. Buon viaggio verso i nostri amati. Sei volata in cielo da pochissimo e già mi manchi tantissimo. Sei stata una mamma eccezionale. Buona, altruista, disponibile, profonda. Eri la campionessa del mondo di bontà. La famiglia per te era il luogo più forte e sicuro dove rifugiarsi. Da lassù con papà continua a proteggerci e a vigilare su di noi. Con infinito amore. Tuo sempre Matteo», ha scritto Bassetti poco dopo sui social.

Giorgio Panariello, Domenica In choc: «Mio fratello morto di freddo e abbandonato per strada. Poteva succedere a me»

Giorgio Panariello racconta a Domenica In l’infanzia difficile vissuta senza genitori e la tragica fine di suo fratello Franco. Un dramma contenuto in un libro dal titolo emblematico “Io sono mio fratello”, presentato da Mara Venier in diretta. «Mio fratello non è morto per overdose, si è sentito male durante una cena e i suoi amici lo hanno lasciato sul lungomare di Viareggio come un vecchio materasso. È morto di ipotermia».

5559639_1430_giorgio_panariello_fratello_franco_morto_di_freddo_droga

I PROBLEMI CON LA DROGA «Volevo raccontare la storia di un ragazzo che ha avuto sfortuna. Potevo essere io, ci sono stati momenti della vita in cui ho avuto la stessa disperazione e stavo cadendo nella trappola delle sostanze stupefacenti. Mi sono fermato in tempo, perché ho soggezione di certe cose», aggiunge il comico prima di spostare l’attenzione sulla sua infanzia. Panariello non ha mai conosciuto suo padre ed è cresciuto credendo di essere figlio dei nonni. Incontrava la mamma, «una donna giovane ed elegante», sono durante le feste.

L’INFANZIA Il fratello Franco viveva in collegio perché i nonni non potevano permettersi di allevare un altro bambino. Questa è stata la sua sfortuna. «Per me era “mio fratello ogni tanto”. Non posso dire di aver avuto un’infanzia difficile, però qualcosa dentro mi è rimasto. Forse quello mi ha portato a fare il comico nella vita, volevo esorcizzare. Mia madre non mi ha mai insegnato ad amarla. Non conoscevo l’amore materno, per me era solo una signora che ci portava questi regali. I padri non sono mai usciti, sono rimasti nell’ombra anche quando sono diventato popolare», spiega l’artista.

L’AMORE PER IL FRATELLO ‘Franchino’ era una persona buona e sorridente, un poeta e un grande calciatore. Così lo ricorda Giorgio «Se non avesse incontrato l’eroina chissà cosa sarebbe diventato, giocava a pallone in maniera meravigliosa… Aveva solo fame d’amore e voglia di essere amato… Per anni mi sono sentito in colpa per essere nato un anno prima o per essere diventato popolare. Quando ho capito che lui era fiero di me ho capito che potevo vivere senza colpa».

LA MORTE Le persone che lo hanno abbandonato per strada e hanno chiamato dopo la polizia segnalandone la presenza sono finite sotto processo. «La condanna peggiore è quella psicologica», conclude Panariello sottolineando che nell’ultimo periodo della sua vita Franchino aveva trovato la forza di chiudere con la droga.

Barbara D’Urso, il messaggio inaspettato a Mara Venier in diretta a Pomeriggio 5: «Tu sai…»

Barbara D’Urso, il messaggio inaspettato a Mara Venier in diretta a Pomeriggio 5: «Tu sai…». Oggi, la conduttrice di Canale 5 ha sorpreso il pubblico con una dedica alla conduttrice di Domenica In. Sul finire della trasmissione, Barbara D’Urso ha mostrato una sua foto insieme alla collega Rai, mentre prendono il caffè.

1567687992_5d710537e3265 (1)

Poi ha commentato: «Guardate con chi prendo oggi il caffeuccio, con Mara Venier. Oggi Mara compie 70 anni, sei una figa pazzesca, lo sai». Barbara D’Urso ha, dunque, augurato un buon compleanno in diretta alla conduttrice veneta.

Mara Venier e Barbara D’Urso sono state legate da una lunga amicizia. I rapporti poi si sarebbero raffreddati quando si sono ritrovate “avversarie” della domenica pomeriggio. Oggi, il gesto distensivo di Barbara D’Urso. Pace fatta? Staremo a vedere.

Gianni Dei, morto l’attore e cantante. Mara Venier in lutto: «Come farò senza di te?»

Triste risveglio per Mara Venier che su Instagram annuncia la scomparsa di Gianni Dei, suo grande amico. “Gianni mio come farò senza di te… Sei stato tutto per me, amico, fratello, complice… Il mio cuore è spezzato” scrive la conduttrice.

5533102_1316_gianni_dei_mara_venier

Nella scorsa puntata di Domenica In, la conduttrice aveva riservato un saluto all’amico, che non stava bene, augurandogli una pronta guarigione. “Proprio ieri lo avevi salutato” osserva con profondo cordoglio qualcuno commentando il post. A poche ore da quel dolce pensiero, la triste notizia che ha gettato Mara nello sconforto. Gianni Dei aveva 80 anni ed era stata un grande attore e cantante italiano.

Mara Venier e la frecciatina a Barbara D’Urso: ecco la frase che non è sfuggita ai telespettatori

Mara Venier inizia Domenica In con una frecciatina alla collega Barbara D’Urso. Il programma si apre con l’intervista ad Alessandra Mastronardi e a Lino Guanciale, protagonisti della nuova serie televisiva di Rai 1, l’Allieva 3. Prima di dare inzio alla puntata Mara Venier ricorda un collegamento con i due attori in pieno lockdown, andato in onda subito dopo l’interruzione del collegamento con Iginio Massari, proprio mentre svelava il segreto di una buona pasta frolla per la crostata.

1567687992_5d710537e3265

Durante quella puntata i due attori avevano sottolineato con ironia quanto la ricetta, piuttosto altalenante e incerta a causa dei problemi con il collegamento, avesse generato suspance e dopo mesi sono tornati tutti e tre a scherzare sull’argomento. Tra le risate spunta il comico Marco Mazzocca, che interpretà il ruolo della colf Ariel, e porta una crostata in studio, offrendola come omaggio agli ospiti.

A questo punto però Mara coglie la palla al balzo e lancia una frecciatina alla collega “concorrente” Barbara D’Urso, sottolineando che la crostata in questione è stata fatta «col cuore», ormai noto saluto della D’Urso in conclusione dei suoi programmi. Barbara già da tempo saluta il pubblico che la segue dicendo che il suo cuore è loro, dei suoi figli e poi del pubblico. Gli stessi ospiti in studio, sorridendo, hanno sottolieato la frase, così come Mara.

Le due signore della domenica non hanno mancato la scorsa stagione televisiva di lanciarsi, più o meno direttamente, frecciatine ma anche saluti, spesso replicati proprio durante le dirette. Si è addirittura parlato di rapporti tesi e liti. Che anche la nuova stagione confermi le precedenti?

Anna Tatangelo a Domenica In, il gesto spiazza Mara Venier: «Ma è impazzita?». Poi lei spiega tutto

Su Leggo.it le ultime novità. Anna Tatangelo a Domenica In, il gesto spiazza Mara Venier: «Ma è impazzita?». Poi lei spiega tutto. Oggi, la cantante di Sora è stata ospite nella prima puntata del salotto di Rai1 per festeggiare i suoi 18 anni di carriera. Anna Tatangelo si è presentata con un look totalmente rinnovato, con tanto di capelli biondi, in un’inedita versione “rapper” dopo il successo del singolo Guapo.

annatatangelo_domenicain_maravenier_13175645

Mara Venier, dopo averle fatto i complimenti, afferma: «Quando ti ho vista la prima volta a cantare Guapo, che ti muovevi in quel modo, ho pensato ‘Ma è impazzita Anna?’. Mi chiedevo ‘Ma è Anna?’. Non ti avevo riconosciuta». Anna Tatangelo spiega il cambiamento: «In realtà, è venuta fuori la vera Anna. Quella che vedi oggi, che sorride di più, si diverte e ha trovato più e o meno un equilibrio».

E conclude: «Il cambiamento interiore si ripercuote sulle scelte musicali. Ma devo dire che è stato accolto positivamente».