Londra, la piscina più bella al mondo: a sfioro sul tetto con vista a 360 gradi sullo skyline

I progetti sono pronti: una piscina a sfioro sul tetto con vista a 360 gradi sullo skyline di Londra, la prima del suo genere al mondo. Un bagno da sogno, in una della città più belle al mondo. I progetti, che raffigurano una piscina trasparente aperta agli elementi in cima a un grattacielo di 220 metri, sono stati svelati da Compass Pools. L’azienda ha progettato anche l’edificio sottostante, che sarà caratterizzato da un hotel di lusso che offrirà accesso alla piscina per gli ospiti, come rivela l’Independent.

infinity-london-2_04203840

I nuotatori raggiungeranno la piscina da 600.000 litri, soprannominata Infinity London, tramite una scala a chiocciola rotante. “Abbiamo affrontato alcune sfide tecniche piuttosto importanti per questo edificio, il più importante è come entrare effettivamente in piscina”, ha dichiarato a e-architect.co.uk il progettista e direttore tecnico della piscina di Compass Pool, Alex Kemsley .

“La soluzione si basa sulla porta di un sottomarino, abbinata a una scala a chiocciola rotante che sale dal fondo della piscina quando qualcuno vuole entrare o uscire – l’assoluta novità della progettazione di piscine e edifici . Oltre ai lati, anche il fondo della piscina sarà trasparente, consentendo agli ospiti dell’hotel di guardare in alto e vedere le persone che nuotano sopra di loro.

L’acqua sarà riscaldata in modo sostenibile, utilizzando l’energia di scarto dal sistema di condizionamento d’aria dell’hotel. “Gli architetti vengono spesso da noi per progettare piscine a sfioro sul tetto, ma raramente si può dire la propria in merito al design dell’edificio, perché la piscina è di solito un optional”, ha affermato Kemsley.

Nicole Kidman incoronata attrice dell’anno ai Glamour Awards

Martedì è andato in scene il red carpet dei Glamour Women of the Year Awards che si sono tenuti in Berkeley Square a Londra e che hanno visto il magazine premiare, come da consuetudine, le donne più rappresentative dell’anno.

C_2_fotogallery_3012654_0_image

Nicole Kidman è stata eletta la migliore attrice dell’anno e ha approfittato dell’opportunità per ricordare: “Voglio dire a tutte le donne che non è finita a 40 anni. Non è finita nemmeno a 50”. L’attrice australiana ha aggiunto: “Lo prendo come un regalo di compleanno. Compirò 50 anni tra due settimane, e non avrei mai detto che questo sarebbe stato uno dei miei migliori anni”.

Morto Kashoggi, l’uomo più ricco del mondo regalò un diamante a Lory Del Santo per una notte d’amore

Adnan Kashoggi si è spento al St. Thomas’ Hospital di Londra, dopo una lunga degenza. Il 25 luglio avrebbe compiuto 83 anni. Ne dà notizia il suo biografo e amico di lunga data, Roberto Tumbarello. Da alcuni anni, ricorda Tumbarello in una nota, Kashoggi aveva seri problemi cardiaci che lo avevano indotto ad abbandonare l’attività. ssendo gli otto figli economicamente indipendenti, si era ritirato nella residenza di famiglia a Riad, ma trascorreva lunghi periodi di riposo e di cura in Europa.

41506120

L’anno scorso fu colpito da ictus cerebrale che lo aveva costretto sulla sedia a rotelle. Lascia due vedove, sposate con rito musulmano: l’italiana Laura Biancolini, (convertita all’Islam col nome di Lamia, da cui ha avuto il figlio Ali), e l’iraniana Shahpari Zanganeh (che gli ha dato Khamal e Samiha). La prima moglie, l’inglese Sandra Daly (nota come Soraya, da cui ebbe Nabila, Mohamed, Omar, Khaled e Hussein) volle il divorzio quando, nel 1980, Adnan si innamorò di Lamia. Era zio di Dodi Al Fayed, figlio della sorella Samiha, deceduto vent’anni fa nell’incidente parigino assieme a Lady Diana.
Tra le numerose donne di Kashoggi, al di là delle mogli, si annovera anche Lory Del Santo: in cambio di una notte d’amore, la showgirl ricevette in dono un grosso diamante che fu al centro del gossip a lungo. La Del Santo ci tiene a specificare: «Non era un pagamento, era un regalo. Non mi sono mai venduta: però è normale ricevere regali dagli uomini, mi succede da quando ho 16 anni». Adnan Kashoggi era nato alla Mecca dove il padre era medico della famiglia reale saudita. Laureato in Economia alla prestigiosa Stanford University, in California, si rivelò giovanissimo un geniale businessman internazionale. A cavallo degli anni ’70 e ’80 fu considerato l’uomo più ricco del mondo. A partire dalla metà degli anni ’80, a causa di una serie di vicissitudini giudiziarie, i suoi affari ebbero una battuta d’arresto e Kashoggi fu costretto anche a vendere il suo celebre yacht, il Nabila, all’epoca considerato una delle barche più belle del Mediterraneo.

Aurora Ramazzotti non si nasconde più, innamoratissima del fidanzato Goffredo Cerza

Non nasconde più il suo amore Aurora Ramazzotti.

2472692_1606_aurora_ramazzotti_goffredo_cerza

La figlia di Eros e Michelle Hunziker, in tv conduttrice del daily di XFactor, ha da poco trovato l’amore (l’ultima love story ufficiale risale al 2015 con Edoardo Gori) a fianco di Goffredo Cerza, studente di ingegneria con un fisico da atleta conosciuto a Londra.
Ultimamente Aurora ha reso pubblica la relazione e a conferma arrivano le numerose foto che la vedono romantica o fra amici a fianco della sua nuova fiamma.

Simona Ventura a Londra da Niccolò: “Non mollare mai”

Simona Ventura turista non per caso. La showgirl è volata a Londra per andare a trovare il figlio 18enne Niccolò che studia nella capitale inglese. “Londra con @mr_bettarini è ancora più bella! Sono felice del tuo percorso: NON MOLLARE MAI! #thebestisyettocome” scrive SuperSimo postando un selfie insieme al ragazzo in taxi.

C_2_fotogallery_3008450_2_image

Qualche giorno prima anche papà Bettarini si era espresso con orgoglio sul figlio Niccolò. “La cosa mi fa davvero strano. Non riesco a farmene una ragione perché per un padre i figli restano sempre un po’ piccini. Ormai Niccolò invece è un giovane uomo. Diciotto anni sono un’età molto delicata, iniziano le prime vere esperienze della vita” ha detto al settimanale Diva e Donna. “Sono molto felice perché piano piano, con tanti sacrifici, è riuscito a diventare il bellissimo ragazzo che è oggi… ha un fisico bestiale! – continua Stefano Bettarini – In qualche modo ho cercato di spronarlo a fare sport e a pensare alla sua forma fisica sia per il lato estetico sia per la salute. Posso dire che l’allievo ha superato il maestro”.