Anna Falchi: «Famosa da sempre, popolarità l’asso nella manica. E se la Lazio vince lo scudetto…»

Anna Falchi è pronta a tornare in tv con “C’è tempo,”, programma di Rai1 dedicato alla terza età. Negli ultimi tempi la Falchi non è apparsa troppo sul piccolo schermo, ma quasi per scelta dato che la popolarità, come lei stesso ha confessato, non gliela toglierà mai nessuno. E nel mentre ha anche deciso che se la Lazio vincerà lo scudetto, non regalerà ai fan lo spogliarello.

234636089-f7a3bc9c-02a1-4558-8301-e48b1b5e7bba

Non ha “spinto” per lavorare (“Non ho agenti blasonati che mi spingono, non sono mondana. Io sono un’artista: se piaccio vengo chiamata, se no aspetto. Ho aspettato senza nessuna ansia»”) e il suo curriculum parla da solo: “La popolarità – ha spiegato in un’intervista al “Corriere della sera” – non me la toglierà nessuno, è il mio asso nella manica, sono famosa da sempre. Ho lavorato con i grandi della tv, del cinema e del teatro: è grazie a loro se adesso raccolgo il frutto di quelle esperienze. Aver lavorato con tanti grandi artisti mi ha fatto vivere la mia personale dolce vita”.

Riguarda con piacere i suoi calendari (“Penso, beh che fisicata… Non rinnego nulla, fanno parte del mio percorso. Tutte le belle donne sfruttano il loro fisico. È un gioco, uno strumento che ho utilizzato. Una volta il mio pubblico era quello, adesso mi ritrovo con un altro tipo di pubblico. Ho fatto un percorso coerente con il tempo che avanza”), ma non ripeterà lo spogliarello se la Lazio dovesse vincere lo scudetto: “Non faccio nulla. Né spogliarelli, né altro. Ho già dato. Io gioco sui social con foto ammiccanti, ma sempre con il sorriso, è un rito scaramantico”.

Il calciatore Cataldi sposa Elisa ma i regali vanno a Chiara Insidioso, la ragazza ridotta in fin di vita dal fidanzato

Fiori d’arancio, cuore d’oro. Danilo Cataldi, centrocampista della Lazio, nel pomeriggio ha sposato a Bracciano l’amata Elisa.
Dopo anni di fidanzamento, i due sono convolati a nozze nella splendida cornice del Castello Odescalchi.

Il,P20calciatore,P20Cataldi,P20si,P20sposa,P20ma,P20i,P20regali,P20vanno,P20a,P20Chiara,P20Insidioso,P20la,P20ragazza,P20ridotta,P20in,P20fin,P20di,P20vita,P20dal,P20fidanzato_01204207.jpg.pagespeed.ce.ZElDjCcLMs

Un matrimonio da favola con tanto di lieto fine. Niente regali né liste di nozze, ma solo beneficenza. La richiesta degli sposi agli invitati è stata chiara: evitare costosi doni e sostituirli con donazioni e opere di bene. L’intero ricavato, infatti, sarà devoluto in per aiutare Flavio e Francesco, gemellini affetti da una rara malattia neurodegenerativa, e Chiara Insidioso, ragazza massacrata e ridotta in stato vegetativo dall’ex compagno e ancora oggi costretta a vivere in gravi situazioni di disagio.
Spesso e volentieri, lontano dalla luce dei riflettori, Danilo e Elisa si prodigano per chi ha bisogno. E anche stavolta, in uno dei giorni più importanti della loro vita, hanno fatto lo stesso. Alla cerimonia hanno partecipato tra gli altri, molti calciatori come Radu, Lombardi, Bernardeschi, Romagnoli, Berardi e Benassi.