Selvaggia Lucarelli torna su Briatore: «È colpa della prostatite mocciolosa. Mica ha viaggiato tra Sardegna, Italia e Montecarlo»

Briatore, la Lucarelli: «È colpa della prostatite mocciolosa. Mica ha viaggiato tra Sardegna, Italia e Montecarlo». Selvaggia Lucarelli torna a parlare di Flavio Briatore attraverso un post pubblicato sul suo profilo Facebook. Lo fa dopo la circolazione della notizia della positività dell’imprenditore al Covid e al seguente ricovero al San Raffaele di Milano, e dopo aver letto l’intervista rilasciata dal degente al Corriere della Sera, che definisce “patetica”.

selvaggia-lucarelli-contro-flavio-briatore-1024x531

Se ieri la Lucarelli aveva augurato a Briatore di guarire presto e tornare “meno arrogante”, oggi esprime la sua incredulità rispetto alle dichiarazioni dell’imprenditore che sostiene di essere ricoverato per una prostatite.

«È colpa del vento sardo. E della prostatite mocciolosa.
Flavio Briatore, in una (sua) patetica intervista al Corriere di oggi in cui l’intervistatrice sembra quasi credergli, dice che lui è andato in ospedale per una prostatite e “«Intanto che ero qui, ho fatto il tampone e ancora non so se sono positivo”. “Può darsi che sia positivo, coi venti forti della Sardegna”…
Alla domanda sulla polmonite sorvola. Non risponde praticamente a nulla.
Quindi: a) ora potrà dire che lui non ha proprio pensato al Covid perché aveva un’altra patologia e se la sfanga dall’accusa di aver sottovalutato i sintomi del Covid. Non ci ha proprio mai pensato, porello, mica avrebbe mai messo a rischio amici, clienti, dipendenti. (Ah, il barman del Billionaire è in terapia intensiva. Per lui manco mezza parola. Gli auguri glieli facciamo noi) Fatto sta che il tampone chi torna dalla Sardegna dopo aver frequentato locali dovrebbe farlo subito e non “intanto che ero qui mi hanno fatto il tampone”. Lui martedì non ha ancora neppure i risultati, bizzarro.
b ) mica ha viaggiato tra Sardegna, Italia e Montecarlo, facendo una capatina nei suoi locali a Montecarlo, pensando che quei sintomi potessero essere Covid. È la prostata. La famosa prostata che dà come sintomi il raffreddore di cui ha parlato nell’intervista a Porro. E che gli ha diagnosticato Zangrillo al telefono. La speciale, inedita “prostatite mocciolosa”. (Zangrillo confermerà, come accadde con la famosa uveite di Berlusconi?)
C) “Può essere che abbia il Covid, coi venti che ci sono in Sardegna”. Questa è la migliore. Non si è eventualmente contagiato per lo stile di vita avuto in Sardegna, per il focolaio scoppiato al Billionaire, no. È colpa del clima della Sardegna. Maledetta isola ventosa che oltre a spingere le vele, da quelle parti, trasporta il virus come fosse polline.
Chissà come mai non è ancora scoppiata un’epidemia tra i sardi che lavorano tutto il giorno esposti ai venti, ma magari sui campi o in cantieri o al porto o altrove. A proposito, ha chiuso anche il suo Cipriani a Montecarlo per alcuni dipendenti contagiati. Ammazza come tira forte il vento sardo.
Dunque, non si assume responsabilità di alcun tipo, Briatore svicola.
Ora, ieri s’era detto che magari Briatore avrebbe imparato qualcosa da questa brutta vicenda.
A quanto pare ha imparato qualcosa, sì. Che laddove non ci si può giocare la carta dell’arroganza, ci si gioca quella della fuga.
Magari aiutato dai venti, quelli lombardi però.
Un eroe».

Alba Parietti contro i tamponi a chi rientra dalle vacanze all’estero: «Così ci obbligano a rimanere in Italia»

«Trovo assurdo che in alcune regioni si obblighi la gente che rientra dalle vacanze all’estero a farsi la quarantena! – prosegue la Parietti – Come fa a lavorare? A me sembra che utilizzando queste modalità si voglia dire agli italiani: “Non uscite da qua”. Allora mi domando: perché sugli aerei non c’è nessun tipo di distanziamenti?. Poi vorrei capire, come faranno a testare aerei con 150 persone?». «Non c’erano i test prima quando la gente era a casa con 39 e mezzo di febbre e ora improvvisamente li hanno per interi aerei? -si chiede la Parietti- Secondo me questa cosa dovrebbe essere fatta con un pò più di logica, misurate la febbre, prendere un pò di gente a campione ad esempio, ma non così».

Parietti: «Ho dovuto anticipare il mio rientro in Italia»

«Ora se uno sta per partire per Ibiza o la Grecia ovviamente non parte più. Avevo molti amici che dovevano venire qui e hanno disdetto tutto -racconta la showgirl – Io appena ho letto la notizia ho deciso di anticipare il mio rientro in Italia di 15 giorni per evitare di finire in quarantena e non poter lavorare perché basta che sul mio volo ci sia una persona positiva che rischio di essere messa anche io 15 a giorni a casa nonostante sia ormai immune (la showgirl si è sottoposta al test sierologico ed aveva gli anticorpi, ndr)». «A Ibiza non ci sono le discoteche – sottolinea la Parietti – alle due di notte chiudono tutto, tutti per strada girano con la mascherina altrimenti si beccano una multa di 100 euro. Io vengo da anni qui perché ho una casa di proprietà e sto con gente e amici che conosco e di cui mi fido. E nonostante questo -conclude- sono stata insultata perché sono venuta a casa mia!».

 

Beppe Convertini e Anna Falchi al via su Rai Uno: «Il nostro “Terzo tempo” per i nonni d’Italia»

Beppe Convertini sfoglia partner su Rai1 come i petali della margherita. Lisa Marzoli alla Vita in diretta Estate. Poi Ingrid Muccitelli a Linea Verde. Ora Anna Falchi a “Terzo Tempo”…
«Tutte colleghe belle, brave, simpatiche, intelligenti, ironiche. Con Lisa e Ingrid ci continuiamo a frequentare, sarà così pure con Anna. Mi auguro di rifare anche nella prossima stagione Linea Verde con Ingrid Muccitelli. Abbiamo compiuto un bel viaggio e ci siamo divertiti. Mi raccomando andate in vacanza in Italia e mangiate prodotti italiani».

5316781_0748_convertini_falchi_50

Com’è andata la prima di Terzo Tempo. Siete andati in onda dopo il Papa. Una benedizione…
«È molto emozionante raccontare uomini e donne del terzo tempo. Abbiamo avuto tanti ospiti. Ho fatto pure uno scoop: Messner che non sa nuotare non è cosa da poco. Poi andare in onda dopo il Papa è qualcosa di speciale. Uomo straordinario di grande carità».

Chi sono i protagonisti del programma?
«È dedicato ai nonni d’Italia. La base solida ed economica di tante famiglie, babysitter ideali, un bagaglio di valori e cultura, un autentico patrimonio dell’umanità. La prima puntata l’ho dedicata a mia madre che è nonna e bisnonna. Nonna Grazia di 82 anni con tre figli, 4 nipoti e 3 bisnipoti. Mi sono collegato con la Puglia e abbiamo parlato in dialetto di orecchiette e pasticciotti. Mi sono sentito davvero a casa».

Come ha trascorso il lockdown?
«Come molti. Sono stato a casa con i miei familiari. Ho mangiato tantissimo. Ho trascorso le giornate tra musica, libri, film. Ho cucinato e ho pregato per far passare presto questo brutto periodo».

Anna Falchi, era dal 2009 che non appariva in un programma Rai. Cos’è cambiato?
«Tutto. Sono maturata, ci sarà pure qualcosa di positivo nell’invecchiare o no? Sono più coscienziosa. Ho rifatto la gavetta per rientrare a Rai1, tante esperienze da più parti e ora sono cotta al punto giusto per questa nuova avventura».

A questo punto può tornare pure a Sanremo?
«Abbiamo già dato. Al Festival non richiamano mai nessuno però se dovessero farlo… sono pronta. È il sogno di tutti. Ma io voglio farlo con Beppe». (Risposta di Convertini: “La vedo dura”, ndr).

Come è stata la prima puntata di Terzo Tempo?
«Tanta emozione, tante farfalline. Del resto, è il bello della diretta. Nonostante abbia fatto tanto in passato, è sempre come fosse la prima volta».

Come ha vissuto il lockdown?
«Con chi abito, mia madre e mia figlia. Ho fatto la maestra perché ho sostituito l’insegnante di mia figlia. Mi sono specializzata in tutte queste piattaforme digitali, praticamente ho fatto un corso accelerato. Tutto serve nella vita, anche per fare un tutorial per coloro che vivono il terzo tempo».

Rapporto con i social?
«Sano. Li utilizzo. Difficile che esprima delle opinioni, lo faccio solo sulla Lazio (Convertini è tifoso Juve, ndr). È un modo per parlare con chi ti sostiene, con il tuo pubblico».

Convertini si è collegato con la sua famiglia in Puglia. Presto vedremo anche i suoi cari?
«Loro hanno declinato l’invito perché ne basta una in famiglia che va in tv. C’è tanta differenza tra le famiglie del sud e le nordiche, quest’ultime sono più rigide e riservate, sicuramente meno compagnone».

Flavio Briatore: «Una petizione per chiedere i danni al governo: hanno distrutto l’Italia»

Flavio Briatore torna ad attaccare il governo Conte II: «Propongo una petizione popolare per chiedere i danni al governo: hanno distrutto l’Italia. Siamo governati da persone tutta teoria e niente pratica, senza nessuna capacità. I peggiori ministri che abbiamo mai avuto».

Intervistato dal quotidiano La Verità, il manager e imprenditore dimostra, ancora una volta, di non apprezzare il governo composto da M5S, Pd e Italia Viva: «Non si rendono conto del disastro. In autunno la gente avrà fame, ci saranno due milioni di disoccupati. È chiaro che ci hanno raccontato palle per settimane: è appurato ormai che soldi non ne arriveranno. Hanno lavato la testa agli italiani, ma per il resto solo elemosine».

«Offrirò un bonus vacanza a tutto il governo: preferisco pagarli per non fare nulla, perché questi come si muovono fanno danni. Adesso dicono: ‘Ripartiamo dal green’ In effetti, grazie a loro, gli italiani sono al verde» – ironizza poi Flavio Briatore – «Gli Stati Generali? Con tutti i problemi che abbiamo, hanno messo su il Grande fratello a Villa Pamphilj. Una specie di festival di Sanremo, con Conte nei panni di Amadeus, mentre la parte comica è stata affidata ai ministri. A cosa è servito?».

Le vip al mare, guardale in bikini su e giù per l’Italia

Quest’anno l’estate sarà all’insegna del mare italiano per le vip. Alessia Marcuzzi sfodera il topless a Sabaudia, Clizia Incorvaia a seno nudo al largo di Ponza, Emma si gode una buona frittura in Salento, Giulia De Lellis si rilassa in barca con le amiche a Porto Venere, Vanessa Incontrada fotografa il tramonto in spiaggia a Follonica. Ma non solo…

080945995-782b1689-3a6d-4182-ba5e-92b31733c4ce

Michelle Hunziker per il secondo fine settimana di fila corre al mare con tutta la famiglia. E rivela che quel che sognava durante il lockdown era un buon bicchiere di vino da gustare con gli amici gisti in riva al mare: finalmente il sogno si è avverato. Francesca Sofia Novello si diverte in barca con le amiche, Giulia Calcaterra in Sardegna si fa fotografare durante sessioni di yoga intenso, Marica Pellegrinelli si gode una domenica in spiaggia e Taylor Mega a Forte dei Marmi viene sorpresa da una nuvola carica d’acqua.

083052104-730971b4-b60c-4525-b908-3a377e69f345

Rosa Perrotta in riva con il suo bimbo tra le braccia scrive: “Questo è il nostro primo giorno di mare. Attraverso gli occhi di Dodo torno bambina anch’io. Ed è tutto così emozionante. Puro. Semplice”. Francesca Ferragni, dopo la laurea, si rilassa a Palmaria. Per Chiara Ferragni, dopo Portofino, è la volta della Versilia.

173941532-4a1e0e8f-5656-4889-95ac-8838c9f9c178

“Tornare a vedere il mare, a viverlo, quest’anno ha un significato particolare per me. Ogni giorno, ogni settimana trascorsa tra le mura dell’appartamento milanese non ho fatto altro che aspettare, desiderare, sognare il momento in cui sarei tornata a guardare il Mare. Il Mio Mare. Ed ora, dopo tanta attesa, sono qui. Infilo il costume, tolgo le scarpe, chiudo gli occhi, e lo sento. Finalmente, il Mio Mare” scrive Irene Cioni. Sfoglia la gallery e scopri tutte le vip in spiaggia…

Vacchi torna in Italia, gravidanza a Bologna per Sharon Fonseca

Appena hanno potuto sono tornati in Italia dopo una quarantena a cinque stelle trascorsa nella loro villa di Miami. Gianluca Vacchi e Sharon Fonseca hannopreso l’aereo e sono rientrati a Bologna: sarà lì che la modella trascorrerà il tempo che resta della sua dolce attesa. Saliti a bordo si sottopongono a tutte le misure di sicurezza previste, poi si mettono comodi per godersi il lusso del jet privato con cui viaggiano insieme al loro cane Gordo.

095158832-cd101e95-991d-4630-9a38-abffc9d32a09

Appena atterrati è già l’ora del bikini. Gianluca e Sharon in costume posano sorridenti nel giardino della tenuta immersa nel verde dei colli bolognesi, insieme a Gordo. “Noi quattro ci godiamo una bellissima domenica all’Eremita”, scrive l’imprenditore alludendo al bimbo ancora nel grembo della modella.

Anche Sharon non perde tempo e appena sbarcata nella sua nuova residenza apre le danze degli scatti social. “Ancora in jet-lag… Mi sento come se questa volta mi avesse colpito 3 volte più forte. Ma a volte devo ricordare che il mio corpo sta attraversando così tanti cambiamenti ora e devo dargli più tempo ed essere più paziente con me stessa”, confida ai suoi fan. Sotto l’abito morbido il pancino si scorge appena, ma lei si sente già mamma.

L’annuncio della sua gravidanza è arrivato inaspettato dai follower che seguono con entusiasmo la coppia nei suoi siparietti social. Vacchi aveva già confessato in passato di voler presto diventare papà, e Sharon è davvero la sua anima gemella. Ora si apprestano a trascorrere questi mesi totalmente immersi nella natura, nella pace e nella tranquillità… in attesa che arrivi il loro primo figlio a stravolgergli la vita.

Silvia Romano ringrazia i musulmani d’Italia per l’accoglienza: «Allah vi benedica per tutto questo affetto»

Silvia Romano ringrazia i musulmani d’Italia. La cooperante torna a scrivere sui social e questa volta lo fa per ringraziare i musulmani d’Italia per la solidarietà dimostrata per il suo ritorno a casa. «Assalamualaikum wa rahmatullahi a tutti voi che Allah vi benedica per tutto questo affetto che mi state dimostrando.

5227303_0959_silvia_romano_nuova

Grazie a Dio, grazie grazie! È bellissimo questo video, è un’emozione grande. Ciao fratelli! A presto in sha Aallah!» si legge in un commento della cooperante sotto un video pubblicato sulla pagina La Luce News. Nel video, di oltre 5 minuti, sono tanti i volti che si alternano per dare il bentornato alla 24enne milanese, rientrata dopo una lunga prigionia in Somalia e convertitasi all’Islam.