Alberto Matano chiude all’improvviso il collegamento e s’infuria a Vita in Diretta: «Questo non deve più accadere…»

Su Leggo.it le ultime novità. Alberto Matano chiude all’improvviso il collegamento e s’infuria a Vita in Diretta: «Questo non deve più accadere…». Oggi, nel programma di Rai1 si è tornati a parlare della morte improvvisa di Diego Armando Maradona. Il conduttore si è collegato in diretta con l’inviata Antonella Delprino che si trova a Napoli, fuori allo stadio San Paolo.

matano1200-690x362

Gli assembramenti di tifosi che ci sono vicino il San Paolo fanno infuriare Alberto Matano che chiude il collegamento e sbotta: «Scusa Antonella, torno in studio anche perché vedo che lì ci sono molti ragazzi senza mascherina. Questo non deve accadere, non voglio fare il censore di nessuno. Stiamo raccontando il ricordo di Maradona ma quell’assembramento senza mascherine che stiamo vedendo non lo voglio vedere. Togliamo il collegamento da Napoli per favore, non è una cosa che possiamo documentare in questo momento, non esiste davvero che si possa vedere questo. Capisco il ricordo, ma dobbiamo ricordarci che siamo nel pieno di una pandemia e dobbiamo stare tutti molto attenti».

Alberto Matano torna a collegarsi con Napoli un’ora più tardi, quando la situazione si è un po’ tranquillizzata. L’epidemiologa Stefania Salmaso commenta: «Ci stanno levando tutto, gli abbracci, il contatto fisico. La gente ha bisogno di esternare. Rischiamo di scontarla tra dieci giorni, è un grande rischio».

Vita in Diretta, l’ospite compie un gesto inaspettato. Marcello Masi s’infuria: «Non è possibile…»

Su Leggo.it le ultime novità. Marcello Masi s’infuria con l’ospite a Vita in Diretta. Oggi, nel programma contenitore di Rai1 si parla di scuola. Il 14 settembre suonerà la prima campanella post lockdown e in questi giorni iniziano i corsi di recupero. Ospite in collegamento, la preside di una scuola che spiega come l’istituto si sia organizzato per tornare a ospitare gli studenti.

18A50A77-AB5B-4590-96DB-8697E445C16F_01182305

Ma durante la visita delle aule accade qualcosa che fa storcere il naso al conduttore. La mascherina della preside cala sotto al naso e Masi la riprende in diretta: «Preside però si metta la mascherina al posto giusto». La dirigente scolastica rialza subito la mascherina che forse le stava un po’ lenta.

Superato il breve momento di imbarazzo, il programma continua con l’intervista al ministro dei Trasporti Paola De Micheli. Il conto alla rovescia per il ritorno in classe è iniziato.

Monica Setta a Io e Te, Pierluigi Diaco s’infuria in diretta: «Vuoi condurre tu?». Poi lei lo difende

Su Leggo.it le ultime novità. Monica Setta a Io e Te, Pierluigi Diaco s’infuria in diretta: «Vuoi condurre tu?». Lei lo difende. Oggi, la conduttrice di Uno Mattina in Famiglia è stata ospite nel salotto di Rai1 e si è raccontata a cuore aperto, tra carriera e vita privata. All’inizio dell’intervista però è accaduto qualcosa che ha fatto sbottare Diaco.

monicasetta_ioete_diaco_01152057

Il conduttore di Io e Te chiede all’ospite che tipo di pregiudizi ha subito, lei lo interrompe per chiedere una precisazione sulla domanda e lui sbotta: «Vuoi condurre tu?». Monica Setta, dopo un attimo di sorpresa, replica sorridente: «No, no…». Superata la piccola empasse, l’intervista continua e Diaco si complimenta per la schiettezza della sua ospite.

Lo sfogo di Diaco non passa inosservato sui social e su Twitter piovono commenti. «Ci risiamo?», si chiedono i fan facendo riferimento a un episodio simile accaduto nelle scorse puntate. E ancora: «Oggi il ‘Vuole condurre lei’ è scattato dopo quattro minuti». E c’è chi si chiede ironico: «Ancora non l’hanno capito gli ospiti che Diaco non sopporta essere interrotto?». Tanti i commenti positivi per l’intervento di Monica Setta: «Sempre sincera».

In un post su Facebook, Monica Setta ha ringraziato Diaco per l’intervista: «Grazie Pier per l’intervista, la prima e unica in cui ho parlato di me».

Barbara D’Urso s’infuria in diretta a Pomeriggio 5: «Siete dei deficienti». Ecco cosa sta succedendo

Su Leggo.it le ultime novità. Barbara D’Urso s’infuria in diretta a Pomeriggio 5: «Siete dei deficienti». Oggi, la conduttrice ha intervistato l’influencer Iconize, picchiato da un gruppo di ragazzi mentre era fuori con il cane. «Mi hanno chiamato fr*** e poi mi hanno colpito in faccia».

5225825_1915_barbaradurso_pomeriggio5

Barbara D’Urso va su tutte le furie: «Quindi ti hanno picchiato perché sei gay? Io da anni mi batto contro l’omofobia. Loro si credono dei grandi uomini e invece siete dei deficienti».

Iconize ringrazia Barbara D’Urso per essere vicino da sempre al mondo Lgbt, lei conclude: «A me viene naturale, non capisco quelli per cui non è così».

Pupo, lite in macelleria per la sua mascherina. «È messa male, non può andare in giro». Lui s’infuria: «Vaff***»

Pupo, lite in macelleria per la sua mascherina. «È messa male, non può andare in giro». Lui s’infuria. Ai microfoni del programma radiofonico Radio Radio Lo Sport, Enzo Ghinazzi – in arte Pupo – ha raccontato di una discussione avvenuta in una macelleria. Motivo del contendere, la sua mascherina anti coronavirus.

pupo_mascherina_28223818

Come riporta il sito Il Sussidiario, ecco le parole di Pupo: «L’altro giorno in macelleria mi hanno fermato dicendomi ‘Guardi lei signor Pupo ha la mascherine messa male, così non può andare in giro’. Io la stavo mandando a fare in c*** ma poi mi sono fermato e ho risposto ‘Guardi, forse ha ragione ma mi hanno dato questa mascherina. Poi magari la cambio a casa’. Ma si può? Tutti sceriffi e inquisitori». Il cantante ha rivelato di soffrire molto la mancanza di libertà: «Faccio fatica ad accettarlo perché sono abituato ad andare sempre in giro».

Secondo il cantante, anche dopo la fine dell’emergenza sarà difficile tornare alla normalità. «Dovranno farci lo stesso lavaggio del cervello che ci stanno facendo dicendoci ‘Lavate le mani, state a distanza, non baciatevi, non abbracciatevi, mettete le mascherine e i guanti’. Lo stesso lavaggio del cervello dovranno farlo dicendo abbracciatevi di nuovo, baciatevi, stringetevi la mano. La gente difficilmente tornerà in tempi brevi a fare le cose che faceva prima».

Coronavirus, Barbara D’Urso s’infuria a Pomeriggio 5: «Vi voglio sputtan***». Ecco cosa sta succedendo

Su Leggo.it le ultime novità. Coronavirus, Barbara D’Urso s’infuria a Pomeriggio 5: «Li voglio sputtan***». Ecco cosa sta succedendo. In tempi di coronavirus, la conduttrice continua con le sue dirette per tenere informati e fare compagnia ai telespettatori. Oggi, la conduttrice si è collegata con il sindaco di Messina Cateno De Luca per parlare delle criticità al porto di Messina.

Barbara-D-urso

Il sindaco De Luca racconta a Barbara D’Urso anche della famosa Renault 4, in viaggio dalla Francia alla Sicilia. «I francesi – avrebbe detto De Luca – si erano dati appuntamento in Sicilia con i loro amici spagnoli. Abbiamo dei video di un festino». A quel punto, la conduttrice sarebbe andata su tutte le furie: «Se avete dei video mandatemeli, li voglio sputtan***».

Poi, Barbara D’Urso si collega con la conferenza stampa del presidente Giuseppe Conte che annuncia: «Pene pecuniarie per chi viola le regole restrittive da 400 a 3000 euro».