«Corona torni in carcere, troppe risse in tv»: il pg chiede lo stop all’affido terapeutico

corona carcere_26145441Guai in vista per Fabrizio Corona: la Procura generale di Milano ha chiesto in udienza ai giudici della Sorveglianza che venga revocato l’affidamento terapeutico a Fabrizio Corona e che, dunque, torni in carcere a scontare la pena.

In aula, da quanto si è saputo, l’Avvocato generale Nunzia Gatto, “numero due” della Procura generale, ha ricostruito tutte le violazioni che Corona avrebbe commesso parlando anche delle sue «ospitate rissose» in tv e mostrando nell’udienza di quasi 5 ore anche lo «scontro» al GfVip con Ilary Blasi. I giudici si riservano di decidere.

L’Avvocato generale Nunzia Gatto ha chiesto ai giudici della Sorveglianza (presidente Giovanna Di Rosa, relatore Simone Luerti) di revocare l’affidamento terapeutico provvisorio concesso all’ex ‘re dei paparazzì il 21 febbraio, quando era uscito di nuovo dal carcere dopo esserci tornato nell’autunno 2016. Per la Procura generale, che già l’1 marzo aveva chiesto la revoca, a Corona non può essere concesso l’affidamento terapeutico ‘definitivò, come chiede la sua difesa (tra i legali Antonella Calcaterra), e gli va anche revocato quello provvisorio a partire da febbraio e, dunque, dovrebbe scontare di nuovo anche gli ultimi 9 mesi in carcere.

Il pg Gatto nell’udienza a porte chiuse (anche Corona ha parlato in aula e poi se ne è andato dribblando i cronisti) ha elencato, una per una, tutte le violazioni delle prescrizioni che l’ex ‘fotografo dei vip’ avrebbe compiuto, soprattutto dopo l’udienza del giugno scorso, quando i giudici decisero di prendere tempo prima di decidere sulla conferma o meno dell’affidamento e fissarono la nuova udienza di oggi. E ciò oltre alle violazioni pregresse dopo la scarcerazione, come l’uso dei social che in quel periodo non gli era concesso.

Per la Procura generale, poi, le partecipazioni continue con tanto di “risse” in tv non possono rientrare nell’autorizzazione generale che lui ha a svolgere la sua attività lavorativa. Per questo il pg ha fatto vedere ai giudici il video dello scontro verbale in tv con la conduttrice del ‘Gf vip’ Ilary Blasi, oltre a un altro filmato in cui l’ex agente fotografico con alcuni amici in un locale tornava a prendersela con la moglie di Francesco Totti. In più, in aula è stato mostrato anche il filmato dell’ insulto che Corona ha rivolto al sostituto pg Maria Pia Gualtieri, dopo che il magistrato aveva chiesto di aumentare la condanna nel processo sui 2,6 milioni di euro in contanti. Infine, il pg ha elencato tutte le occasioni in cui l’ex ‘fotografo dei vip’ si sarebbe trovato in una città fuori dalla Lombardia senza avere l’autorizzazione dei giudici (agli atti mancherebbe anche quella per la sua presenza al ‘GF vip’). In più gli viene contestata anche la frequentazione di un pregiudicato.

Giulia de Lellis saluta i fan su Instagram prima di entrare nella casa

Giulia de Lellis saluta i fan prima di entrare nella casa del Grande Fratello Vip. Dopo il successo della scorsa stagione, il reality tornerà sugli schermi televisivi lunedì 11 settembre, in prima serata su Canale 5. Conferma per Ilary Blasi e Alfonso Signorini nella conduzione dello show.

21616207_1825384194439732_6722148191439663326_n (1)

La De Lellis ha scelto Instagram per i saluti e si rivolge ai followers confidenzialmente, postando una foto recente: “Vi saluto così.. Con uno dei miei scatti preferiti di quest’estate. Niente d’aggiungere. Sono felice.. Felice di voi, delle mie nuove avventure, della mia storia. Sono orgogliosa di chi ho al mio fianco . Sono felice di una cosa in particolare però : è cambiato tanto, forse tutto ma io mai. Io sono sempre io! E questa per me è la gioia più grande che per l’ennesima volta condividerò con voi, che potrete gustarvi lo spettacolo . Quindi gente .. siate felici per me, e se proprio non riuscite, vi capirò .. Buona visione!”.

“Le Iene Show”, Ilary Blasi e Teo Mammucari chiudono la stagione

Per “Le Iene Show” mercoledì 31 maggio in prima serata su Italia 1 si chiude una stagione ricca di successi. Ultimo appuntamento dunque con Ilary Blasi e Teo Mammucari e tanti servizi e inchieste. Stasera si parlerà dello scandalo del sangue infetto, di una 14enne bloccata in Tunisia da tre anni a causa del padre mentre l’Uomo Gatto, uno dei concorrenti di “Sarabanda” più amati, è il protagonista dello scherzo di Alessandro Onnis e Stefano Corti.

C_2_articolo_3074353_upiImagepp

Inchiesta di Roberta Rei sullo scandalo del sangue infetto scoppiato negli Anni 70, 80 e 90, quando alcune case farmaceutiche hanno immesso sul mercato flaconi di plasma ed emoderivati contagiati con i virus dell’HIV e dell’HCV (Epatite C). In quegli anni il plasma e gli emoderivati utilizzati negli ospedali provenivano prevalentemente dagli Stati Uniti. Il sangue veniva preso da donatori mercenari a rischio, come tossicodipendenti. Successivamente veniva liofilizzato ed esportato in tutto il mondo, Italia inclusa. I controlli, però, non sarebbero stati fatti, così centinaia di migliaia di persone, ignare del pericolo ed entrate in ospedale per curarsi e fare trasfusioni, ne sono uscite infettate da epatite o HIV. Roberta Rei intervista i parenti di alcuni malati deceduti e alcune persone contagiate e le battaglie legali intraprese per essere risarcite. I malati ricevono un indennizzo di 700 euro al mese. Per quanto riguarda i danni biologici e morali, sono tantissimi i casi in cui i giudici hanno condannato il Ministero della Salute a risarcire, per gli omessi controlli, le persone infette. In molti, però, raccontano alla Iena di come, tra prescrizioni, appelli e ricorsi del Ministero della Salute, non avrebbero ancora ricevuto il risarcimento dovuto. Per avere spiegazioni in merito, l’inviata si reca, quindi, dal Ministro della Salute Beatrice Lorenzin.
Marco Maisano racconta la storia di una quattordicenne, cittadina italiana e figlia di genitori di origini tunisine, bloccata in Tunisia da ormai tre anni a causa del padre. Ai microfoni della Iena, la sorella maggiore ricorda di come l’uomo, denunciato dalla madre per maltrattamenti, avrebbe portato lei e sua sorella contro la loro volontà da Messina, dove vivevano, a Tunisi. Compiuti i 18 anni, la più grande è, però, riuscita, dopo poco tempo, a ottenere i documenti necessari per tornare in Italia. La più piccola, invece, ancora minorenne, tuttora non riesce lasciare la Tunisia perché, nonostante la madre abbia vinto la causa per l’affidamento, necessita del permesso di entrambi i genitori. Sebbene la giovane abbia più volte espresso al padre la volontà di tornare a casa a Messina, quest’ultimo continua, infatti, a negarle il consenso. L’inviato, dopo essere partito per Tunisi insieme alla sorella maggiore per incontrare l’uomo, si reca presso l’ambasciata italiana del luogo per provare a sbloccare definitivamente la situazione.
L’Uomo Gatto, uno dei concorrenti di “Sarabanda” più amati dal pubblico, è il protagonista di uno scherzo realizzato da Alessandro Onnis e Stefano Corti. Le due Iene gli propongono di partecipare a dei casting per diventare il co-conduttore di una fantomatica versione albanese del quiz musicale. Cosa succederà durante il lunghissimo viaggio in macchina per arrivare in Albania? E cosa accadrà una volta arrivati a destinazione?

Dopo affermazioni misogine al GF Vip, Clemente Russo torna in tv a parlare di donne. E si risposa

ROMA – “Rinnovo le scuse a tutte le persone che si sono sentite offese. Ho chiesto scusa già otto mesi fa ma ora la mente è ancora più lucida. Sicuramente il Clemente Russo che avete visto in quella trasmissione non mi rappresenta”.

2468748_1841_clementerussoansa_3

Dopo otto mesi di silenzio seguiti alla sua espulsione dal Grande Fratello Vip, Clemente Russo a Domenica Live rinnova le scuse per le pesanti frasi misogine che, all’epoca, hanno determinato la sua squalifica dal reality.
“Le tue affermazioni all’interno della casa – gli comunicò ufficialmente Ilary Blasi – hanno violato le regole e lo spirito del Grande Fratello: le conseguenze sono inevitabili, sei ufficialmente squalificato, devi abbandonare la casa stasera stessa”.
In un colloquio con Stefano Bettarini, all’interno della Casa, Russo si era lasciato andare a commenti gravi sulle donne.
“Non sono appassionato al Grande Fratello e non voglio giudicare cosa possa dire o meno un concorrente, ma un poliziotto penitenziario che dice che lascerebbe stesa una donna nel caso la tradisca, essendo la polizia penitenziaria polizia delle garanzie, non ci fa fare un passo avanti”, dichiarò immediatamente il ministro della Giustizia, Andrea Orlando, che poi chiese al Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria di valutare la conformità allo statuto deontologico del Corpo e la compatibilità con le istanze di tutela dell’immagine dell’Amministrazione penitenziaria dei comportamenti del pugile.
Dalle frasi di Russo presero le distanze anche i sindacati di polizia penitenziaria.
In studio a Domenica Live, Russo chiede scusa e parla dell’amore che prova per le sue donne, ossia la moglie e le figlie. E dalla moglie arriva la sorpresa: “Voglio risposarti davanti alle nostre figlie”.

Ilary Blasi tenera mamma con Isabel: “In arrivo il quarto figlio”

Dopo il successo della conduzione del Grande Fratello, Ilary Blasi è tornata come sempre al timone de “Le Iene”.

40544878

La conduttrice, moglie del capitano della Roma Francesco Totti, però si divide fra lavoro e famiglia ed è stata fotografata da “Diva e donna” mentre passeggia e coccola la sua terzogenita, Isabel, che il prossimo 10 marzo compirà il primo anno d’età. La coppia ha altri due figli, Cristian e Chanel e, secondo la rivista, sarebbe in progetto il quarto erede…

Ilary Blasi si confessa: “Totti in tv con me? Che pall*. Ce l’ho già tutto il giorno a casa”

“Sono una fedele. Nel lavoro come nel matrimonio. Il mio lavoro poi lo faccio come un hobby, piacevole e divertente. La vita vera è altro: la famiglia, ingombrante e ben più impegnativa”. Ilary Blasi, tornata alla conduzione de “Le Iene”, si confessa in un’intervista a “La Stampa”: “Passaparola il mio accesso a questo mondo.

blasi518

Che tempo che fa un cambio di passo importante per una ex Letterina. Il Festival di Sanremo 2006 la svolta. Infatti subito dopo sono arrivate Le Iene , il primo programma da conduttrice”.
Al suo fianco a “Le Iene” diversi compagni, da Luca e Paolo (“Luca e Paolo, la mia palestra, veloci, mi hanno insegnato ad affrontare gli imprevisti. Non è stato facile inserirsi: il programma lo conducevano da tempo e, pur molto diversi, sono una coppia molto unita”), a Enrico Brignano (“Una macchina: preciso, pignolo, preparato. Con lui non esisteva improvvisazione. Romano ma laziale. Di calcio non ci capisco, non ho mai toccato l’argomento. Ma siamo entrambi del Toro, pigri e golosi”) passando per Matano e Morelli: “Frank lo sento davvero un po’ un figlio che ho visto crescere. Morelli simpatico, un superprofessionista attento al testo. Io e Frank facevamo la figura dei caciaroni”.
Ora è tornato Teo Mammucari: “Un amico vero, l’unico con cui ci si frequenta. Io ho un carattere morbido, mi adatto, lui non è facile da prendere. Ho messo subito in chiaro alcune cose. Ci siamo annusati, capiti e da allora siamo amicissimi”.
Il marito Francesco Totti è stato a Sanremo (“Io che lo conosco bene, conosco anche le sue battute. Ironia e simpatia non le impari per mestiere: le hai o non le hai. Lui ci è nato”), ma non lo vorrebbe al suo fianco alle Iene: “Che palle. Ce l’ho già tutto il giorno a casa”.