Zequila dopo il GfVip: “Non sono mai stato un gigolò”

“Sono partito dal basso e sono arrivato a raggiungere le vette più alte”. Antonio Zequila si racconta in un memoriale-confessione al settimanale “Chi”. Dopo l’avventura al “Grande Fratello Vip” di cui è stato uno dei protagonisti indiscussi, l’attore parla del suo passato e rivela: “Non ho mai venduto il mio corpo come alcuni sostengono, ho ricevuto proposte da uomini e donne, ma una sola mi ha imbarazzato: Amanda Lear”.

095043343-8f915d65-c0aa-4ba7-ae7c-927bbbbc65b4

“Amo le donne, il sesso, la passione ma detesto il compromesso – prosegue – Anche se sono arrivate tante proposte, nella mia vita non ne ho mai accettato uno. Se lo avessi fatto forse avrei fatto qualcosa in più ma il prezzo da pagare sarebbe stato troppo alto. Ho rifiutato anche un film porno, ai tempi avevo una storia con Milly D’Abbraccio e mi fece contattare da un produttore che mi propose 500 milioni di vecchie lire”.

Antonio racconta anche dell’incontro con la Lear: “Mi ha aperto la sua camera da letto indossando solo un accappatoio bianco che non lasciava spazio all’immaginazione. Mi imbarazzai e lasciai la stanza. Era stata troppo diretta. L’ho incontrata anni dopo e invece di salutarmi mi ha messo subito la mano sul ‘pacco’… Non è cambiata di una virgola”.

GFVip, volano stracci tra Antonella Elia, Valeria Marini e Rita Rusic: «Sei perfida»

GFVip, volano stracci tra Antonella Elia, Valeria Marini e Rita Rusic: «Sei perfida». Alfonso Signorini aveva promesso una puntata del Grande Fratello Vip 2020 ricca di emozioni, ma quando c’è Antonella Elia di mezzo i litigi sono all’ordine del giorno.

5119204_2327_gfvip_antonella_elia_valeria_marini_lite (1)

Durante la diciassettesima puntata del Grande Fratello Vip 2020, Antonella Elia ha litigato prima con Licia Nunez, poi con Valeria Marini che ha cercato in tutti i modi di non raccogleire le continue provocazioni. Un esempio? Durante la doppia intervista che ha fatto loro in diretta Alfonso Signorini alla domanda cosa non sopporti della Marini, Antonella ha risposto: «Ha l’intelligenza di una gallina, è una mitomane, autoreferenziale e logorroica». Valeria Marini replica «Allora sono una gallina che prenderà il Nobel». Il battibecco tra le due compie un mezzo miracolo, perchè dallo studio di Roma c’è Rita Rusic che incredibilmente prende le difese della Marini
«Antonella Elia proprio non mi pia, è perfida, pensi di essere l’unica ad avere un cervello? Non è così solo che magari che chi evita di comportarsi come fai tu». Antonella colta di sorpresa risponde «Ammazza che strega!»

Fabrizio Corona, i legali della difesa: «La lite al GfVip con Ilary Blasi frutto di un accordo per aumentare gli ascolti»

1539677574_5bc59d8514e8b«La lite al Grande Fratello Vip tra Fabrizio Corona e Ilary Blasi frutto di un accordo per aumentare gli ascolti». Così il legale della difesa di Fabrizio Corona negli atti depositati nel procedimento in cui il Tribunale di Sorveglianza di Milano doveva decidere se revocare l’affidamento terapeutico dell’ex re dei paparazzi. Lo rivela il Corriere della Sera. Corona non tornerà in carcere.

Secondo la difesa si sarebbe quindi trattato di un accordo tra le parti per risollevare gli ascolti del reality condotto da Ilary Blasi, e di conseguenza di un accordo di lavoro. Proprio le numerose ospitate in tv di Corona sarebbero sotto la lente di ingrandimento dell’accusa che le considera una violazione delle prescrizioni.

Nella stessa memoria difensiva viene riportato il dettaglio di Corona alle prese con la preparazione del «copione da recitare» prima di andare in onda. In aggiunta non sarebbe arrivata nessuna denuncia nei suoi confronti né da parte di Ilary Blasi né dalla produzione in seguito ai danni provocati all’interno del camerino Mediaset dopo la trasmissione.

Spuntano anche le cifre guadagnate per le ospitate in tv, a partire proprio da quella del 25 ottobre al Grande Fratello Vip, 35 mila euro, 15 mila dalla Repubblica delle donne su Rete 4, 50 mila per due presenze a Verissimo su Canale 5.

«Corona torni in carcere, troppe risse in tv»: il pg chiede lo stop all’affido terapeutico

corona carcere_26145441Guai in vista per Fabrizio Corona: la Procura generale di Milano ha chiesto in udienza ai giudici della Sorveglianza che venga revocato l’affidamento terapeutico a Fabrizio Corona e che, dunque, torni in carcere a scontare la pena.

In aula, da quanto si è saputo, l’Avvocato generale Nunzia Gatto, “numero due” della Procura generale, ha ricostruito tutte le violazioni che Corona avrebbe commesso parlando anche delle sue «ospitate rissose» in tv e mostrando nell’udienza di quasi 5 ore anche lo «scontro» al GfVip con Ilary Blasi. I giudici si riservano di decidere.

L’Avvocato generale Nunzia Gatto ha chiesto ai giudici della Sorveglianza (presidente Giovanna Di Rosa, relatore Simone Luerti) di revocare l’affidamento terapeutico provvisorio concesso all’ex ‘re dei paparazzì il 21 febbraio, quando era uscito di nuovo dal carcere dopo esserci tornato nell’autunno 2016. Per la Procura generale, che già l’1 marzo aveva chiesto la revoca, a Corona non può essere concesso l’affidamento terapeutico ‘definitivò, come chiede la sua difesa (tra i legali Antonella Calcaterra), e gli va anche revocato quello provvisorio a partire da febbraio e, dunque, dovrebbe scontare di nuovo anche gli ultimi 9 mesi in carcere.

Il pg Gatto nell’udienza a porte chiuse (anche Corona ha parlato in aula e poi se ne è andato dribblando i cronisti) ha elencato, una per una, tutte le violazioni delle prescrizioni che l’ex ‘fotografo dei vip’ avrebbe compiuto, soprattutto dopo l’udienza del giugno scorso, quando i giudici decisero di prendere tempo prima di decidere sulla conferma o meno dell’affidamento e fissarono la nuova udienza di oggi. E ciò oltre alle violazioni pregresse dopo la scarcerazione, come l’uso dei social che in quel periodo non gli era concesso.

Per la Procura generale, poi, le partecipazioni continue con tanto di “risse” in tv non possono rientrare nell’autorizzazione generale che lui ha a svolgere la sua attività lavorativa. Per questo il pg ha fatto vedere ai giudici il video dello scontro verbale in tv con la conduttrice del ‘Gf vip’ Ilary Blasi, oltre a un altro filmato in cui l’ex agente fotografico con alcuni amici in un locale tornava a prendersela con la moglie di Francesco Totti. In più, in aula è stato mostrato anche il filmato dell’ insulto che Corona ha rivolto al sostituto pg Maria Pia Gualtieri, dopo che il magistrato aveva chiesto di aumentare la condanna nel processo sui 2,6 milioni di euro in contanti. Infine, il pg ha elencato tutte le occasioni in cui l’ex ‘fotografo dei vip’ si sarebbe trovato in una città fuori dalla Lombardia senza avere l’autorizzazione dei giudici (agli atti mancherebbe anche quella per la sua presenza al ‘GF vip’). In più gli viene contestata anche la frequentazione di un pregiudicato.