Gerry Scotti, il dramma a Verissimo: «Purtroppo non ce l’ha fatta…». Silvia Toffanin scoppia a piangere

Su Leggo.it le ultime notizie. Gerry Scotti in lacrime a Verissimo: «Purtroppo non ce l’ha fatta…». Silvia Toffanin scoppia a piangere. Oggi, il conduttore è stato ospite nel salotto di Canale 5 e ha parlato della sua battaglia vinta contro il Covid.

133814518-8fe63890-b6e7-41a4-bda8-bc81ae00c92b

«Dopo una settimana di dolori – spiega Gerry Scotti – sono andato in ospedale per un controllo e mi hanno detto di fermarmi. Ero in un reparto Covid e il panorama erano persone molto malate, con caschi e respiratori. Io ero quello che stava meglio. All’inizio avevo l’ossigeno con la mascherina. Ho avuto il casco ed è stata l’esperienza più straniante. È una specie di tortura per chi soffre di claustrofobia, ma è una delle strade più sicure per uscire dalla malattia. Hanno preferito trasferirmi nell’anticamera della terapia intensiva perché dovevo essere monitorato tutta la notte. Dopo 36 ore sono tornato nella mia stanzetta. Poi è lunga, prima di riprendere le forze. È lunga anche da guariti. Mi scrivevo con Carlo Conti e Iva Zanicchi, che erano ricoverati nello stesso momento. In quei momenti, se sei credente, è un buon momento per pregare. Quando capisci che le tue condizioni non sono così critiche, ti viene più di pregare per gli altri. Sono passato da chiuso nella stanza d’ospedale, a chiuso nella mia stanza. Ma ero ancora positivo. Oggi, mi sento bene. Maria De Filippi è di poche parole, ma sempre le parole giuste nel momento giusto, è stata una sorella».

Poi, Gerry Scotti ricorda in lacrime Veronica Franco, la concorrente di Tu si Que Vales: «Se fosse riuscita ad arrivare alla finale, avrebbe vinto. Purtroppo non ce l’ha fatta. È la vincitrice morale». Silvia Toffanin scoppia a piangere. Emozione in studio.

Gerry Scotti positivo al coronavirus, l’annuncio sui social: «Volevo essere io a dirvelo»

Gerry Scotti positivo al coronavirus, l’annuncio sui social: «Volevo essere io a dirvelo». La notizia della “positività di un noto conduttore Mediaset” era stata rilanciata questa mattina dal sito Dagospia, ma poco fa è stato lo stesso presentatore a comunicarlo al suo pubblico.

5547236_1317_gerry_scotti_positivo_coronavirus_2

Gerry Scotti ha annunciato tramite i suoi canali social di essere positivo al Coronavirus. Fortunatamente sembra non sia stato necessario alcun ricovero. Il conduttore, dopo le indiscrezioni circolate nella mattinata di oggi ha voluto tranquillizzare il suo pubblico: «Volevo essere io a dirvelo: ho contratto il COVID-19. Sono a casa, sotto controllo medico. Grazie a tutti per l’affetto e l’interessamento».

Un vero problema per Mediaset visto che Gerry Scotti conduce tre dei programmi di punta di Mediaset: Tu si que vales, Caduta Libera e Chi vuol essere milionario?. Alcune di queste, come ad esempio Tu si Que vales, sono già state registrate, e quindi andranno regolarmente in onda. A lui va il nostro più grande in bocca al lupo!

Striscia la Notizie, Michelle Hunziker dopo il servizio: «Sono stata malissimo due giorni, massacrata con la mia famiglia»

Michelle Hunziker torna a parlare dei numerosi insulti a seguito del servizio sulla giornalista Giovanna Botteri durante la trasmissione “Striscia la notizia”, che conduce al fianco di Gerry Scotti. Attacchi e accuse di body shaming che non sono piaciuti alla Hunziker: “Sono stata malissimo due giorni, hanno massacrato me e la mia famiglia”.

5243438_1414_michelle_huniker_giovanna_botteri

Il servizio è stato frainteso: “Una storia surreale e vergognosa – ha spiegato in un’intervista a “Tv, sorrisi e canzoni” – La maggioranza di quelli che ci hanno accusato di aver offeso Giovanna, non aveva neppure visto il servizio e questo la dice lunga sulla loro malafede. Hanno montato un’indegna gazzarra su un falso. Noi prendevamo le difese della Botteri, vittima degli odiatori seriali, e loro ci hanno accusati di averla offesa”.

Chi l’ha attaccata ha ottenuto l’effetto contrario (“L’assurdo è che per difendere una donna, che oltretutto non ha mai voluto essere difesa, ne hanno massacrata un’altra e la sua famiglia. Io, che ho la pellaccia dura, sono stata malissimo due giorni”), anche perché lei si era già chiarita con la diretta interessata: “Con Giovanna ci siamo parlate e fatte delle belle risate. E’ una battaglia vinta, ma non è stato piacevole. Perché per quel servizio hanno attaccato Striscia, me e mia figlia insultandoci pesantemente. Alla fine è bastato che Giovanna Botteri avesse modo di vedere personalmente il video per smentire lei stessa la fake news che aveva scatenato le ire e gli insulti di giornalisti, commentatori e tanti leoni da tastiera”.