Monica Bellucci: “Quando una storia finisce non significa che non ami più”

Nelle sale la vedremo presto in ben tre film, intanto Monica Bellucci si mostra nella sua “grande bellezza”. Sul magazine “Madame Figaro” (fotografata da Thiemo Sander, ndr), che le dedica la cover, l’attrice appare in splendida forma a 55 anni. In costume, con un décolleté generoso, in piscina con un abito trasparente: Monica è bellissima. “Quando una storia finisce non significa che non ami più. Significa che non è più possibile andare avanti”, confessa.C_2_articolo_3225066_upiFoto1F (1)

Il matrimonio con Vincent Cassel è ormai archiviato e la storia con il giovane Nicolas Lefebvre è arrivata al capolinea. Anche se Monica sottolinea: “Chi l’ha detto che sono single?”.

Intanto la Bellucci si concentra sul lavoro. L’attrice potrebbe accompagnare la proiezione speciale di “Irreversible” di Gaspar Noè al Festival del Cinema di Venezia e nelle sale la vedremo protagonista di tre pellicole: l’horror “Nekrotronic”, il thriller “Spider in the Web” e “Les plus belles années d’une vie” già presentato a Cannes fuori concorso.

Bancomat impazzito: lo sportello “regala” banconote durante il prelievo

4135591_1620_bank_of_america_atm_panoramioJackpot al bancomat: alcuni fortunati clienti dello sportello automatico della Bank of America si sono ritrovati di fronte ad un vero scenario da Las Vegas. La vicenda è avvenuta non nello stato americano del Nevada ma in quello del Texas.

A quanto si apprende, ad Harris County, località a nord della città di Houston, uno degli ATM – sigla che negli Stati Uniti identifica gli sportelli elettronici per il prelievo di denaro – ha iniziato a erogare fino a 10 volte l’importo che l’utente aveva richiesto di prelevare. E a distribuire biglietti da 100 dollari freschi freschi. Immediato il tam tam che ha portato a creare subito enormi file fuori dalla filiale, nella speranza che il bancomat impazzito non rinsavisse di colpo.

La sorpresa per i fortunati che hanno avuto la possibilità di utilizzare il «generoso» ATM è stata anche per le parole di Bank of America, che ha confermato ai clienti che avevano prelevato di poter tenere i soldi elargiti dallo strumento. La stessa banca ha anche svelato il motivo di questa inaspettata generosità dell’apparecchio elettronico: al suo interno uno dei dipendenti aveva erratamente caricato banconote da 100 dollari al posto di quelle da 10. Chiedere 20$ poteva portare a riceverne quindi anche 200.